NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

La nuova Xbox 360 E. Non è cambiato molto.

La nuova console Xbox 360 E offre una fantastica libreria di media e giochi, insieme ad un funzionamento migliorato rispetto al precedente modello 360. Tuttavia non ha più l'uscita ottica dei modelli precedenti, non ha il drive Blu-Ray, richiede un abbonamento annuale Xbox Live Gold per giochi ed intrattenimento online, inoltre i più vecchi bundle hardware / software hanno un valore migliore.

L'ultima volta che Microsoft aveva aggiornato la console Xbox 360 è stata nel 2010, con la cosiddetta Xbox 360 S, che aggiungeva alcuni aggiornamenti necessari, fra cui un sistema WiFi integrato, un hard-disk più capiente ed un telaio più piccolo. Ancora più importante, girava meglio, con l'eliminazione del famigerato "Red Ring of Death", causato da problemi di surriscaldamento che affliggevano la 360 dalla sua introduzione nel 2005.

Nel corso del 2013 Microsoft ha introdotto una nuova versione della 360, conosciuta come Xbox 360 E. Ma con il suo successore, la Xbox One, giunta nel mese di novembre, e la sua rivale PlayStation 4, vi sono ancora ragioni per spendere 300 dollari per una nuova Xbox 360? La console è un po' più piccola della Xbox 360 S del 2010. Per cominciare, è stata progettata per essere in linea con il design della Xbox One, condividendo un telaio lucido e opaco con griglie angolate sulla parte posteriore e su entrambi i lati di sfiato.

Sul pannello posteriore, l'importante collegamento HDMI è ancora lì, ma non c'è la porta di uscita multi-AV. Invece, ciò che rimane è una presa per un cavo breakout AV 1/8-inch. Un cavo per il collegamento composito (video giallo più rosso / bianco audio stereo) viene fornito nella confezione, ma avrete bisogno di procurarvi il cavo per il collegamento HD. La buona notizia è che i cavi non sono più proprietari. La cattiva notizia? Occorre procurarsi il cavo HDMI. Microsoft ha eliminato alcune interfacce di connessione versatile che erano presenti sulla 360 S, il chè in realtà è una specie di delusione. Infatti non c'è più l'audio-out ottico dedicato, presente nei precedenti modelli della 360. Ciò significa che l'unico modo per ottenere il suono surround è attraverso la connessione HDMI. Se siete come me e avete un ricevitore AV leggermente più vecchio, che non può accettare l'audio su HDMI, potreste essere nei guai.

Se questo non bastasse, la nuova Xbox 360 ha una porta USB in meno. Probabilmente non sentirete la differenza fra l'avere un totale di quattro porte (due nella parte anteriore, due nella parte posteriore) rispetto a cinque, ma quando si paga lo stesso prezzo di una 360 S, si darebbe per scontato che tutte le parti dovrebbero rimanere intatte. UN'altra piccola differenza: l'espulsione touch è stata sostituita con pulsanti fisici più tradizionali. Ci sono, tuttavia, alcune cose che sono sopravvissute nel passaggio dalla S alla E. La Xbox 360 E mantiene la porta a infrarossi (così, a differenza della IR-less della PS3, è comunque possibile utilizzare telecomandi standard) e un disco rigido sostituibile (avrete ancora bisogno di utilizzare il modello proprietario di Microsoft e non uno standard HDD per laptop).

Che altro c'è di diverso? Non molto. La Xbox 360 E può stare sia in orizzontale sia in verticale. Lo slot di alimentazione ha una forma diversa, ma il "mattone", in linea con la S, è ancora presente. Ethernet e Wi-Fi sono ancora a bordo per la connettività on-line, e la porta dedicata per il Kinect rimane. Microsoft ha presentato la console Xbox 360 E affermando che avrebbe avuto un funzionamento più silenzioso e più fresco. Durante le mie poche settimane con essa, ho notato che entrambe le cose sono vere, ma non vi sono grandi miglioramenti rispetto al passaggio dalla versione del 2005 "classica" a quella del 2010. Se la temperatura ed il rumore sono le tue due principali ragioni per cercare un aggiornamento, la console mantiene le promesse.

La Xbox è la console di gioco più venduta di questa generazioni, e a buone ragioni. La biblioteca dei giochi è di prim'ordine, con tutti i migliori titoli di terze parti che potete trovare anche per PS3 (Madden, Call of Duty, Grand Theft Auto, Assassin's Creed, BioShock, Batman: Arkham Asylum e così via), oltre ad una manciata di esclusive chiave per Xbox, come Halo, Gears of War e la serie Forza, così come l'imminente Titanfall. C'è anche una grande selezione di piccoli titoli indie scaricabili su Xbox Live Arcade. La Xbox 360 E può ancora riprodurre solo DVD e CD. I film in Blu-Ray non funzionano, come accade sulla PS3 e le prossime PS4 e Xbox One.

Fonte: cnet.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin