"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Facepunch Studios

Data di uscita: 11 dicembre 2013

Genere: Sopravvivenza

Modalità di gioco: Multiplayer online

Supporto per il controller: No

Rust è stato sviluppato (e tuttora sta venendo sviluppato) dalla Facepunch Studios, gli stessi sviluppatori di Garry's Mod.

Lo scopo del gioco è principalmente sopravvivere, costruirsi una casa, raccogliere risorse e creare oggetti sempre più potenti per poter dominare. Tutto si svolgerà in multiplayer, dato che non esiste un singleplayer, infatti durante la vostra avventura vi farete degli alleati e dei nemici.

Bisogna sempre stare con la guardia alta altrimenti si rischia di venire uccisi da altri giocatori o addirittura dagli animali aggressivi o zombie finora presenti nel gioco, bisogna anche scegliere molto accuratamente il luogo in cui accamparsi e creare casa, ricordate che chiunque può sfondarvi le pareti della vostra dimora e rubarvi tutto ciò che avete fatto in svariati giorni di gioco, quindi difendetevi bene. Quando slogherete andrete in sleeping mod, ovvero, quando vi addormenterete il vostro personaggio si metterà nella tipica posizione quando si dorme e sarete vulnerabili agli altri giocatori.

La mappa non è molto grande ma ci sono alcune città nei pressi di essa, e all'interno ci si possono trovare degli oggetti molto utili come esplosivi, armi e armature, oppure oggetti inutili quali sacchetti e fogli.

Molto interessante l'aggiunta dell'airdrop: un aereo che passa per la mappa e getta in un punto casuale delle casse contenenti gli oggetti più utili e potenti del gioco, ovviamente ci sarà molta gente a volersi accaparrare queste casse, e questo creerà una vera e propria mini guerra, questi airdrop saranno mandati da un admin o saranno mandati automaticamente ogni tot. di tempo o al superamento di un tot. di giocatori connessi nel server.

 

 

Di bug ce ne sono davvero pochi per essere un alpha, anche le texture non sono niente male ma si può fare decisamente di meglio; purtroppo alcune volte gli fps caleranno di botto, molto spesso è colpa del server ma alcune volte potrebbe essere anche il vostro PC.

Dato che non è ancora presente un anticheat creato appositamente per Rust, è molto probabile vedere hacker in giro (per lo più stranieri), quindi quando leggete in chat che c'è un hacker da qualche parte rimanete dentro casa e aspettate un admin.

 

 

Come si sarà intuito il gioco promette davvero bene e regala svariate ore di divertimento, e se c'è un amico o più di essi con voi, l'esperienza sarà decisamente migliore.

Voto personale: 9,5/10

Autore: Kevin Falco

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK