"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Recentemente il direttore dello sviluppo di 343 Frank O'Connor e l'head studio Josh Holmes hanno inviato alcuni tweet riguardanti l'imminente uscita di Halo 5: Guardians. Coloro che hanno giocato alla beta del titolo hanno avuto un assaggio della qualità visiva e del frame-rate di Halo 5, ma come è stato detto era solo una versione beta.

Con la fedeltà visiva ed il frame-rate che diventano sempre più importanti, gli sviluppatori hanno bisogno di essere sicuri di trovare il miglior equilibrio fra qualità, chiarezza e frame-rate. Sul forum TeamBeyond, l'head studio Josh Holmes ha parlato di queste cose rispondendo al alcuni messaggi sul forum. Josh Holmes è conosciuto con il nome di @ Sal1ent sul forum.

In primo luogo Holmes ha risposto a un fan che chiedeva di andarci piano con la confusione visiva in Halo 5, come presumibilmente si nota dal gameplay. Il capo dello studio ha risposto che c'è "una sida costante con l'accresciuta fedeltà visiva. Quello che si vede come 'disordine', qualcun altro lo vede come 'dettaglio'. L'obiettivo (e la sfida) è quello di offrire un ambiente fisico più dettagliato, che massimizzi le capacità della Xbox One, pur mantenendo la chiarezza dell'immagine e la capacità di seguire l'azione. Siamo a buon punto, anche se questo è un qualcosa a cui stiamo sempre lavorando per bilanciare."

Secondo Holmes la squadra sta veramente cercando di trovare un giusto equilibrio fra giocabilità e fedeltà visiva. Non posso che appoggiare questo parere. Preferirei avere un titolo che è meno carino, ma da giocare senza problemi, piuttosto che il contrario. Holmes ha affermato che i prossimi grandi contenuti di Halo 5 saranno presentati al prossimo E3.

Holmes aveva anche qualcosa in più da dire sul frame-rate che si può vedere nella versione Beta di Halo 5. Secondo il capo dello studio il frame-rate è stato solo "parzialmente ottimizzato e Fortezze è stato il peggior esempio di questo. Il team di ingegneri ha unito la sua attenzione per realizzare i 60 fps stabili per il lancio. Il team di 343 sta lavorando duramente per fornire 60 fotogrammi al secondo stabili, per il rilascio di Halo 5. Siamo entusiasti di Halo 5, vero?

Fonte: paradiger.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK