"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforma: Wii U

Mario Kart 8 è un bel gioco di corse per kart, che porta interessanti novità a questo franchise Nintendo che dura da 22 anni. Anche se non raggiunge i livelli di rischio e sperimentazione di Double Dash, Mario Kart 8 rappresenta in effetti la migliore versione mai realizzata di questa serie. Inversioni a U, un grande senso della velocità, piste abilmente progettate, un torneo ben realizzato, funzionalità online ed una splendida grafica... tutto in una volta sola! Il risultato finale di tutto ciò non dovrebbe costituire una sorpresa: Mario Kart 8 è il re dei circuiti di gare delle mascotte Nintendo, e mi ha dato ore di divertimento.

Già alla partenza, si vede come lo sviluppatore abbia realizzato un nuovo prodotto, con significativi miglioramenti, anche per il fatto che tutto si muove ad un ritmo più veloce. Nuovi personaggi e nuove parti dei veicoli si possono rapidamente sbloccare, Lakitu ti aiuta a recuperare più in fretta e nuovi elementi come le piante piranha ed i fiori boomerang si rendono utili senza comunque portare sconquasso nel delicato equilibrio di gioco di Mario Kart 8.

L'aspetto migliore di questa nuova versione è rappresentato dalle trasformazioni antigravità, che offrono momenti visivamente impressionanti con l'introduzione di nuove meccaniche di gioco, come ad esempio guidare a testa in giù. Si possono urtare i corridori in prossimità del tuo veicolo, e l'antigravità può dare al vostro avversario un aumento di velocità, quindi bisogna sapersi muovere bene, per essere in grado di beneficiare opportunamente di questa abilità. Per quanto riguarda i circuiti, alcuni come Wario Stadium sono di grande effetto, anche se altri un po' retrò come Donuts Plants 3 sono appaganti dal punto di vista delle vecchie corse di kart. I boost-pad e le casse di potenzialmento o altro sono attentamente disposte lungo le piste, in modo da fornire molte opportunità per eseguire rimonte, senza però che si avvertano come a buon mercato o immeritate. Le scorciatoie ingannevolmente semplici sono spesso rischiose da affrontare, quindi è meglio non affrontare ciecamente tutti i vari percorsi alternativi.

 

 

Il bacino di utenza dei personaggi conta più di 30 individui, e rappresenta una vasta selezione di mascotte fra cui scegliere, compresi i sorprendenti ragazzi Koopa. Tuttavia, la grande quantità di bambini in questa versione del gioco, è un po' eccessiva, anche perchè questi corridori più piccoli si sentono eccessivamente simili alle loro controparti più grandi. Nel complesso, la lista è lunga. Mario Kart 8 offre varie modalità di gioco. Si possono effettuare gare in single player o a due giocatori con lo schermo diviso, con il frame-rate di 60 fps che non presenta alcun problema grafico, anche se scende a 30 fps quando ci sono tre o quattro giocatori nelle gare in competizione locale, ma è una riduzione accettabile, perchè la corsa si vede e si sente bene. La grafica di questo titolo è una delle migliori che abbia mai visto realizzate da Nintendo; ogni corridore, combinazione di kart e tutto il resto mostrano una grande attenzione per i particolari, fino ai minuscoli rilievi sulle gomme.

 

 

La modalità online supporta fino a 20 giocatori, con Nintendo che ha provveduto a realizzare un sacco di chilometraggio di funzioni di base. In questo tipo di gioco è facile partecipare a gare e tornei, ed anche caricare video su YouTube, anche se la chat è limitata solo alle lobbies degli amici. Non c'è la possibilità d'invitare gli amici a giocare e non ci sono le notifiche dei messaggi. Questo è deludente, perchè occorre usare altri mezzi per coordinare gare solo fra gli amici. Ci sono inoltre altri piccoli problemi, come il GamePad che riflette sempre cosa appare sullo schermo del televisore, invece di dividere i giocatori in due schermate separate. La modalità Battle Mode è quella che ha più problemi, dal momento che non ci sono le arene delle versioni precedenti, mentre le nuove piste implementate da Nintendo non si avvertono come abbastanza differenziate da quelle standard. In definitiva, questi cambiamenti hanno reso ciò che era una divertente distrazione in qualcosa da dimenticare completamente.

 

 

Come si è detto, la grafica è curata fin nei minimi dettagli, in una vertiginosa corsa verso il traguardo. Si possono rivedere le gare, anche al rallentatore, e sono rimasto stupito dall'elevato dettaglio delle texture che mi ero perso nella foga delle gare. Mario Kart 8, in sostanza, è il miglior gioco di corse di kart che Nintendo abbia realizzato da molto tempo a questa parte. La progettazione di questo gioco è stata portata avanti con una particolare attenzione all'equilibrio fra il miglioramento di vecchie idee e l'introduzione di nuove. La splendida grafica e la colonna sonora jazzy sono di grande impatto, anche se non sono le uniche cose che questo gioco offre al giocatore, come ad esempio i dettagli al rallentatore e l'ebbrezza di correre ad un ritmo veloce e frenetico con gli amici, sia in locale sia online, e questo farà tornare spesso a questo gioco chi lo ha acquistato.

Fonte: ign.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK