"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Rise of the Tomb Raider, il brutale reboot delle avventure di Lara, sarà un sequel ancora più oscuro dei titoli precedenti. Questo nuovo gioco è stato annunciato in una conferenza stampa indetta da Microsoft nel corso dell'E3 del 2014. Dopo l'accidentale "vacanza" di Lara nel Pacifico le cose non sembrano affatto migliorate, quanto piuttosto peggiorate.

All'inizio del trailer di questo prossimo titolo della serie, si vede la nostra eroina in cura in un ospedale, mentre racconta qualcosa del trauma ricevuto nella precedente avventura. Sta seduta con aria imbronciata, indossando una felpa con cappuccio. Tuttavia non pare aver timore che tutto ciò sia una sorta d'introspezione alla David Cage. Nel corso di questa strana conversazione le sfuggono alcuni dettagli della sua prossima scappatella, che pare proprio essere ancora più tetra delle precedenti.

 

 

Fonte: gamesradar.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK