"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Il momento può essere una cosa divertente. Se lo avete, può essere fantastico per la vostra attività o squadra sportiva. Se il momento è a tuo favore, le vendite aumentano e le squadre sportive vincono. Si tratta di una cosa straordinaria per chi gestisce un business o squadre sportive. Se il momento non è dalla tua parte, però, ne sentirai certamente gli effetti negativi.

Il momento riguardante questa nuova generazione di console ha una direzione ed un'ampiezza, e questi sistemi iniziano ad avere effetti con la loro avanzata; abbiamo certamente visto un cambiamento nella quantità di moto della più recente home console di Sony, la PlayStation 4. La PS4 ha già venduto l'impressionante quantità di dieci milioni di unità, e questo è incredibile considerato il numero relativamente basso di titoli "must have", dato che il sistema è impostato per eseguire al meglio i titoli AAA. Sony sta attualmente godendo di una spinta molto sana in questo cambio di moto, che la può portare ad essere la vincitrice assoluta di questa generazione, una volta che la polvere si sarà depositata sulle vendite.

 

 

Come avrete già capito, la PS4 ha avuto finora un enorme successo. Il sistema continua a stupire negli Stati Uniti (anche se, però, ha bisogno di aiuto in Giappone) e ci stiamo lentamente spostando verso le più importanti festività, quelle natalizie. Il sistema sarà sulla lista dei desideri di tutti e potrà più facilmente essere acquistato nelle vacanze. La comunità videoludica ha preso atto di tutto ciò e, anche se la Xbox One ha pure venduto una quantità rispettabile di console, ancora non si può confrontare con il vantaggio iniziale di Sony. Siamo consapevoli che una generazione di console per giocare, in termini di vendite hardware, è una maratona e non uno sprint, ma i fatti sono fatti; è semplicemente troppo difficile ignorare che Sony sia potrebbe uscire vincitrice in questa nuova generazione.

E' troppo presto per dirlo, ma è certamente difficile da ignorare. Fin dal suo annuncio, il nuovo hardware di Sony ha messo il mondo in subbuglio. Xbox One ha dovuto fare un "360" all'inizio del suo rilascio e Nintendo ha perso il vantaggio iniziale, superato da Sony nelle vendite nel giro di pochi mesi. Entrambi i sistemi sono impressionanti ed avranno la loro giusta quota di vendite, ma sarà una strada difficile da percorrere, per cercare di riprendere ciò che Sony ha già ottenuto in termini di vendite PS4.

Alla fine, i vincitori saranno i giocatori, dal momento che tutte e 3 le aziende cercano e lottano per i nostri dollari duramente guadagnati. Può sembrare un po' estremo, ma non riesco a immaginare la mia vita senza la mia Wii U. Tutta la mia famiglia utilizza quotidianamente il sistema ed è un eccezzionale pezzo di hardware. Anche la Xbox One sembra impostata per godere di una buona generazione, con il prossimo passo di Microsoft e con esclusive come Halo, Sunset Overdrive, Killer Instinct, Quantum Break ed il prossimo Tomb Raider. Sony, tuttavia, potrebbe aver già vinto questa guerra "next-gen". Sarà interessante vedere come tutto ciò evolverà nei prossimi anni, e sono momenti come questo che mi hanno reso felice di essere un giocatore. Grazie per la lettura.

Fonte: myvideogamenews.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK