"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

Anteprima di Just Cause 3

Piattaforme: PC, PS4, Xbox One

Gli studenti in cerca di un modo economico per passare un tempo di più di 40 ore, e che amano i giochi contenenti cose come guidare, sparare, esplosioni e divertimento, potevano fare molto, molto peggio che acquistare Just Cause 2. E' uscito circa cinque anni fa, e di solito può essere trovato per circa 10 sterline su Steam o bighellonando fra i bidoni delle offerte.

Eppure ancora adesso ci gioco di tanto in tanto, ogni volta che desidero sfrecciare per aria con l'ausilio di un rampino ed una scota infinita di paracadute. Oppure quando voglio dirottare un elicottero con un rampino. Oppure per eliminare alcuni sicari nemici in una pessima giornata, saltando fuori da quell'elicottero ed iniziando a sparare, con il velivolo che si sbatte contro la loro base estremamente infiammabile, prima di sparare ad una quantità apparentemente illimitata di veicoli fino a quando iniziano ad esplodere.

Si tratta fondamentalmente di ciò che Michael Bay vede ogni volta che chiude gli occhi, ed è uno dei miei giochi preferiti della passata generazione. Le news annunciano che il gioco ha un seguito fissato per il Natale di quest'anno, e questo mi ha riempito di eccitazione. Il primo trailer sembra già essere molto promettente, con un Rico Rodriguez dal volto cupo alla guida di un'auto lungo un oleodotto, prima di saltare fuori e scivolare via con una tuta alare. Eppure, ci sono solo un paio di cose che si potrebbero aggiungere per rendere migliore l'intera esperienza.

 

 

La prima di queste cose sulla mia lista dei desideri? Il multiplayer. Be', un multiplayer ufficiale, tecnicamente. Grazie ad un gruppo di intraprendenti fan, Just Cause 2 ha ricevuto una mod per il multiplayer nel 2013, consentendo a migliaia di giocatori di correre, sparare e combattere fianco a fianco in una sola volta nella gigantesca mappa del gioco, ed i risultati sono esattamente quelli che vi aspettereste. Sfortunatamente, questo significa che è solo per PC; per chi, come me, sta in piedi a guardare un negozio di giocattoli, al freddo come un orfano dickensiano, in cerca di una console, una versione ufficiale nel gioco successivo sarebbe una gradita aggiunta. Anche se non ci sarà nel gioco al momento del lancio, c'è ancora speranza che possa essere aggiunta in un secondo momento.

Un altro mio desiderio è una tuta alare, ma Avalanche sembra già averlo accolto; decidendo di scrollare le spalle alla fisica ancora una volta, con l'aiuto del gancio di attacco potrebbe diventare un ottimo dispositivo di volo. Poi io chiedo a loro di prendere qualcosa da Far Cry 3: la fauna selvatica! Panau, nell'ultimo gioco, era gigantesca, ma le sue giungle si sentivano un po' scarne. Cosa c'è di meglio che riempire il tutto con leoni, tigri ed elefanti (e forse anche di tassi, se ci sentiamo particolarmente avventurosi).

Anche le immersioni subacquee potrebbero essere interessanti. Nell'ultimo titolo era disponibile una quantità limitata di esplorazione subacquea, è concesso, ma non c'era molto da vedere, e la quantità di ossigeno era sempre scarseggiante. Aggiungere una muta da sub ed un sottomarino offrirebbe un po' di più da guardare, nonché una dimensione completamente nuova aggiunta al sandbox.

 

 

In realtà, sarebbe bene mettere un po' più di tutto nella mappa! Alzare i limiti del cielo - io voglio volare fino ai margini dello spazio e saltare fuori, perché no? Realizzare una mappa più grande, e creare alcune zone più caratteristiche - The Lost Island, nell'ultimo gioco, ne è un esempio - per darci delle cose che vale la pena trovare. Posizionare basi e depositi di approvvigionamento nascosti, che devono essere trovati setacciando quella mappa gigante.

Come ultima cosa, ma non meno importante, più distruzione! Terreni ed edifici distruttibili in stile Battlefield sarebbero la ciliegina su una torta fiammeggiante e particolarmente esplosiva. Riguardo alle armi, il gioco è già ben fornito, ma c'è sempre spazio per aggiungere degli EMP o una sorta di satellite orbitale dotato di laser.

Fonte: nouse.co.uk

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK