"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforme: PC, PS4, Xbox One

Sviluppatore: Vertex Pop

Genere: Azione, indie

Data di uscita: 21 Aprile 2015

Modalità: Single player

Supporto per il controller: Sì

We Are Doomed è un gioco rapido, semplice, divertente e brutale. Si vola in giro con una mostruosa pistola e si spara a tutto ciò che appare sullo schermo, per sopravvivere il più a lungo possibile, fino a quando i cattivi vi fanno ricominciare, ancora... e ancora.

We Are Doomed di Vertex Pop è incredibilmente facile da giocare. Si utilizza la levetta analogica sinistra per far andare in giro il vostro eroe dai colori vibranti, e quella destra per prendere la mira ed eliminare i nemici. Il fascio laser sembra uscito direttamente da uno sparatutto arcade classico, ma con un visual design moderno. E' un omaggio ai giochi retrò, senza essere retrò in sé. Per quanto tutto ciò sia bello, a volte risulta un po' difficile distinguere i nemici, di volta in volta, rispetto agli sfondi colorati, soprattutto quando iniziano a fondersi.

 

 

Uccidere abbastanza nemici farà deporre delle uova ai blocchi dei power-up, che una volta raccolte non solo accenderanno il Superbeam, ma faranno anche aumentare il tuo modificatore del punteggio. Quando non si utilizza il Superbeam, mentre il power-up è attivo, il tuo punteggio si raddoppia. Se vieni colpito da un nemico, il modificatore si dimezza, ma almeno sei invincibile per un breve periodo. E' brutale, ma piace. Ti tiene sempre sulle spine, costringendoti a controllare la zona circostante per vedere se arrivano dei pericoli. Man mano che il gioco progredisce, diventa esponenzialmente difficile.

 

 

Il gioco offre due modalità: Waves ed Endless. In quella Waves (ondate) arrivano 30 cicli di nemici a cui si deve cercare di sopravvivere. Ogni ondata offre una sorta di sfida, con l'aggiunta di nemici unici ogni volta, alcuni dei quali forniscono uno scontro molto diverso, in quanto sono solo inseguitori, oltre a quelli che vi sparano.

Quando le ondate nemiche hanno iniziato a riempire lo schermo, è stato facile dire a me stesso. "Buona fortuna e buon divertimendo che vai cercando", per essere subito sopraffatto. A seconda dello stile di gioco offendivo o difensivo del giocatore, l'esperienza può essere diversa ogni volta. Ho preso più volte delle posizioni difensive, per evitare che i nemici mi causassero una morte rapida.
La modalità Endless (senza fine) è proprio quello che sembra: arrivano nemici infiniti fino a quando non ti hanno eliminato, senza pause o lasciando il piede fuori dal pedale dell'acceleratore. Essi continueranno a mostrarsi fino a quando sei in vita. Mentre la modalità ad ondate ti dà delle sfide da completare, Endless non lo fa. Questa può essere perfetta per rilassarsi dopo che sei tornato a casa da una lunga giornata di lavoro.

 

 

Io sono un fan dello stile artistico vettoriale di We Are Doomed, e la musica elettronica è abbastanza solida. Mi sono trovato perso, da quanto il gioco sia bello, nel complesso. La meccanica twin-stick dei controlli è molto accurata. A causa di tutto ciò il gioco è divertente per sperimentare brevi sessioni, offrendo una soluzione ludica quando non abbiamo molto tempo a disposizione. Avete tempo? Mi raccomando: giocate la modalità a ondate e poi passate a quella Endless, una volta che siete pronti a rilassarvi.

Anche se questo gioco mi è piaciuto molto, con solo due modalità non ha molto da offrire, ed è difficile dire per me che sia pieno zeppo di cose da fare. Ma se vi piace il genere e siete alla ricerca di un modo coerente per rilassarvi, allora vale la pena di aggiungere questo titolo alla vostra collezione.

Fonte: sidequesting.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK