"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

Housemarque, lo sviluppatore dietro a classici come Dead Nation, Super Stardust HD ed un piccolo gioco chiamato Resogun, è al lavoro su un nuovo sparatutto twin-stick per PS4. Il gioco si chiama "Alienation", che è una sorta di sequel di Dead Nation, lo zombie game rilasciato per PS3, PS4 e PS Vita. In effetti, il gioco è visto da una visuale simile, dall'alto verso il basso, in maniera leggermente inclinata e con molta azione contro un sacco di mostruosi nemici sullo schermo.

L'azione sembra anche essere amplificata da diversi fattori chiave, in particolare per quanto riguarda il numero di personaggi che combattono al tuo fianco (che è possibile sostenere o andare avanti da soli come una "canaglia") e la portata degli effetti delle armi. Massive palle di fuoco sono state mostrate in un video di presentazione al Gamescom, che hanno eliminato una folla di mostri.

 

 

Non è stato chiarito se il gioco supporterà più di due giocatori, ma non sembra probabile. In realtà, al momento i dettagli sono scarsi, senza nemmeno un accenno alla data di uscita. Anche così, Housemarque ha dimostrato di essere uno dei più interessanti sviluppatori al mondo in questo momento, quindi vale la pena guardare la loro produzione molto da vicino.

[...]

Fonte: gamesradar.com

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK