"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Si può sempre contare sul fatto che la serie Halo abbia una grande musica, con Master Chief e gli altri tre membri del Blue Team che sfrecciano attraverso lo spazio verso una nave infestata da Covenant, ma tutto ciò mi ha dato una sensazione strana. Si sfonda una finestra, poi la squadra utilizza qualcosa per non essere risucchiata fuori nello spazio, attraverso la breccia appena creata. Mi sono incuriosito.

Tuttavia, mezz'ora più tardi, dopo essere passato attraverso una sacco di ambienti blu, grigi e slavati, sparando con armi più umane che hanno meno fattore fantascientifico dei cannoni dei giochi Halo del passato, ho ascoltato un sacco di esplosioni provocate da Master Chief e dalla sua squadra. Poi ho superato in astuzia la bassa IA dei nemici e non mi sono più incuriosito. Sono rimasto un po' annoiato, anche perché sembra che Halo 5 prenda spunti da altrove, ed è improbabile che sia un pioniere come i suoi predecessori.

Lo sviluppatore 343 afferma che Halo 5 è "costruito da zero" con la modalità co-op in mente, tanto è vero che la campagna non può essere giocata senza una squadra al vostro fianco. Apparentemente la grandezza della mappa è di quattro volte quella delle dimensioni di Halo 4, con una campagna che dura il doppio del tempo. Tuttavia, dopo aver visto un livello iniziale di Halo 5, grazie al team di sviluppo, mi è stato difficile essere entusiasta. L'aggiunta di un jetpack ricorda Titanfall e CoD e le uccisioni furtive molti altri giochi; tutto ciò va bene, ma dove sono le idee proprie di Halo 5?

Mi aspettavo molto di più dal tempo trascorso con Halo 5 al Gamescom. In realtà, naturalmente, giocare sarebbe stato meglio di vedere qualcuno utilizzare una demo di prova, ma non mi è sembrata "adeguata" ad Halo. Sembrava troppo reale. Troppo militarista, con meno fantascienza e colori. La modalità cooperativa, con un gruppo di IA o compagni umani, sarà divertente, in particolare con i livelli progettati per ospitare diversi approcci. Il multiplayer sarà divertente, come molti di noi sanno grazie alla versione beta. Halo 5 sarà ultralucidato; si tratta di un titolo di punta per Microsoft e l'azienda non permetterebbe mai che non sia impeccabile. Tuttavia Halo è impostato per usare l'elmo, e sono preoccupato che potrebbe solo sbattere la testa contro di esso.

Fonte: kotaku.co.uk

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK