"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforma: Xbox 360

World of Tanks: Xbox 360 Edition sfida le prime impressioni. Coloro che pensano che sia un superficiale gioco di squadra d'azione troveranno un'enorme profondità e complessità, mentre coloro che pensano sia una simulazione, troveranno un'accessibiltà che predilige l'azione sull'autenticità. Mancano un paio di caratteristiche che rendono migliore la versione per PC, come esperienza, ma l'aspetto più importante è che sei libero di giocare, e diverte un sacco.

World of Tanks è un gioco online multigiocatore di massa a squadre, dedicato alla guerra corazzata. Questo gioco rappresenta un buon equilibrio fra i suoi elementi fondamentali e l'aspetto arcade. Sul lato hardcore, per esempio, si può seguire un carro armato procedendo lungo la scia che ha lasciato per terra. Sul lato arcade, tali segni verranno cancellati in pochi minuti, inoltre la vista in terza persona ti permette di osservare i nemici che non si possono vedere dal portello della torretta.

Le partite 15 contro 15 sono veloci ed i controlli molto semplici. E' possibile spostare il mezzo, si può puntare la torretta e si può sparare. Certo, di tanto in tanto userete la vostra radio o qualche altra risorsa, ma l'accento sul semplice movimento ed il fare fuoco permette di concentrarsi sull'azione. Sei in movimento? Ti stai nascondendo? Puoi sparare un colpo senza rivelare la tua posizione? Puoi prendere un nemico alle spalle e colpire la sua più debole corazza senza esporre la tua? Queste decisioni vanno prese in World of Tanks, ed il realismo è sufficiente per valutare i rischi ed i benefici. Anche se il display può essere a volte un po' affollato, quasi sempre è evidente quello che sta succedendo intorno a voi, per avere una maggiore consapevolezza tattica.

 

 

Alcune delle concessioni che questo gioco ti propone sono un po' troppo comode, come le sagome che consentono d'individuare i nemici attraverso gli alberi o altre coperture. Per quanto riguarda le carenze, per esempio non c'è un equipaggio, anche se è posizionati in alcuni luoghi, ed i materiali di consumo possono essere acquistati con denaro reale. L'alto costo per avanzare nel gioco può sminuire ogni sensazione di progresso ai livelli più alti. E' abbastanza facile fare breccia attraverso i primi quattro o cinque livello di una data linea di mezzi, ma una volta arrivati al sesto livello è necessario impiegare un po' di tempo per sbloccare i mezzi di livello superiore, se non volete comprarli.

 

 

Salendo di livello, c'è essenzialmente la possibilità di migliorare l'equipaggiamento dei vostri carri armati. Tuttavia gli aggiornamenti non sono interessanti, perchè puoi comprare solo i miglioramenti incrementali che ti puoi permettere. Il nuovo materiale è sempre migliore rispetto a quello vecchio, quindi non c'è alcuna ragione per guardarsi indietro e scegliere fra più opzioni. Certo, tutta la meccanica di gioco può essere accelerata comprando un account premium. Non spendere soldi significa essere frustrati dalla lentezza di Worls of Tanks. Saltando dentro e fuori le partite in multiplayer, che premiano prontezza di riflessi, l'obiettivo costante è reso più tattico in considerazione delle corazze e dei battistrada. La versione per console, come si è detto, è mancate di elementi rispetto a quella per PC, non ultimo dei quali è il registro dei carri armati, ma l'azione è gratificante, divertente e gratuita per almeno le prime ore, ed il meccanismo di gioco fa del suo meglio per farvi spendere soldi.

Fonte: ign.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK