"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Positech Games

Genere: Strategia

Data di uscita: 14 Ottobre 2013

Modalità: Singleplayer

Supporto per il controller: No

Il gioco perfetto per aspiranti politicanti che pensano di essere in grado di governare un Paese in ogni suo più piccolo aspetto, finendo poi per essere di solito assassinati (a me è successo anche troppe volte).

 

Si tratta di un gioco assolutamente complesso, che vi piacerà solo se vi piacciono molto i grafici e gli slider, o la politica. Il gioco base rende molto difficile la creazione di dittature o di complete utopie, mentre è più semplice comprando i DLC disponibili come "Extremism", fornendo comunque un'immagine realistica della politica moderna, dove non è possibile rendere tutti felici e spesso si devono trovare dei compromessi. La selezione iniziale di nazioni è limitata ma è possibile espanderla usando mod scaricabili gratuitamente.

Autore: Lorenzo

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK