"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3

In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "cristiano"? Game Community intende fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Cerca

 

A prima vista Dauntless sembra un semplice gioco di ruolo cooperativo in cui insegui i mostri. Tuttavia, giudicare questo gioco a prima vista è qualcosa che solo l'imprudente farebbe. Sfortunatamente, faccio parte della folla incauta. Sto cercando di scappare, ma per qualche ragione le mie mani e il mio cervello non si connettono e le falcate del mio guerriero sembrano piuttosto goffe. Ero dietro il branco, così indietro che gli altri giocatori dovevano scatenare i lampi solo per trovarli; ma non importava, quello che importava era il gigantesco colosso di Pangar coperto da un'armatura. Non sarebbe per niente all'altezza di me. Ero un assassino, ascoltami macello! Una volta capito come correre...

Sono su un'isola galleggiante che è semplicemente mozzafiato. I paesaggi lussureggianti sono intatti dalla società moderna mentre lasciano il posto a vaste praterie, travolti da colori che ricordano una rivista del National Geographic. Nonostante questa bellezza, non devo perdere la concentrazione. Potrei tentare di capire come correre, ma almeno riesco a trovare la bestia alla fine del lampo.

Mentre mi avvicino alla scena, soppesa le mie opzioni, non si carica semplicemente in battaglia (specialmente qualcuno che non ha ancora imparato a correre). Questa bestia delle regioni selvagge del sud o del nord richiede un'attenta pianificazione solo per abbattere la sua armatura. Mentre provo ad aggiustare la mia sedia (perché i mobili devono essere la mia rovina?), attacco da dietro e affondo la mia spada nella sua coda. Ride dei miei tentativi e mi schiaccia in pochi secondi.

Potevo sentire gli sguardi dei miei compagni di squadra che mi fissavano con silenzioso giudizio mentre venivano a rianimare il mio corpo schiacciato, forse morto. Nonostante il mio imbarazzo, ero in missione per fare di questa behemoth la mia cagna. L'armatura era dura ma non indistruttibile, richiedeva un taglio pesante dalla mia spada e la possibilità di aprirla. Un altro vantaggio? Questa bestia era veloce ma c'era un modello nei suoi movimenti.

Il mio equipaggiamento, una spada, era leggero e i miei movimenti erano veloci. Potrei pugnalare e tagliare con facilità ma non causo molti danni. Dovrei attaccare il più a lungo possibile e spostarmi altrettanto velocemente. Mi sono intrufolato dietro ancora una volta e sono diventato balistico con il mio hacking e il taglio. Nella mia mente ero il più grande guerriero che sia mai vissuto. In realtà sembravo avere un attacco. Il colosso che una volta stava ridendo di me stava diventando arrabbiato ma la sua armatura cominciava a svanire.

Ha attaccato ma ho schivato. Con gli occhi arrabbiati, ci siamo fissati a vicenda. È stato allora che ho deciso di fare la mia mossa. Ho oscillato la spada, stuzzicandolo a ogni mossa. Mi ha guardato male, dondolando la coda con vendetta. Mi ha schivato, senza mai perdere di vista i suoi movimenti. Mi avvicino a lui e decido di fare la mia mossa mentre i miei compagni di squadra cercano di logorarlo. Ho chiuso gli occhi, ho respirato e caricato mentre facevo oscillare la spada con tutte le mie forze. I miei occhi hanno incontrato i suoi, sapeva che era la fine. Ho addebitato. Attraverso una serie di schiacciamenti dei pulsanti, in qualche modo ho iniziato a correre e mirare alla sua testa. Ho fatto oscillare la spada per l'ultima volta, pronto a schiacciargli la testa. Invece, ha girato con la coda e ho visto il mio personaggio volare attraverso lo schermo fino a morire istantaneamente.

 

 

L'aggiornamento Dauntless "Sharpen You Skills" (affina le tue abilità) è un piacere puro creato per i giocatori sia hardcore sia casual. Pieno di design nitidi e gameplay nitido, presenta diverse ambientazioni (come Frostfall in arrivo in questa vacanza) con il proprio set di behemoth dal design unico e condizioni meteorologiche. Anche se sprechi la tua uccisione, avrai la possibilità di creare potenti armi e ottenere equipaggiamenti speciali che ti aiuteranno nel successo della tua battaglia. Il War Pike è un'arma completamente nuova, che aiuta il giocatore a incidere la sua strada verso il successo, mentre i due nuovi colossi: Skarn e Kharabak si rivelano i mostri più minacciosi del gioco.

Anche se non ero il giocatore di maggior successo della mia squadra (ho guadagnato con orgoglio il mio grado E), più ho giocato, meglio ho fatto. Queste creature sono feroci e noiose da combattere. Le mosse di base o gli attacchi casuali sono infruttuosi. Invece, la squadra e io abbiamo dovuto combattere come uno solo durante ogni battaglia. Sono stato in grado di prepararmi ed educarmi su quali armi e tattiche funzionassero meglio per il massacro, non importa se stavo giocando da solo o con altri.

Fonte: thekoalition.com

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo sito utilizza i cookie per il suo funzionamento.

Acconsento all'utilizzo dei cookie.

OK