"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Oggi il nostro Jake Baldino guarda a ciò che i fan chiamano chiamare la guerra delle console, con una particolare attenzione solo sui numeri e sui fatti. Secondo il rapporto di luglio di NPD, la PlayStation 4 è la console numero uno più venduta in America, con il titolo più venduto The Last of Us Remastered per PS4.

Questo è anche il settimo mese consecutivo in cui la PlayStation 4 è la console bestseller secondo NPD. Va notato che NPD non comunica i numeri reali, dal momento che riassume solo le vedite al dettaglio fisiche. Durante l'ultimo E3, Microsoft ha presentato una solida proiezione di titoli Xbox, ma al Gamescom aveva solo Rise of the Tomb Rider da rivelare. Al contrario, Sony ha mostrato alcune esclusive AAA, fra cui The Order: 1886, LittleBigPlanet 3; ci saranno anche giochi come Deep Down e indie. Microsoft si merita credito per aver tentato di avere anche la sua presenza indie.

 

 

Sembra che Sony sarà in vantaggio nel prossimo futuro, dato che Shuhei Yoshida ha rivelato che ci saranno ancora più giochi da sfoggiare al Tokyo Game Show, semplicemente perchè non c'è stato abbastanza tempo per mostrarli al Gamescom. Il TGS è di solito il grande show di Sony, quindi questo è sicuramente qualcosa a cui guardare in futuro. C'è una notizia che si può definire un segno salutare per l'industria nel suo complesso. Le vendite dei videogiochi sono in aumento del 16 % su base annua. Prendete nota: l'anno scorso i videogiochi hanno realizzato ricavi per 15 miliardi di dollari, ed il settore pare che stia per eclissare questa cifra.

Fonte: gameranx.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK