"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforme: PC, PS4

Sviluppatore: Dissident Logic

Genere: Azione, indie

Data di uscita: 31 Marzo 2015

Modalità: Single player, co-op locale

Supporto per il controller: Sì

I giochi di società sono divertenti sotto molti aspetti. L'emozione di battere i vostri avversari mentre siedono accanto a te, sfregando i loro volti, è sempre un divertimento che offre scherzo e tempo piacevole. Molti giochi sono anch'essi gestiti così bene. Naturalmente, un tempo questa era davvero l'unica opzione per giocare in "multiplayer", ed allora era bella.

Ora, con la nuova tecnologia denominata "Internet", possiamo giocare con i nostri amici della stessa strada o ad un continente di distanza. E' diventato molto conveniente. Vi do questa lezione di storia perché molte persone, me compreso, in realtà non giocano più localmente.

Ora, non fraintendetemi, ci sono alcuni che amano avere alcuni amici per giocare a Rock Band o combattere un po' in Super Smash Bros., ma alla fine anche questi giochi hanno il multiplayer online. Il multiplayer locale è un retaggio del passato, in questi tempi moderni. Paperbound è uno di quei titoli che si sente come se fosse un gioco uscito con 10 anni di ritardo, ma ha ancora il potenziale per essere davvero divertente.
Paperbound è un picchiaduro in stile arena. I giocatori prendono il controllo di vari personaggi che hanno armi di questo tipo: spade matita, bombe inchiostro e forbici da lancio. Oltre a tutto questo, vi è un tipo di combattimento con meccanica basata sulla gravità, in cui il giocatore può cambiare la gravità del suo personaggio, permettendogli di raggiungere il soffitto dell'arena, nonché di correre praticamente su qualsiasi superficie, non importa in quale direzione. Così, correndo su una parete, per poi cambiare la gravità del mio personaggio e cadere sulla parete dell'altro lato della mappa, è totalmente realizzabile.

Ci sono diverse modalità, inclusa la cattura della bandiera. Le arene sono suddivise in diversi tipi di libri, per gli aspetti visivi e ambientali. Ognuno si sente in un certo modo, che si tratti di avere dei pericoli sul campo di gioco o diversi ostacoli che possono essere superati mediante più opzioni di attraversamento. Alcune arene sono grandi e offrono più spazio per respirare, mentre altre mappe sono più piccole e sono anch'esse disponibili per i combattimenti. Un problema che ho avuto, insieme agli amici che hanno giocato con me, è che a volte i personaggi possono essere un po' troppo piccoli sullo schermo, e quando si salta e si attacca è facile perdere le tracce del mio personaggio.

Insieme a personaggi originali, Paperbound ne ha reclutati altri da altri giochi, fra cui il capitano Viridian da VVVVVV e Juan Aguacate da Guacamelee. Mentre il loro controllo si sente generalmente simile, la IA si sente diversa da un personaggio all'altro. Alcuni sono più difensivi, mentre altri possono essere molto aggressivi. Paperbound funziona e funziona bene. Lo fa davvero. La cosa non bella di questo gioco è che si può giocare solo in multiplayer locale. Durante il gioco con gli amici sul divano, può essere una buona occasione di gioco, a brevi raffiche, ma se siete alla ricerca di una modalità solitaria, non è molto adatto. Certo, si può combattere contro i bot, ma diventa stantio nel giro di una decina di minuti. La mancanza di qualsiasi tipo di componente on-line è dove Paperbound cade. Ammettiamolo, i tempi sono cambiati e le esperienze multiplayer di molte persone avvengono mediante il gioco online.

Come ho detto, Paperbound è un buon gioco, ma si deve ricordare che, se non si dispone di amici sul posto con cui giocare, durerà circa dieci minuti. Come gioco di società, è un divertimento, che offre una mezz'ora di divertimento frenetico, ogni tanto, ma questo è un gioco che avvierete quando avrete delle persone con voi. E' un peccato, anche perché le meccaniche sono semplici e abbastanza interessanti, che sarebbe bello utilizzare con gli amici sul PSN, ma non c'è l'opzione. Per dieci dollari si ottiene in realtà un gioco che è solo un multiplayer in locale, da godere solo con gli amici a casa tua. Per alcuni potrebbe essere un'impresa in sé e per sé. Ma se potete avere tre amici con cui giocare, si può passare bene il tempo con questo titolo.

Fonte: ztgd.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK