"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Inven, un sito web coreano di videogiochi, ha pubblicato un articolo in cui si afferma che Monster Hunter Frontier Online 2 è in fase di sviluppo da parte di Capcom per PS4 e PC. Secondo una traduzione giapponese del loro articolo (N.d.R.: Perdonatemi, cari lettori, le mie capacità linguistiche asiatiche si limitano al giapponese), Inven ha seguito la questione per un po' più di un anno e, oltre alle piattaforme su cui sbarcherà, si ritiene che l'uscita prevista per il gioco sia già il 2016 (anche se la traduzione giapponese indica che potrebbe essere più tardi).

La realizzazione implica il motore grafico Unreal Engine 4, ed il mercato di riferimento è attualmente il Giappone, con altre regioni che potenzialmente potrebbero essere aggiunte in seguito. Il gioco è pensato per essere uno dei due "progetti principali" a cui sta lavorando Capcom Corea; il team di sviluppo di Monster Hunter Frontier Online 2 annovera presumibilmente veterani di NCSOFT.

 

 

Una serie di offerte di lavoro sul sito di Capcom Corea dà apparentemente credito a queste voci, fra cui una in cui si richiede un "programmatore client / server". Un riferimento al "prossimo gioco Monster Hunter" è stato apparentemente incluso in un altro punto, però, ancora una volta, data la mancazza di scioltezza per quanto riguarda il coreano da parte del personale di Gematsu, in questo momento non può essere negato o confermato. Possiamo notare, tuttavia, che i primi tre annunci di lavoro presenti al momento della stesura sono tutti legati al franchise di Monster Hunter, a diversi livelli.

Fonte: gematsu.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK