"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforme: PC, PS3, PS4

Sviluppatore: Lumenox Games

Genere: Azione, avventura, indie

Data di uscita: 23 Febbraio 2015

Modalità: Single player

Supporto per il controller: Sì

Aaru's Awakening è un'avventura d'azione e puzzle, platform e in 2D, creata da Lumenox Games. Il gioco presenta delle bellissime ambientazioni, dove tutto è stato disegnato fondamentalmente a mano e viene ben visualizzato. Il design dei livelli, mostri, menu, tutto è semplicemente esotico. Ma proprio come accade nelle altre cose della vita, c'è sempre qualche inconveniente per ciò che è carino.

 

Il giocatore prende il controllo di Aaru, un essere incaricato da Dusk di sbarazzarsi di una entità malvagia. Aaru ha due abilità: carica e teletrasporto, che possono essere utilizzate per viaggiare più velocemente, risolvere enigmi e sconfiggere i nemici. Ad un livello base, questo permette ai giocatori di avere reazioni rapide per spostarsi da un luogo all'altro, come in una specie di Portal. Quando vuole teletrasportarsi, il giocatore spara una palla e Aaru va dove va la palla. Questo dà al giocatore la libertà di scegliere quando e dove andare. Questo permette anche al giocatore di sconfiggere alcuni nemici, teletrasportandosi dentro di loro e facendoli esplodere, il che è abbastanza duro. La carica, fondamentalmente, fa muovere Aaru velocemente in una direzione, di solito rompendo alcuni ostacoli.

 

 

E' un grande piacere essere in grado di utilizzare questi due semplici tipi di movimenti per formare una catena con cui spostarsi da una parte all'altra. Il gioco include anche un timer per mostrare quanto tempo si impiega per terminare un livello, che viene usato per le classifiche dei tempi migliori. Onestamente, questo non ha molta importanza, ma si tratta di una funzione che vi può far gongolare per quanto bravi riuscite ad essere nel gioco.

 

 

I livelli sono ben progettati, portando un buon grado di sfida. Ognuno di essi contiene delle mappe uniche, diminuendo il rischio di noia dovuta alla ripetizione. Tuttavia vi è un problema reale che riguarda i controlli. Il modo con cui il giocatore deve gestire Aaru è un po' allentato e goffo. A volte, quando si prevede di fare un salto, Aaru non salta nel momento esatto che si desidera, ed avere una risposta leggermente ritardata provoca sempre una certa frustrazione.

 

 

Questo gioco è fatto per un sacco di tentativi ed arrori che, il più delle volte, non hanno ragione d'esserci. Con la telecamera fissa sul personaggio, è difficile dire cosa potrebbe esserci sulla sinistra dello schermo, un po' come in un classico gioco di Sonic. A volte è possibile effettuare una carica o teletrasportarsi e, per qualche ragione sconosciuta, si può morire o addirittura progredire in avanti nel gioco. A causa di questo, è un po' fastidioso renderti conto che quello che avrebbe dovuto chiaramente essere il percorso ottimale, in realtà non lo è.

Fonte: denkiphile.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK