"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Gli ultimi due giochi della serie Assassin's Creed erano molto incentrati sul gameplay navale, soprattutto Black Flag. Assassin's Creed Unity porterà un cambiamento ben accolto, nel ritornare a riva per tutta la durata del gioco. In quello che è un cambiamento piuttosto sorprendente e repentino, Assassin's Creed Unity ha messo il gameplay navale sotto la ghigliottina, con un ritorno particolarmente necessario del gioco a terra. Il produttore Lesley Phord-Toy ha riferito a Examiner.com: "L'idea centrale è di portare Assassin's Creed sulle piattaforme di nuova generazione. Volevamo dare ai giocatori più scelte. Prima c'erano due sistemi: arrampicata e free running. Abbiamo deciso di combinarli insieme, così ci si sente davvero come parkour. Puoi salire e andare giù facilmente. I cambiamenti che abbiamo realizzato hanno reso il sistema più moderno ed offrono più libertà ai giocatori. Si tratta di un open-world, quindi abbiamo deciso di trattarlo in questo modo."

Ubisoft ha rilasciato davvero un cambiamento popolare unico con Assassin's Creed IV: Black Flag, ma la società ritiene ovviamente per il suo bene di spostare il nuovo titolo di questo franchise sulla terra. Sarà interessante vedere come i fan considereranno questo cambiamento, in quanto sarà il primo gioco dai tempi di Assassin's Creed: Revelation a non avere un gameplay navale.

Assassin's Creed Unity, si spera, riporterà alcuni di quegli incredibili aspetti di scoperta che abbiamo visto in giochi come Brotherhood e Revelations. Dunque altri Tane di Romolo? Si spera che le Catacombe portino un bel contrasto con l'impostazione di Parigi, così come le diverse ore del giorno e la variabilità delle condizioni atmosferiche. Lo scopriremo solo quando Assassin's Creed Unity uscirà, il prossimo 28 ottobre, su Xbox One, PS4 e PC.

Fonte: examiner.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK