"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Dopo che il trailer di Star Wars: Battlefront è stato mostrato all'E3, si è iniziato a speculare riguardo alla possibile data di rilascio di questo gioco. Una probabile data è stata inizialmente indicata nel primo trimestre del 2015, in pratica un tempo piuttosto distante dalla prossima distribuzione dell'ultimo film di questa famosissima serie cinematografica, ossia Star Wars: Episodio 7. Tuttavia, dal punto di vista del marketing, questo sarebbe stato un ottimo piano. Secondo alcune indiscrezioni recenti, però, pare che l'uscita di questo videogioco sarà posticipata alla fine del 2015 o all'inizio del 2016.

Ad ogni modo, queste sono soltanto voci e nulla è stato confermato dallo sviluppatore DICE; tuttavia, anche se questo può essere un colpo abbastanza duro per i fan dell'universo Star Wars, dietro tutto ciò potrebbe esserci un ragionamento preciso. Mentre lo sviluppo di questo titolo videoludico è stato in effetti confermato all'E3 con il suddetto trailer, questo ritardo potrebbe essere dovuto al fatto che lo sviluppatore è stato impegnato soprattutto nella realizzazione e nella distribuzione di Battlefield 4.

 

 

In ogni caso, anche se il lancio di Star Wars: Battlefront verrà posticipato, l'esperienza passata dimostra chiaramente che è sempre meglio dare agli sviluppatori tutto il tempo necessario per appianare tutte le problematiche che si possono avere "dietro le quinte" di un prodotto videoludico, perchè spesso vengono rilasciati giochi, in fretta e furia, che risultano poi essere incpmleti o pieni di bug. Inoltre, considerata l'enorme popolarità che potrebbe avere Battlefront, unitamente al fatto che DICE è supportata anche dalla Disney, quest'azienda non può permettersi di rilasciare un prodotto difettoso. Per quanto riguarda la storica LucasFilm, un importante funzionario ha recentemente precisato che la trama avrà un "reset", il che significa che tutto ciò che viene realizzato che non sia basato sui sei film principali e su quanto è visionabile su Cartoon Network, sarà considerato non-ufficiale. In pratica il gioco Battlefront sarà parte del cartone animato.

Fonte: swtorstrategies.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK