"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Lo sviluppatore Bungie, che ha realizzato Destiny, ha recentemente annunciato che il DLC House of Wolves non includerà un nuovo raid. Questo verrà fatto invece dal DLC Trials of Osiris, che sarà un evento PvP e Prison of Elders, che sarà l'evento di fine gioco PvE. Qui di seguito c'è una piccola spiegazione di ciò che si può trovare nella nuova espansione, e quindi i miei pensieri.

 

 

Ciò che si è detto è che il DLC Trials of Osiris sarà un evento 3v3 Team Deathmatch PvP, dove il miglior rapporto uccisioni / morti vincerà l'incontro. Questo evento, simile a Iron Banner, avrà nuovi meccanismi e nuovi livelli. Il problema è che è possibile accedere solo ai sentieri, utilizzando granelli di luce una volta che il giocatore si perde, per un massimo di 3 volte, altrimenti dovrà spendere più granelli di luce per entrare di nuovo. I premi che saranno in esclusiva per questo evento comprendono armi, armature, shader ed altre cose.

Poi c'è la modalità Horde di Destiny. Tre personaggi possono unirsi e sconfiggere ondate e ondate di nemici. Dopo un certo numero di attacchi da parte delle orde, arriverà un mini-boss che si potrà eliminare per ottenere un bottino che sarà una marcia in più per il gioco finale. Al punto in cui è arrivato questo titolo, credo davvero che sia difficile dire qualcosa. Un sacco di giocatori accaniti di Destiny, probabilmente, non parteciperanno più. Io per primo sono realmente incuriosito dal nuovo modello di gameplay che è stato annunciato, ma potrei effettivamente rinunciare. Ho amato la sfida, il lavoro di squadra e lo sforzo che c'era nelle incursioni.

Fonte: averagenobodys.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK