"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Anche se No Man's Sky è tecnicamente un "gioco indie", Sony ha intenzione di trattarlo come se fosse uno dei sui titoli AAA. Feral Gara di PlayStation UK, in una recente intervista, ha affermato che questo prossimo gioco di esplorazione aperta dell'universo riceverà lo stesso livello di promozione e sostegno da parte di Sony, come i giochi che l'azienda produce per conto proprio.

Gara ha dichiarato a MCV: "No Man's Sky è stato trattato come se fosse un gioco dei nostri studi interni. Abbiamo lavorato a stretto contatto con gli sviluppatori, portandolo nel nostro progarmma di rilascio come se l'avessimo fatto noi. Non abbiamo intenzione di trattarlo in modo diverso e ci accingiamo a mettere tutto il peso di PlayStation dietro di esso. Se si parla tutti insieme come previsto, sarà trattato come una distribuzione first-party; non è un piccolo titolo auto-pubblicato indie per la nostra piattaforma."

 

 

Gara ha detto che i titoli indie come No Man's Sky hanno il potenziale di rompere le tradizioni che gli attuali giochi indipendenti sembrano avere, includendo solo il fatto che verrà rilasciato attraverso download digitale. Ha detto: "In questi giorni pensiamo sempre che un gioco sia un gioco, se è digitale, fisico o entrambi. E' del tutto possibile che si rendano disponibili alcuni di questi giochi con entrambe le modalità, digitale e fisica, o una dopo l'altra, ma si deciderà in base a titolo per titolo."

No Man's Sky è stato sviluppato da Hello Games, e la sua uscita è prevista per il 2015 per PlayStation 4 e PC. Il gioco contiene un universo generato proceduralmente, con pianeti da trovare ed esplorare. No man's Sky ti emoziona? E che cosa significa questo gioco per il futuro dei marchi "indie"?

Fonte: gamespresso.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK