"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

Recensioni di videogiochi Casual

 

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Boneloaf

Genere: Casual, beat 'em up

Data di uscita: 29 Agosto 2014

Modalità: Single player, multiplayer, coop

Supporto per il controller: Sì

Secondo il sito web di Gang Beasts, lo sviluppatore Boneloaf aveva inizialmente cercato di realizzare un discendente dei picchiaduro a scorrimento laterale come Final Fight, Streets of Rage e Golden Axe. Essendo cresciuto con questi giochi, quest'affermazione mi aveva colpito. Tuttavia, giocare a Gang Beasts in Early Access non mi ha ricordato le molte ore felici che avevo trascorso in compagnia di Cody, Haggar, Axel ed un tizio che sembrava Conan.

 

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Those Awesome Guys

Genere: Casual, azione, indie

Data di uscita: 21 Gennaio 2016

Modalità: Single player, multiplayer

Supporto per il controller: Sì

"Distruttore di amicizie", "rovina famiglie". Queste sono un paio di definizioni che attualmente sono utilizzate dalla comunità di Steam. Perché? Perché Move or Die è una delle migliori cose che possano accadere al mondo dei giochi, e la cosa peggiore per quanto riguarda le amicizie, a parte Mario Party. Con gli alti punteggi e le risposte positive dati dalla comunità on-line, si può supporre che sia l'ideale per giocare con gli amici. Guarda, possono giocarci fino a quattro persone! Giusto?

 

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Twelve Tiles

Genere: Casual, GDR

Data di uscita: 8 Maggio 2015

Modalità: Single player

Supporto per il controller: Sì

Si hanno certe aspettative dai giochi realizzati con RPG Maker XP. I titoli con menu privo di fantasia ed immagini non tentano di spingere il motore. Cos', quando escono giochi come Lisa o Last Word, sviluppati con RPG Maker, il risultato è straordinario.
Last Word inizia con una cena. Un professore di nome Chet Chatters ha invitato un certo numero di membri importanti delle sue principali società, per qualche motivo sconosciuto. Una persona, però, non è così prestigiosa.

 

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Shaman Games

Genere: Casual

Data di uscita: 25 luglio 2014

Modalità: Single player

Supporto per il controller: No

Nell'autunno della Nuova Era, la New Age, la nostra eroina non è una principessa, non è una combattente, non è una maga, ma solo una normale ladra. Durante una delle sue rapine apparentemente normali, si è imbattuta in un sacrificio rituale, il suo compagno è stato rapito e, qualche minuto dopo, lei cade nella stessa posizione. Il giocatore prende il ruolo di Marla, una ladra coraggiosa, che con i suoi amici porta avanti un'indagine per fermare un culto malvagio che potrebbe distruggere tutto il progresso della città!

 

Piattaforme: PC e iOS

Gli appassionati dei giochi in cui bisogna saper gestire bene il tempo si troveranno a casa loro con la serie Cooking Academy di Fugazo. Praticamente è l'unico gioco casual che ti permette di diventare veramente un cuoco. Cooking Academy: Restaurant Royale è free-to-play ed ha un grande successo, ancora più dei titoli precedenti.

Questa volta sei catapultato nel concorso televisivo "Restaurant Royale", devi cucinare e servire, e naturalmente vincere. In passato alcuni si sono lamentati perchè Cooking Academy è un po' noioso, dal momento che l'unica cosa che si doveva fare è cucinare. Ora non più, perchè in questa ultima versione è anche possibile decorare e gestire il tuo ristorante.

 

Piattaforma: PC

Phenomenon: City of Cyan probabilmente non è stato il miglior gioco di tutti i tempi, ma è stato certamente uno dei più innovativi e straordinari. Siamo più che felici di vedere che il suo seguito, Phenomenon 2: Meteorite è stato distribuito e non vediamo l'ora di continuare questo incredibile viaggio. Per quanto riguarda la grafica, Phenomenon 2: Meteorite, sviluppato da Puzzle Lab, è ad un buon livello.

La qualità visiva è dettagliata, con un'ampia gamma di colori; il gioco presenta due scene, una chiara ed una oscura, che creano un perfetto equilibrio fra questi due aspetti del gioco. Tutti gli effetti visivi sono estremamente ben realizzati, anche se la visuale, in sé, è piccina. La musica è buona e la voce fuori campo è una delle migliori che si possa udire in un gioco di avventura e di oggetti nascosti, chiara e facile da seguire. I personaggi di Phenomenon 2: Meteorite sembrano veramente ben costruiti e nessuno di loro appare strano o brutto.

 

Piattaforme: PC e Xbox 360

Sviluppatore: Signal Studios

Genere: Casual

Data di uscita: 27 aprile 2012

Modalità di gioco: Single player

Supporto per il controller: Sì

Quando si sente parlare del gioco Toy Soldiers, potrebbero essere evocate le immagini di un piccolo esercito verde che spunta fuori da un secchio in Toy Story, oppure quelle di Martika degli anni '80 che colpirono con lo stesso nome. Non sorprende che i protagonisti di questo gioco di "tower defence" abbiano più cose in comune con il primo che con il secondo, tuttavia la loro missione non è quella di difendere assalti a poltrone o tavoli da pranzo. Sono invece impegnati in scenari della prima guerra mondiale su dei campi di battaglia che, benché siano abbastanza piccoli da essere sovrastati da lampade da tavolo, sembrano piuttosto reali. Quando non stai organizzando attivamente postazioni difensive e simili, in Toy Soldiers, sei libero di comandare i tuoi soldati, i tuoi carri armati, gli aerei ed i cecchini.

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK