"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Ogni anno all'E3 ci sono alcune sorprese folli e poche assenze clamorose. Quest'anno Sony ha tirato fuori delle sorprese folli, annunciando una tripletta di titoli a lungo attesi, in rapida successione: The Last Guardian, Shenmue 3 ed un remake di Final Fantasy VII.

Questo mi ha fatto pensare a quali tre giochi mi sarebbe piaciuto veder fare un'apparizione a sorpresa (anche se ho vinto un paio di scommesse quando è stato rivelato The Last Guardian). Quindi di seguito potete trovare tre titoli in ordine di desiderio, insieme con la mia migliore ipotesi su quando potremo vederli.

1) Ni No Kuni 2

Ni No Kuni: Wrath of the White Witch è facilmente il più affascinante gioco a cui abbia mai giocato ed il mio titolo più usato con la PS3 in qualsiasi momento, quando non mi sento di giocare a qualcos'altro. Il primo titolo venne rilasciato in Nord America nel 2013, ma era già stato lanciato in Giappone nel 2011. Sono circolate delle voci riguardo ad un sequel in via di sviluppo, e questo potrebbe avere facilmente successo fra le vendite per console.

Penso che la probabilità che si possa avere un sequel di questo gioco sia molto alta, e le voci sono probabilmente vere. Ni No Kuni 2 potrebbe fare la sua apparizione al Tokyo Game Show questo autunno o forse anche al Gamescom in Germania.

 

 

2) Beyond Good and Evil 2

Beyond Good and Evil è stato uno dei migliori giochi di ultima generazione. Aveva grandi personaggi, una storia con il giusto equilibrio fra suspence e mistero, un forte protagonista femminile ed una quantità impressionante di cose da fare, fra cui corse, raccolte, dungeon e diversi minigiochi, fra cui una versione cool dell'hockey. Un seguito è stato in fase di progettazione presso Ubisoft per un lungo periodo di tempo, ma tutto ciò che abbiamo visto finora è un solo fantastico trailer. Ubisoft afferma che la produzione è ancora in corso, ma un altro anno è scivolato via senza avere qualcosa.

Anche se tecnicamente questo è un gioco di Ubisoft, sembra che abbiano dei problemi sconosciuti per finirlo. Forse Sony potrebbe intervenire per dargli una spintarella? Non sarebbe la prima volta che un titolo in difficoltà riceva il sostegno di cui ha bisogno per uscire. Mi aspetto che questo gioco venga annunciato in uno dei prossimi due E3.

 

 

3) Hearthstone: Heroes of Warcraft

Il caso di Hearthstone è un po' diverso, in quanto esiste già su altre piattaforme, tuttavia sono rimasto un po' sorpreso dal fatto che non abbiamo sentito nulla in merito ad una versione per console. Si tratta di un piano logico, soprattutto in considerazione del travolgente successo del gioco di carte Magic: The Gathering, scaricabile su PC e cellulari.

Tradizionalmente, Blizzard tende ad evitare gli E3, in favore di altri eventi come Blizzcon, quindi un annuncio di questo tipo potrebbe venire alla fine di quest'anno. La ragione di questo, strana per me, è che Blizzard ha fatto più di uno sforzo per presentarsi ad alcuni grandi eventi del settore per promuovere Diablo 3. Forse è stato un colpo di fortuna che si è avuto solo per questo gioco, o forse in realtà non hanno nulla da mostrare. In ogni caso, Xbox può battere il pugno quando verrà lanciato il crossplay di Windows 10. Sarebbe un grande set per Microsoft se il porting dei giochi sarà facile come dicono, e dubito che Blizzard possa storcere il naso riguardo all'essere disponibile per 12 milioni di sistemi.
Così questo è il mio trio da sogno. Se Sony continuerà a portare fuori dall'abisso dei fantastici e folli giochi, sarò lieto di continuare ad investire in loro i miei soldi. Qui stiamo sperando in Half Life 3 e Starcraft Ghost per il 2017.

 

 

Fonte: playstationenthusiast.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK