"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

E' troppo presto per parlare di PlayStation 5? La PS4 è appena ad un terzo del suo ciclo di vita, e ci sono già delle avvisaglie riguardo ad un potenziale successore. Shuhei Yoshida di Sony ha recentemente parlato della PS5, dicendo che spetta agli sviluppatori decidere se la vogliono, se hanno bisogno di più potenza rispetto a quella che la PS4 è attualmente in grado di offrire; in questo caso Sony farà un passo verso una nuova console.

In una lunga intervista, è stato chiesto a Yoshida se ci sarà una PS5 nei prossimi "sei o sette anni". "Spetta davvero ai creatori di giochi, decidere, se sentono di aver bisogno di una macchina più potente. 'Vogliamo realizzare questo e quello e quello, ma non possiamo farlo con la PS4' - se questo è il caso, c'è una buona ragione per avere una PS5, in modo che gli sviluppatori possano realizzare la loro visione. Quindi, vedremo."

Siamo sicuri che con il diffondersi dei giochi in 4K, in futuro, per non parlare della realtà virtuale che richiede altrettanta potenza dell'hardware (se non di più), vi sia una possibilità abbastanza grande che vedremo una PS5. E siamo sicuri che non ci sia un solo sviluppatore di giochi in giro che non possa utilizzare più potenza. E' sempre possibile utilizzare più potenza. Sony ha iniziato a lavorare sulla PS4 nel 2008 - appena due anni dopo che la PS4 venne rilasciata. Se lo stesso lasso di tempo verrà utilizzato per la PS5, Sony dovrebbe iniziare il lavoro abbastanza presto.

Fonte: ps4daily.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK