"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Sono stati resi pubblici i primi screenshoot del gioco in esclusiva per PS4 Without Memory, nonché il concept art ed alcune informazioni. Lo sviluppatore Dinosaurum Games, con sede a Mosca, sta lavorando da più di due settimane allo sviluppo attivo di Without Memory, e finalmente hanno iniziato a mostrare qualcosa riguardo ad esso, sotto forma di primissimi screenshot di uno dei livelli di gioco "work-in-progress". Non aspettative ancora molta fantasia per quanto riguarda la grafica, però, dal momento che c'è ancora un sacco di lavoro da fare.

Secondo gli sviluppatori, l'illuminazione, il paesaggio e la definizione delle principali aree di gioco sono stati realizzati, per quanto riguarda la grafica ed il calcolo dell'erosione del terreno. D'altra parte il cielo notturno deve ancora essere preparato e subirà comunque delle modifiche. Naturalmente gli alberi ed altri oggetti delle scene sono mancanti.

 

 

Bisogna inoltre tenere conto che quando un livello di un gioco viene mostrato solamente nell'editor per lo sviluppo del titolo stesso, non sono normalmente presenti molti effetti che appariranno nel prodotto finale. Gli sviluppatori hanno inoltre riferito che alcune delle aree non saranno completamente visibili al giocatore, ma saranno modellate in ogni caso, al fine di raggiungere un alto livello di realismo. Anton Slaschyov di Dinosaurum Games ha spiegato che in questo gioco verranno implementati diversi stili di vari artisti, al fine di trasmettere da un lato l'atmosfera del gioco, e dall'altro di concentrare l'attenzione sui personaggi. Si tratta di un gioco che punta ad essere classificato come AAA, il che si rifletterà anche sul prezzo, che si prevede sarà di circa 50 o 60 euro.

 

 

Fonte: dualshockers.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK