"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforma: Wii U

The Wonderful 101 è un gioco un po' frustrante, un vortice confuso di alieni e supereroi che sembra castigare i giocatori in molte occasioni. Tuttavia, dopo qualche ora di gioco, tutto cambia. Le modalità di controllo che all'inizio apparivano confuse si cominciano ad avvertire come prolungamenti naturali delle mani. L'azione di combattimento passa da caotica a più armonica. Ci si trova a cambiare i vari poteri, indebolendo i nemici ed a trovare soddisfazione, in un estenuante ritmo per salvare il mondo dall'invasione aliena.

The Wonderful 101 diventa così un gioco appagante, un'avvincente miscela ad alto numero di ottani. I controlli, come si è detto, paiono non avere senso, finché si incomincia ad abituarsi al ritmo del gioco. L'azione appare disorientante ma, anche in questo caso, dopo un po' di tempo si inizia a compiere qualcosa di buono. L'utilizzo della fotocamera, tuttavia, è piuttosto complicato.

Il compito del giocatore è quello di guidare una squadra di supereoi: The Wonderful 101, per l'appunto. Il loro obiettivo è quello di proteggere la Terra da un esercito di alieni predatori chiamati Geathjerk, affettando e sparando addosso ad una varietà di bestie mostruose, mutaforma e lucertole giganti. Le missioni sono nove, ognuna composta da due o tre sezioni. The Wonderful 101 pare un po' come un cartone animato, tipo Power Rangers. Come in tutti i cartoni animati, infatti, solo un piccolo nucleo di sei o sette supereroi fa il lavoro pesante, ognuno dei quali ha un proprio colore e delle abilità speciali. Il leader, chiamato Wonder-Red, è in grado di guidare la squadra in una formazione a pugno gigante, utile per fare breccia nelle linee nemiche. Altre forme che può assumere il gruppo di battaglia sono la spada, la frusta ed il martello.

 

 

Per attivare ogni elaborata trasformazione, è necessario disegnare il suo aspetto corrispondente. Per fare questo si hanno due possibilità: si può usare lo schermo touchscreen del GamePad oppure la levetta destra, che è l'opzione più semplice. The Wonderful 101 utilizza il display del controller della console Wii U in altre maniere interessanti, occorre infatti usare la modalità "secondo schermo" per risolvere alcuni enigmi e sfide. Un puzzle particolarmente sorprendente consiste nel manovrare un cubo utilizzando il display per farlo muovere e guardarlo rotolare sullo schermo della TV.

 

 

Si può giocare a questo titolo utilizzando solo il GamePad, ma come si fa a risolvere degli enigmi a due schermi quando se ne usa uno solo? Questo è un problema che molti giochi per Wii U dovranno affrontare. La soluzione adottata in The Wonderful 101 è ben riuscita ma piuttosto goffa, ossia la modalità "picture-in-picture", che permette di vedere tutto in una sola volta; non è perfetta, ma funziona. Questo titolo è un gioco d'azione, ma anche di combattimento; è uno shoot 'em up, ma anche un side-scroller ed una specie di grande robot-simulator.

 

 

La maggior parte del gioco consiste nel combattere gli avversari, con vari intermezzi video durante molte quanto spettacolari battaglie contro i boss. Il più grande difetto di questo gioco è che non ti dice come devi procedere, né per quanto riguarda i combattimenti e le formazioni da adottare, né su come risolvere enigmi particolarmente intricati; non ci sono neppure suggerimenti su quali abilità acquistare, che comunque vanno comprate. Anche l'utilizzo della fotocamera presenta alcuni problemi: si ingrandisce e rimpicciolisce senza avere una particolare utilità per quanto occorre realmente vedere. Ciononostante, una volta comprese le regole bizzarre di questo gioco, il tutto risulta gradificante, soddisfacente e divertente. The Wonderful 101 è un gioco piuttosto difficile, e dovrete lavorare a lungo per affinare le vostre capacità mnemoniche, se volete imparare bene le sue meccaniche, anche ai livelli di difficoltà più bassi. Tuttavia, se ci dedicherete abbastanza tempo ed energie, sarete ricompensati dall'immergenrvi in una delle più folli avventure che mai abbiate giocato.

Fonte: kotaku.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK