"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforma: Wii U

Sviluppatori: Monolith Soft, Nintendo SPD

Genere: Gioco di ruolo

Data di uscita: 29 Aprile 2015 (Giappone) - 4 Dicembre 2015 (Nord America, Europa, Australia)

Modalità: Single player, multiplayer

Supporto per il controller: Sì

Xenoblade Chronicles X è un gioco di ruolo in cui i giocatori esplorano il fantastico mondo di Mira, aiutando la razza umana a sopravvivere nella loro nuova patria. La storia procede lentamente, ma il gioco è pieno di missioni principali e secondarie, il che significa che i giocatori troveranno sempre qualcosa da fare. Nel frattempo, il combattimento ha un alto livello di personalizzazione, con una scelta di armi, abilità e classi, permettendo al giocatore di utilizzare tattiche e stili di combattimento per soddisfare il suo stile di gioco preferito.

I grandi giochi open-world sono molto popolari in questi giorni, con titoli come Fallout 4 che offrono ai giocatori una quantità impressionante di ore di gioco. Mentre le ambientazioni apocalittiche creano talvolta un'atmosfera scura, alcuni potrebbero desiderare un cambio di passo. Che ne dite di un mondo aperto fantastico e luminoso?

Xenoblade Chronicles X è l'ultimo gioco della serie Xenoblade. Tuttavia, non c'è bisogno di aver giocato ad uno dei titoli precedenti per capire quest'ultima uscita e per divertirsi. La storia è piuttosto semplice, e lentamente si muove secondo il proprio ritmo. Il gioco inizia con la fine del pianeta Terra, che è stato distrutto da una razza aliena. Un gruppo di umani riesce a fuggire a bordo di una nave spaziale, la Balena Bianca, e dopo due anni raggiunge il pianeta Mira. I sopravvissuti umani sono costretti a lottare per la loro esistenza, dal momento che gli alieni vogliono distruggerli. Oltre a questo, c'è la costante ricerca di The Hold Life, un luogo dove molti esseri umani riposano in uno stato di stasi. I sopravvissuti umani devono trovare in fretta questo posto, che potrebbe finire in mani sbagliate ed essere distrutto.

 

 

Dopo il filmato iniziale, il giocatore è in grado di creare il proprio personaggio; questa personalizzazione è ben realizzata e dettagliata. Chiunque abbia giocato ad un discreto MMO, tuttavia, potrebbe trovarsi un po' deluso da alcune limitazioni, riguardanti ad esempio la stazza e l'altezza del personaggio. I giocatori possono scegliere la voce del proprio personaggio, anche se parla solo durante il combattimento. Questo potrebbe sembrare un po' strano, durante le cut-scene, dal momento che il personaggio sembra essere muto ed un po' sciocco. Alla fine, il personaggio del giocatore è lanciato nel mondo di gioco. Si scopra che dopo il problematico atterraggio della nave spaziale, il personaggio si ritrova con un'amnesia. Questa mancanza di ricordi permette al giocatore di conoscere la situazione ed il mondo mentre lo fa il suo personaggio. Tuttavia, questo rende l'inizio della storia piuttosto lento, per il fatto che le informazioni si ottengono poco alla volta. I giocatori dovranno superare alcuni capitoli prima che le cose inizino a farsi intriganti.

La storia principale si compone di dodici capitoli, ognuno dei quali presenta determinati requisiti da soddisfare per essere superato. Tali requisiti possono essere il completamento di missioni specifiche o l'esplorazione di alcune zone di Mira. Anche se queste cose possono sembrare una resistenza per il progredire della storia, il gioco sta cercando di aiutare il giocatore affinché abbia la giusta quantità di esperienza prima di andare avanti. Vale certamente la pena che il giocatore veda pazientemente lo svolgersi della storia e che, semplicemente, si goda il mondo di gioco, piuttosto che andare di fretta ed essere improvvisamente battuto da un boss di alto livello contro il quale non è ancora pronto per combattere.

 

 

C'è una miriade di missioni secondarie per tenere impegnati i giocatori. Questa quantità di missioni disponibili è utile per aiutare il personaggio a salire di livello, senza sentire la necessità di affrontare molti nemici. La maggior parte delle missioni permette di ritirarsi e di riprovare, dopo essere passato dalla base di The White Whale a NLA (Nuova Los Angeles). Questa base è abbastanza grande, ed il giocatore è in grado di trovare nei suoi negozi nuove armi ed armature, oltre a visitare le zone residenziali e commerciali. Ci sono tre tipi di missioni che si possono affrontare. Le missioni semplici si trovano principalmente tramite il Terminale LAMA a NLA, anche se alcune si possono intraprendere parlando con i cittadini residenti. Queste missioni riguardano l'eliminazione di nemici o altre quest che si traducono nel guadagno di XP o denaro. Le missioni normali richiedono che il giocatore parli con la gente in specifiche zone di NLA e Mira, e questi dialoghi riguardano la storia e possono portare alla scoperta di nuove razze aliene, oppure allo sblocco di personalizzazioni od altre piccole opzioni di gioco. La cosa interessante è che queste missioni non si sentono inutili, anche perché spesso affrontano dei problemi riguardanti il vivere su Mira, per esempio al fine di contribuire a fornire più acqua pulita. Queste missioni possono essere inerenti anche alla ricerca di nuovi minerali che possono essere utilizzati per riparare delle parti della nave.

Ci sono poi le Missioni Affinità, che riguardano i rapporti fra il giocatore e le persone che lo circondano, e che danno una maggiore comprensione delle relazioni che vengono portate avanti con gli altri. Molte di queste missioni, in realtà, hanno un discreto livello d'importanza, pur essendo brevi, ed i giocatori proveranno cosa possa significare la perdita della Terra e delle persone che si sono lasciate alle spalle. Queste missioni possono anche sbloccare nuovi membri del party. Anche se solo alcune di queste missioni sono obbligatorie per progredire nella storia, valgono certamente il tempo del giocatore, se si desidera avere una connessione più profonda fra i personaggi ed il mondo in cui ora vivono.

 

 

Poco dopo l'inizio del gioco, il personaggio giocabile accederà al LAMA e sceglierà a quale fra otto divisioni vuole aggregarsi. Ogni divisione è costituita al fine di aiutare gli esseri umani a conoscere meglio il mondo e le sue risorse, per esempio il lavoro del Pathfinder è quello di posizionare delle sonde che aiuteranno a tracciare la mappa. Non ha molta importanza a quale divisione aderisce il giocatore, dal momento che sembra che questa scelta dia dei punti ad una determinata squadra ed in alcune missioni; inoltre si può cambiare divisione in qualsiasi punto del gioco.

Non importa quale strada si decida di percorrere, l'esplorazione del mondo è la chiave del successo. Il mondo di Mira è diviso in cinque aree: Primordia, Noctilum, Oblivia, Sylvalum e Cauldros. Anche se cinque zone possono sembrare poche, ogni sezione rappresenta un'enorme distesa di terra, e sono talmente belle che è un piacere esplorarle. La grafica del mondo è realistica ed aliena, il che offre l'emozione che dà l'ignoto. In realtà, la scoperta di una nuova area dà un senso di avventura, con i luoghi da vedere e le creature da scoprire. Alzare gli occhi durante la notte, per vedere un'aurora boreale, è davvero mozzafiato. Il mondo è così grande che è facile perdersi durante le missioni, anche se il gioco offre la possibilità di seguire una sfera di luce che indica la vostra destinazione, se si rimane bloccati. L'esplorazione è facilitata dalla possibilità di utilizzare delle sonde che fungono da punti di teletrasporto, oltre a mostrare le posizioni dei tesori nascosti e dei tiranni, i quali possono essere visualizzati sullo schermo del GamePad. Gestire con attenzione il tipo di sonda posta sulla mappa è anche il modo migliore che il giocatore ha per avere un reddito costante.

C'è un sacco di cose da fare, ed il gioco in realtà non le spiega molto dettagliatamente, per cui il manuale è tuo amico. Anche se in un primo momento la mancanza di spiegazioni può essere scoraggiante, questo incoraggia l'esplorazione e la conoscenza del mondo in base ai propri ritmi. Mentre il giocatore si trova in giro, può sempre vedere dei cristalli blu che rappresentano gli elementi all'interno del mondo. Raccogliere questi cristalli può essere molto importante, in quanto sono utili per le missioni e per completare le collezioni di oggetti, che fanno ottenere alcune ricompense. E' anche importante conoscere l'aspetto del territorio, non abbiate paura di fare un po' di arrampicate, saltando fra le rocce, dal momento che potreste trovare alcuni nuovi nemici o materiali. C'è anche una grande varietà di nemici, che popolano il mondo, che hanno livelli alti e bassi che stanno felicemente insieme. Un momento si sta combattendo contro qualche insetto, quando un'ombra enorme passa sopra di voi, che vi girate e vedete il piede di un gigantesco dinosauro che vi schiaccia, mentre va verso un lago per farsi una bevuta. Anche se la maggior parte dei nemici non vi darà fastidio a meno che non li attacchiate, ci sono alcune eccezioni, con dei nemici che ti danno la caccia se ti avvicini troppo a loro. Se sono abbastanza piccoli si può correre fra di loro, saltandogli sopra. Tuttavia, non c'è niente di sbagliato nel provare a combattere, dal momento che la morte significa semplicemente ricominciare dal più vicino punto di teletrasporto.

 

 

Il combattimento è molto simile a quello degli MMO, con i giocatori che scelgono una fra tre classi, che poi si diramano in percorsi ultriori, che possono essere cambiati in qualsiasi momento. Queste classi influenzano il modo in cui il giocatre può equipaggiare le armi e le competenze che possono essere utilizzate in battaglia. Le abilità appaiono su una barra nella parte inferiore dello schermo, e possono essere selezionate con il D-pad. Questo può essere fastidioso, perché a volte la levetta sinistra è ancora necessaria per muoversi, e la levetta destra è utilizzata per guardarsi intorno. Una pasua per scegliere un'abilità durante un combattimento intenso, può lasciare il giocatore un po' troppo esposto agli attacchi. Un sacco di piacere, in combattimento, deriva dal trovare la classe giusta per il giocatore. E' anche importante controllare regolarmente quali abilità di una classe possano essere alzate di livello, per far salire di livello quelle che sono usate da te o dal tuo gruppo corrente. Avere successo in questo può consentire al giocatore di abbattere più facilmente i grandi tiranni, così come ridurre al minimo la quantità di livellamento necessaria per affrontare i nemici che hanno un livello superioe al vostro.

Un problema è che le armi non si sentono diverse fra loro. Se il tuo personaggio è in possesso di un fucile da cecchino o di due pistole, questo sembra avere la stessa importanza in battaglia, il che fa diminuire il senso d'immersione nel gioco. Questo è principalmente un problema che si ha quando si utilizzano armi da mischia, dal momento che quando si attacca un nemico l'arma passerà attraverso il suo corpo, come se fosse un fantasma, e questo non è molto soddisfacente. Una soluzione a questo problema, piuttosto, è la capacità di guidare gli Skells, che si ha a partire da un certo punto del gioco. Gli Skells sono essenzialmente dei grandi mech che consentono una più facile esplorazione del mondo, e di utilizzare un altro stile di combattimento. Le loro abilità consumano carburante, e sono costosi da riparare se gravemente danneggiati. Sono molto utili per volare in giro, ed è divertente usarli per abbattere i nemici.

Durante il gioco, in base alle varie missioni, il giocatore può avere fino a quattro persone nel suo party. La maggior parte delle missioni, però, richiede gli stessi due personaggi femminili, quindi per la maggior parte del tempo c'è un solo slot libero per mezzo del quale il giocatore possa scegliere. Anche se il gioco non incoraggia a testare una varietà di persone diverse, il livellamento verso l'alto può richiedere questo, in modo che controllare le missioni disponibili e cambiare regolarmente i personaggi del party è altamente raccomandato.

Xenoblade Chronicles X è un gioco enorme. Vanta il fatto di poter essere giocato per ceninaia di ore, sempre divertenti. Ci sono molte cose da imparare, ed i giocatori si troveranno a scoprire cose nuove anche dopo quaranta o settanta ore di gioco. Il gioco ha anche una costante opzione online per delle missioni su larga scala disponibili, così come la possibilità di reclutare altri giocatori nella tua squadra. Eventuali aspetti negativi sono presto dimenticati o ignorati; personalmente, il più grande di questi è la dimensione del testo sullo schermo, che non può essere ingrandito. Alcuni potrebbero trovare che i personaggi in stile manga si scontrano leggermente con gli ambienti eccessivamente realistici, in un primo momento.

Tutto sommato, Xenoblade Chronicles X permette certamente di grattare il prurito di tutti coloro che cercano un nuovo mondo RPG da esplorare. Il combattimento può essere deludente a causa della mancanza d'importanza delle varie armi, ma la gamma di classi ed abilità può dare una grande soddisfazione in battaglia, una volta padroneggiata. Possono anche esserci dei momenti, che riguardano i personaggi, sorprendentemente profondi, ed un paio di buoni colpi di scena lungo la strada. La caratterstica migliore è senza dubbio il mondo stesso, con bella grafica e creature fantastiche. E' un piacere da esplorare e scoprire.

Fonte: gamersftw.co.uk

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK