"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforme: PC, PS4, Xbox One

Sviluppatore: From Software

Genere: Azione, RPG

Data di uscita: 1 Aprile 2015

Modalità: Single player, multiplayer

Supporto per il controller: Sì

Questa nuova versione non è solo una "remaster" di Dark Souls II con l'aggiunta dei tre DLC, ma una nuova edizione con alcune novità:

Innanzitutto vi è il supporto nativo alle Directx 11 con l'aggiunta di un nuovo sistema di illuminazione che garantisce una maggiore pulizia generale al gioco, ma niente di rivoluzionario rispetto al gioco base (sopratutto se si utilizzano le numerose mod e fix presenti).

La più grande novità è il riposizionamento di alcuni nemici che garantiscono un nuovo livello di sfida con una curva di difficoltà leggermente più ripida e una novità per coloro che hanno già completato il gioco base.

 

 

Alcune descrizioni degli oggetti ed i dialoghi hanno subito una rivisitazione per ampliare il Lore del gioco sopratutto in seguito all'implementazione degli Npc dei DLC nel mondo di gioco base. Inoltre con la patch che aggiorna il gioco alla versione 1.10 si ha l'introduzione di un nuovo Npc, un nuovo boss finale e un terzo finale, ma questo è disponibile già gratuitamente per tutti i possessori della versione base di DS2. Per adesso però ci sono alcune mancanze come il supporto dello SteamCloud per la gestione dei salvataggi.

In definitiva questa è un'operazione commerciale per far uscire il gioco sulle console di next-gen con 60 fps garantiti, e quindi per evitare di proporre un mero porting hanno cercato di introdurre alcune novità non solo grafiche.

Raccomandato caldamente sopratutto a coloro che non hanno il gioco base compresi tutti i DLC mentre per coloro che posseggono entrambi consiglio di acquistarlo (come upgrade) solo nel caso si voglia rigiocare a DS2 con un mondo abbastanza simile ma differente per quanto riguarda la disposizione dei nemici che garantirà loro una "nuova" sfida e esperienza.

Autore: Davidowsky

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK