"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Anteprima di Super Toy Cars

Genere: Corse

Sviluppatore: Eclipse Games

Data di rilascio: 6 giugno 2014

Piattaforme: PC e Wii U

Modalità: Single player, multiplayer e co-op

Supporto per il controller: Sì

Noi non giochiamo più con le Micro Machines, ma con Super Toy Cars, il nuovo gioco dello sviluppatore Eclipse Games. Super Toy Cars è un titolo arcade che simula il gioco delle automobiline da tavolo, ed affonda le radici in un gioco precedente, Lightfish. Potrete divertirvi ad emulare i giochi di micro-macchine, in particolare auto da corsa, attraverso 48 livelli, pieni di frutti giganti ed articoli per la casa. Gli oggetti enormi, in rapporto alle automobiline, non devono però distogliere l'attenzione dall'impostazione essenziale del gioco, molto simile a quelli in cui si guidano i kart.

 

 

Avrete a disposizione 16 auto diverse, ed ognuna di esse ha un proprio fascino peculiare. Nessuna di esse è una "licenza ufficiale", ma sono realizzate in maniera molto simile a marchi come Porsche e Lamborghini, compresi veicoli piuttosto strani come gli Hippy Bus, i VW Bug o le tipiche auto da corsa di Formula Uno. Le vetture hanno un particolare realismo da fumetto, sembrano grandi ed hanno in comune il fatto di avere un aspetto da giocattoli. Le macchine hanno ciascuna potenzialità specifiche ed un diverso modo di guida; possono essere inoltre rese più performanti mediante la modalità carriera, anche se abbiamo scoperto che si può essere competitivi con l'IA del PC anche utilizzando la stessa auto per tutta la durata del gioco, senza aggiornamenti.

Oltre alla citata modalità carriera, ci sono la Race Free, la Build-a-Track e quella multiplayer. Quest'ultima può essere giocata sia in locale sia online, consentendo, rispettivamente, di gareggiare a quattro od otto amici contemporaneamente. Il gioco in locale è notevole, consentendo di dividere in due o quattro parti lo schermo. Questa è una buona caratteristica, nel 2014, rispetto ai tempi di Golden Eye, quando si poteva utilizzare un monitor Sony Trinitron da 19 pollici. Quando abbiamo testato la modalità multiplayer, la lobby in linea era priva di giocatori, e dopo un paio di minuti di attesa, il PC ha avviato automaticamente delle vetture controllate dalla IA.La modalità Build-a-Track sembra interessante, ma non include istruzioni su come procedere; speriamo che questo problema venga risolto in un prossimo futuro. Non per niente, per ora, Super Toy Cars è un gioco distribuito in Early Access. L'editor delle piste è piuttosto banale; mette infatti a disposizione solo una superficie piana ed alcuni oggetti che possono avere un certo impatto sulle gare.

 

 

Correre in STC è divertente per un paio di giri, ma le ambientazioni e gli oggetti dopo un po' sono piuttosto ripetitivi; a parte una fetta di anguria e pochi altri, queste cose non bengono utilizzate come parte integrante della pista, e sono essenzialmente oggetti da guardare mentre si gioca. Avremmo preferito una maggiore interazione con le corse, il che avrebbe aggiunto una notevole varietà. Forse lo sviluppatore sta ancora lavorando su questo aspetto, ma per ora i circuiti sono piuttosto simili fra loro, tanto che pare che nel 90 % di essi i salti e le rampe si trovano subito prima di una svolta a destra.

Come in tutti i giochi di kart, si possono raccogliere dei power-up che possono essere utilizzati contro gli avversari; alcuni esempi sono i missili, le chiazze di petrolio, una sorta di palla della morte rotolante ed altre cosucce, compresa la classica scarica di nitro, che consente di aumentare notevolmente la velocità per brevi tratti. In conclusione Super Toy Cars è un buon gioco di kart con un grande parco veicoli, ma comunque non molto innovativo. Il prezzo, ad ogni modo, è piuttosto basso (circa 7 dollari), e se avete qualche amico con cui giocare in modalità split-screen, potete magari dargli un'occhiata.

 

 

Fonte: criticalindiegamer.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK