"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

Recentemente, un noto analista del settore, Michael Pachter, ha dichiarato che la PlayStation 4 continuerà ad essere in vantaggio sulla Xbox One nel 2015, grazie ad una "fenomenale line-up di esclusive", mentre Microsoft annuncerà un secondo taglio di prezzo per la Xbox One, considerando il fatto che questa console inizierà ad essere venduta al prezzo di 399 dollari dopo il 2 gennaio.

Vi è un altro analista (Independent) che pensa che non sarà così, si tratta di "Billy Pidgeon". In una recente intervista a GameIndustryBiz, Billy Pidgeon ha dichiarato che Sony non manterrà il vantaggio sull'altra console durante questo ciclo. Nel 2015, il numero di Xbox One installate sarà pari a quello delle PlayStation 4 e, sul lungo termine, entrambe le console saranno alla pari, non ci sarà il dominio né di Sony né di Microsoft.

 

 

Ecco le parole esatte di Billy Pidgeon sulla battaglia fra la PS4 e la Xbox One per il 2015: "L'hardware della Xbox One sta vendendo molto dalla fine del 2014, e questo dovrebbe continuare nel 2015. Questo non perché Sony stia scivolando, ma perchè Microsoft sta recuperando. Man mano che scendono i costi dell'hardware e le esclusive ed i franchise si raggruppano sulla Xbox One, un gruppo sempre più ampio di giocatori aggiornerà la propria Xbox 360. Non credo che la penetrazione della Xbox One sarà maggiore di quella della PS4, ma piuttosto che le due console dovrebbero risultare alla pari durante tutto il ciclo. Inoltre, una percentuale sempre maggiore di famiglie di giocatori, possiede attualmente entrambe le console, che sono l'ottava generazione di Sony e Microsoft, e questa tendenza è destinata a continuare durante questo ciclo."

Fonte: gamepur.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK