"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

Recensioni di videogiochi per PlayStation 3

 

Piattaforme: PS3, PS Vita (gioco originale per PS4)

Sviluppatore: Housemarque Climax Studios

Genere: Shoot 'em up

Data di uscita: 17 Dicembre 2014

Modalità: Single player, multiplayer

Supporto per il controller: Sì

Con ogni nuova generazione di console, è praticamente un dato di fatto che all'inizio vengano distribuiti dei titoli che, anche se divertenti di per sé, sono più o meno destinati esclusivamente a mostrare cosa possa fare il nuovo hardware. Ciò che non è così normale è che uno di questi giochi venga sviluppato anche per la console della generazione precedente, ed ancora più raro per quanto riguarda una console portatile.

 

Piattaforme: PC, 3DS, Wii U, PS3, PS4, Xbox 360, Xbox One

Sviluppatore: Vicious Cycle Software

Genere: Avventura

Data di uscita: 1 Dicembre 2015

Modalità: Single player

Supporto per il controller: Sì

Adventure Time: Finn and Jake Investigations è un nuovissimo gioco d'avventura grafica guidata dalla storia, sviluppato da Vicious Cycle Software. Questo è il quarto gioco basato sulla popolare serie Adventure Time di Cartoon Network, ed il primo che presenta una grafica in 3D. Il gioco è liberamente ispirato alla sesta stagione del cartone animato.

 

Piattaforme: PS3, PS4, PS Vita

Sviluppatore: Ilusis Interactive Graphics

Genere: Azione

Data di uscita: 27 Aprile 2015

Modalità: Single player

Supporto per il controller: Sì

Ci sono due cose fondamentali da sapere su Krinkle Krusher. La prima è che non è un granché. La seconda è che questo potrebbe non essere del tutto colpa sua.

 

Piattaforma: PS3

Sviluppatore: Square Enix

Genere: Gioco di ruolo

Data di uscita: 5 Dicembre 2014

Lo strano concetto di fondere una serie di personaggi presi da Final Fantasy di Square Enix con alcuni fra i preferiti della Disney, ed un cast di personaggi originali, sembrava che fosse destinato al fallimento. Voglio dire, chi vorrebbe sentire il clacson della macchina di Paperino, condividendo lo schermo con tipi del calibro di Cloud Strife o Sephirot?

 

Piattaforma: PS3

The Wolf Among Us: Episode 3, intitolato A Crooked Mile, dilata il punto di vista della storia, aumentando così l'esperienza globale; in questo modo esprime alcuni degli aspetti più corposi e dei momenti memorabili della serie fino ad ora. Quasi in ogni scena entrano in gioco nuovi personaggi, che permettono di approfondire la conoscenza della storia, incuriosendo ill giocatore, dando inoltre nuovi spunti a chi già conosce almeno un po' i precedenti due episodi. Il tutto è costellato da difficili decisioni da prendere, che hanno poi ricadute legittime ed importanti; A Crooked Mile ha portato un lupo in mezzo a noi e l'intera storia conferisce a chi la gioca un senso di appartenenza.

 

Piattaforma: PS3

Symphonia è uno dei giochi più acclamati della serie Tales soprattutto per un motivo: è un ottimo RPG. Nella versione per PS3 di Tales of Symphonia Chronicles si ha una grafica rimasterizzata, audio stereo ed alcune altre nuove caratteristiche, come le Mystic Artes, i costumi, gli attacchi ed un paio di scene extra. Tutto ciò non rappresenta solo unlusso, dal momento che la maggior parte delle attività è stata revisionata e ci sono pure nuove illustrazioni. Tuttavia questo gioco non sta andando bene come Tales of Xillia, distribuito recentemente, o come la maggior parte dei nuovi JRPG attualmente sul mercato, ma gli appassionati del genere lo apprezzeranno sicuramente.

 

Piattaforma: PS3

Lo Sherlock Holmes di Benedict Cumberbatch avrebbe apprezzato Mater Reboot, con un "palazzo della memoria" situato nel centro della città, con porte che conducono a ricordi ed indizi ed inquietanti enigmi da risolvere. Tutto ciò potrebbe ricordare alcuni aspetti dell'avventura di Neo in Matrix, nel tentativo di affrontare un mondo apparentamente reale, estrapolandolo dalla sua codifica binaria, anche se manca la stessa fedeltà visiva. Il gioco è ricco di omaggi a storie del passato, e costituisce una premessa che aveva già fatto Neal Stephenson, pensando a lungo a queste tematiche. Tuttavia l'ottima idea che questo titolo esprime, è annacquata da sezioni di salti e spaventi, nonché da sezioni platform in prima persona piuttosto fuori luogo.

Come accade nsel film del 1999 dei fratelli Wachowski (o in Platone, del resto), Master Reboot ci spinge a mettere in discussione la realtà. In mancanza di indizi o insegnamenti particolari, il personaggio principale annaspa intorno ad eventi piuttosto onirici, costringendolo ad elaborare i trucchi del caso in mezzo a scente ed ambientazioni che cambiano facimlmente, come i brani riprodotti da un lettore musicale.

 

Piattaforma: PS3

Lo sviluppatore ed editore Nippon Ichi Software è piuttosto strano quanto altalenante. Un giorno si rende famoso in tutto il mondo con uno dei giochi più famosi di un determinato genere, ossia Disgaea, ed un altro buttare questo franchise nel dimenticatoio con Disgaea Infinite. I giochi di ruolo strategici sono il loro forte, ma hanno realizzato anche platform 2D, action-RPG e molti altri titoli. The Witch and the Hundred Knight è il loro ultimo prodotto, ed è fondamentalmente un'amalgama di tutto ciò che hanno realizzato finora, di buono e di cattivo.

The Witch and the Hundred Knight potrebbe sembrare uno dei più confusi giochi usciti di recente, ma se si analizza bene, non è poi così male. Il gioco ha per protagonsita Metallia, la cui intenzione è quella di distruggere il mondo con il Hundred Knight, che è in pratica il giocatore (molto educativo, no?) una delle più potenti "creature" di tutti i tempi. Il problema è che questo tizio "leggendario" inizia la sua avventura con niente di più che un piccolo casco carino con braccia e gambe.

 

Piattaforma: PS3

Atelier Escha & Logy : Alchemists of Dusk Sky è un gioco luminoso ed un miscuglio frizzante, che fonde un aspetto di divertente "crafting" con l'impostazione di un RPG a turni ad azione frenetica. Si tratta di una delle esperienze più divertenti che ho avuto con questa serie di lungo corso, per quanto ricordi. Anche se la narrazione è un po' insipida e grafica, Atelier Escha & Logy : Alchemists of Dusk Sky è riuscito a tenermi impegnato per oltre 40 ore, per giungere ad uno dei suoi numerosi finali. Anche se ho apprezzato la possibilità di giocare sia come Escha, il cui viaggio non è molto impegnativo e offre una grande varietà di oggetti, sia come Logy, che ha uno stile più serio ed un concentrato di gameplay da combattimento, sono rimasto un po' deluso dalla trama, che consisteva in niente di più che cercare di alzare il livello dei protagonisti e nella ricerca di modi per raggiungere un'isola in cielo. Fortunatamente, mi sono molto divertito durante il gioco ed i combattimenti, che ho potuto trascurare la narrazione.

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK