"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Con tutte le recenti discussioni riguardanti il frame-rate e gli elementi single player e multiplayer del prossimo Gears of War 4, ho pensato ad alcune questioni più basilari. Che cosa vogliamo davvero da un nuovo gioco Gears of War? Di cosa abbiamo bisogno? Finora, tutto quello che sappiamo è che il gioco uscirà (forse) in autunno, e che sarà un sequel di Gears of War 3, piuttosto che di Gears of War: Judgement.

Ho amato i primi due giochi, ma devo ammettere che non ho giocato al terzo, e mi è piaciuto molto l'elemento multiplayer che mi permetteva di giocare con un mio amico seduto accanto a me, nonché di come ci siamo fatti largo attraverso orde di locuste e le abbiamo divise a metà con una motosega.

Siamo informati del fatto che questo nuovo gioco, dal punto di vista visivo, dovrebbe essere incredibile. Ad essere onesti, questo è quanto ci si aspetta dai giochi in questi giorni, e molto spesso la qualità grafica ha la precedenza sui contenuti del gioco stesso. Sarebbe controproducente per le aziende rilasciare giochi che graficamente sono inferiori solo perché non sono in concorrenza con altri titoli. Una preoccupazione che queste affermazioni potrebbero portare è che ci potrebbe essere troppa attenzione alla grafica, piuttosto che ai contenuti. Suppongo che le trame dei giochi di guerra siano sempre stati abbastanza semplici, come la storia insegna, per il fatto che si tratta di questioni standard come il concetto di salvare il mondo. Tuttavia c'è anche stato un paio di colpi di scena lungo la strada, ed i sentimenti presenti in Gears of War 2 fra Dom e Maria sono sufficienti per riscaldare anche il più freddo dei cuori. Con questo in mente, il nuovo gioco ha bisogno di perfezionare la trama, se vuol fare godere i giocatori; a cosa serve una grafica stupefacente se la storia è di basso livello? Quindi c'è la speranza che questa grafica mozzafiato non sarà a scapito di una trama decente, e preferirei il contrario. D'altra parte, il fatto che ci sia molta attenzione riguardo a questo aspetto, non solo fra i grafici stessi, con l'argomentazione dei 60 fps che viene diffusa, significa che c'è l'intenzione di far funzionare tutto senza problemi, il che è un qualcosa che tutti vogliamo dai nostri giochi, sia online sia in modalità single player. Un paesaggio meraviglioso non conta nulla se ci sono molti scatti e cose stridenti.

 

 

Penso che questo prossimo titolo potrebbe trarre grandi vantaggi da un "cattivo" ben caratterizzato. Sì, mi aspetto che ci siano locuste o qualcosa di simile contro cui lottare, ma il gioco deve essere costruito con qualcosa di veramente epico. Anche se ho apprezzato molto il primo gioco, il finale è stato un po' deludente, e per questo il quarto ha davvero bisogno di offrire qualcosa su questo fronte.

C'è una sufficiente necessità di un altro gioco Gears of War? Anche se non ci ho giocato, sono sicuro che Gears of War 3 ha avuto una storia abbastanza buona, con un grande fiocco rosa e tutto il resto. Dove si può andare da qui? Dall'aspetto del trailer mostrato all'E3 dello scorso anno, sembra essere scuro e lunatico, e sono stato contento quando è comparsa la motosega, ma come trailer non ha fatto vedere molto. Non ci sono personaggi riconoscibili, quindi speriamo che gli sviluppatori non stiano frustando un cavallo morto, ma che portino piuttosto un titolo innovativo.

In definitiva, quello che vorrei è un gioco riconoscibile come Gears of War, ma che sia aggiornato per soddisfare le aspettative che danno i giochi moderni. Se ci sarà ancora una modalità co-op in split-screen, sarò felice. Non ci sono dubbi che ci sia bisogno di avere maggiori informazioni sul nuovo gioco, ma ho la sensazione che si dovrà aspettare fino all'E3, e speriamo di ottenerle ed anche di vedere un nuovo trailer. Fino ad allora, però, tutto ciò che possiamo fare è speculare su quello che è da sempre un franchise amato così tanto da molti.

Fonte: gamersftw.co.uk

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK