"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

Il contenuto della scatola dei giocattoli d'infanzia non è mai stato così strategico. Lo sviluppatore di Toy Soldiers: War Chest, Signal Studios, riprende il gioco di strategia in tempo reale e di piccola-grande "Tower Defense", rilasciato in precedenza come esclusiva per Xbox Live, aggiungendo dei colpi di scena alla formula. Ci saranno armi di distruzione fatate, zeppelin che decimano eserciti di orsacchiotti ed un sacco di strategia; tutto questo arriverà su Xbox One, PlayStation 4 e PC nei primi mesi del 2015.

Ambientato in diorami che cambiano con ogni battaglia, Toy Soldiers si incarica di difendere la vostra scatola di giocattoli contro gli invasori. Si gioca con uno dei quattro eserciti disponibili, ognuno guidato da una figura di eroe d'azione, e si utilizzano le armi specifiche di quella determinata fazione per vincere la battaglia. Le identità dei due eroi sono attualmente note: Kaiser Wilhelm, l'uomo brizzolato e militare noto ai giocatori dei giochi precedenti, e Starbright, una fata principessa con abbastanza potenza di fuoco coccolone da mettere qualsiasi nemico alle corde.

 

 

Poichè gli armamenti a disposizione per ogni fazione sono funzionalmente simili (la macchina anti-persona di Kaiser è analoga alle bolle cannone di Starbright, per esempio), è il modo con cui si utilizza l'artiglieria pesante a determinare la vittoria. Puoi guadagnare soldi e morale per ogni forza opposta che abbatti, e si guadagna di più buttandosi nell'azione da soli. I giocatori sono in grado di taggare qualunque pezzo di macchinario. [...] Inoltre, avrete accesso a diverse carte vincenti per aumentare il morale, come un devastante attacco da uno zeppelin o da un Pegasus. Ma attenzione, abbassare la guardia potrebbe significare la perdita di un mortaista distrutta da un gatto, un qualcosa che può semplicemente cambiare le sorti della partita.

Fonte: gamesradar.com

 

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK