"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Piattaforme: PC, PS3, PS4, Xbox 360, Xbox One

Sviluppatore: Creative Assembly

Genere: Azione, survival, horror

Data di uscita: 6 Ottobre 2014

Modalità: Single player

Supporto per il controller: Sì

Questo è il vero seguito dell'Alien di Ridley scott , infatti rispetta pienamente lo spirito del film con tante citazioni ma sopratutto con una attenzione maniacale ai dettagli a partire dall'ambientazione e a finire allo Xenomorfo che è una creatura letale e imprevedibile come lo era nel primo film della saga. Nel gioco si impersona Amanda Ripley alla ricerca della madre scomparsa dopo gli eventi del primo film.

Questo è finalmente un survival horror fuori dagli schemi, infatti l'intelligenza artificiale dello xenomorfo varia in base al comportamento e alle disattenzioni del giocatore: in questo gioco non si salta sulla sedia per i soliti eventi scriptati ma per l'imprevedibilità dell'IA dello xenomorfo che mette il giocatore in un costante stato di tensione. Bisogna precisare che anche a livello facile si muore tante volte ma difficilmente capiterà una situazione uguale all'altra proprio per l'evoluta IA dello xenomorfo che è in grado di fiutare e ascoltare anche i minimi rumori del giocatore e subito partire in caccia.

 

 

Lo xenomorfo non si può uccidere ma solamente distrarre quindi lo stealth è d'obbligo XD

Inoltre la campagna in singolo è notevolmente lunga e per le circa 20 ore di gioco, pochissime volte è capitato di annoiarmi. Non dico altro per evitare fastidiosi spoiler.

Insomma consigliato a tutti gli amanti dell'Alien di Ridley Scott ( da rivedere assolutamente prima di cominciare il gioco ) e per coloro in cerca di un survival horror davvero survival :)

Sconsigliato a coloro che pensano di trovare un gioco sulla falsariga di Aliens : scontro finale di James Cameron ( per quello c'è Aliens Colonial Marines ) e a persone con poca pazienza e poco propensi a giochi stealth

Voto: 10/10

Autore: Davidowsky

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK