"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

L'editore di videogiochi Elecronic Arts e Ultimate Fighting Championship hanno collaborato attivamente insieme per la realizzazione del gioco di combattimento EA Sports UFC, in cui i giocatori potranno scegliere i loro combattenti preferiti, nonché vari guerrieri personalizzabili, per scendere nell'Ottagono, un'arena digitale in puro stile beat 'em up. Tuttavia il personaggio principale che i giocatori di tutto il mondo apprezzeranno in particolare è il leggendario Bruce Lee, considerato il padre delle arti marziali miste. Bruce Lee verrà inserito in EA Sports UFC come DLC per il giorno di lancio di questo gioco, il "day-one", che sarà il 19 giugno per l'Australia ed il 20 giugno per la Nuova Zelanda. I fan del noto attore e combattente potranno sbloccarlo completando la modalità carriera del gioco, alla difficoltà Pro, per utilizzarlo in quattro categorie di peso diverse.

 

Shannon Lee, figlia di Bruce Lee e presidente della Bruce Lee Foundation, ha commentato in questo modo l'inserimento del padre in un videogioco: "Sono molto entusiasta di quest'opportunità di vedere tornare mio padre in un videogioco. Sono contenta che ora i fan possano interagire con lui in un modo nuovo. Lavorare con il team di sviluppo è stato incredibile, ed è stato fatto un ottimo lavoro per ricreare il 'look and feel' di mio padre. Penso che la gente possa amare la possibilità di combattere giocando con Bruce Lee a EA Sports UFC".

Il presidente dell'UFC Dana White ha fornito ulteriori dichiarazioni a proposito di questo inserimento: "Non c'è possibilità di discussione: Bruce Lee è il padre delle arti marziali miste. Egli riteneva che non ci fosse uno stile di combattimento migliore di tutti, pensando che si dovesse avere un piccolo pezzo di tutti per essere un combattente completo. Questo è stato dimostrato proprio in occasione del primo evento UFC, che ha avuto luogo nel 1993."

Infine, il Creative Director di Electronic Arts, Brian Hayes, ha affermato: "Abbiamo sempre desiderato utilizzare Bruce Lee, l'icona dell'artista marziale di tutti i tempi, nel primo EA Sports UFC. Il team è molto eccitato e tremendamente onorato di avere il privilegio di portare in vita Bruce Lee nel nostro gioco. Abbiamo lavorato a stretto contatto con la squadra di Bruce Lee per avere la sicurezza di rappresentare questa leggenda con una fedeltà visiva ed un gameplay realizzati nella miglior maniera possibile."

Fonte: heavy.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK