NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Homeworld Remastered Collection - Recensione - Grandi classici per un grande ritorno

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Gearbox Software

Genere: Strategia

Data di uscita: 25 Febbraio 2015

Modalità: Single player, multiplayer

Supporto per il controller: No

Quando Gearbox ha vinto la gara per la licenza di Homeworld, molti devono aver alzato le sopracciglia, con un misto di speranza e paura per il franchise, tanto più che la nuova squadra, formata da molti sviluppatori di Relic, non ha lavorato da sola. Inoltre Gearbox ha annunciato che, in collaborazione con gli sviluppatori di cui sopra, avrebbe fatto uscire una versione remaster completa dei due giochi principali del franchise, con un aggiornamento grafico importante per il lancio.

Molti fan di Homeworld devono aver cambiato i loro pantaloni, in quel momento. Ora è finalmente arrivato. Dopo diciassette anni, i fan di Homeworld hanno l'opportunità di esplorare ancora una volta i primi due classici originali, rinati con una mano di appariscente vernice ai loro cappotti. Almeno, hanno la possibilità di farlo senza ricorrere ad un'arcana magia per PC per farli funzionare. Ne vale la pena? Se siete dei fan del franchise, vi piacerà sicuramente l'edizione rimasterizzata. Il gioco è incredibilmente bello, anche se ormai non c'è bisogno di dirlo, come è stato dimostrato da molti attraverso gloriosi screenshot. Più volte ho visto una grafica che mi ha fortemente ricordato le opere d'arte di fantascienza degli anni '80, e mi sono divertito grazie a questi screenshot molto più di quanto sia considerato normale quando si tratta di opinioni generali su un gioco.

Devo pienamente ammettere di aver avuto un sacco di gioia visiva, rivisitando i luoghi all'interno del gioco che ho vissuto da bambino, quindi non vedo molto più valore rispetto a quanto vi è di nuovo in questo franchise che possa essere percepito di per sé. La nostalgia è meravigliosa, ma fragile, e molte volte la realtà è ben lungi dalle idee sentimentali che ci fa rivivere la memoria. Quello che ho amato molto in questa versione remaster è il fatto che permette di rivisitare con nostalgia la campagna di Homeworld 1, unitamente al fatto che vedere il gioco in piena gloria fa sì che sembri la prima volta che si sperimenta.

Inoltre, la grafica massiccia e dettagliata ha consentito uno sguardo migliore nella volontà del designer, quando si trattava di progettare le navi. Questo fornisce anche alcuni nuovi elementi per la funzione delle navi, come si rileva da alcuni strumenti di disegno, come i portelli e così via. C'è anche una bella sfilza di bei tweak di tecniche visive, come gli Ion Cannon, che ora illuminano con precisione le navi da cui sono sparati o a cui si spara. Le nebulose che circondano i livelli ora emettono anche luce, e vedere le navi passare dall'oscurità alla luce è meraviglioso.

Naturalmente non si tratta solo di aggiornamenti estetici, e ci sono sicuramente alcuni cambiamenti che devono essere visti. Per capire cosa è cambiato e perché, si precisa che la versione remaster ha importato il motore di Homeworld 1 in quello di Homeworld 2, e si è lavorato per migliorare quest'ultimo in modo da spingerlo agli standard moderni, in particolare quando si tratta di immagini, suoni e dell'interfaccia utente. Questo significa che il remaster generale è un singolo gioco, con due campagne distinte e molto diverse. Ciò ha fatto sì che Homeworld 1 adottasse molte delle qualità estetiche e meccaniche di Homeworld 2, fra cui l'interfaccia utente e la morte delle navi più drammaticamente gradevole.

La fusione ha tuttavia portato a differenze più grandi rispetto all'originale, che influenzano l'esperienza di gioco, in particolare per la campagna. La prima è che la ricerca non è più libera e, come in Homeworld 2, drena costantemente risorse man mano che si progredisce verso il completamento. Si tratta di una sorprendente nuova ggiunta alla pressione economica, anche se è un po' bilanciata da un altro nuovo cambiamento: i relitti salvabili di Homeworld 2 sono ora presenti anche in Homeworld 1. Ciò fornisce una bella spinta per l'economia, che aiuta a finanziare nuove ricerche. L'altra differenza è la rimozione del consumo di carburante delle navi più piccole. Non è sorprendente, col senno di poi, se si considera che in Homeworld 2 era stata rimossa la meccanica originale, riducendo il ruolo di alcune navi per il rifornimento, così come le navi nemiche, il cui unico scopo è centrato sulla meccanica di gioco. In particolare, le capsule di carburante Kadeshi che si incontrano nella campagna, che contribuivano al rifornimento dei combattenti ed erano quindi un importante e delicato punto focale quando si combatteva nei Giardini di Kadesh, sono ora in gran parte inutili e possono essere facilmente ignorati.

Naturalmente, se si preferisse riprodurre semplicemente l'originale, con tutte le sue meccaniche, la versione remaster è fornita con le classiche varianti di entrambi i giochi, rielaborate per essere eseguite sui sistemi moderni, ma altrimenti del tutto intatte. Infine, la fusione significa che il multiplayer dei due giochi è amalgamato in un'unica entità, con tutte e quattro le fazioni giocabili. Il team di sviluppo ha dichiarato che portare le due fazioni più anziane nel multiplayer ha creato difficoltà nel raggiungere l'equilibrio, quindi per il momento al multiplayer è stata appioppata la definizione "beta", aprendo le porte ai giocatori per aiutarli a raggiungere una parvenza di equilibrio.

Per il multiplayer è stato aggiunto anche qualcosa di nuovo: le reliquie. Se c'è una reliquia, allora si trova da qualche parte nella parte centrale della mappa. Quando un giocatore la raggiunge, la reliquia genera lentamente una quantità crescente di risorse, ma gli avversari possono cercare di rubarla o distruggerla. In quest'ultimo caso, una nuova reliquia viene generata casualmente qualche tempo dopo. Quindi, come gira oggi questo classico? Generalmente è stata un'esperienza fantastica, salvo una o due delusioni che ho preso. Considerando che pochi giochi hanno tentato di ricreare il gameplay completamente tridimensionale, e come pochi hanno cercato di cambiare e far progredire l'idea, la formula non si sente affatto datata. Il gioco è ancora impegnativo come lo era prima, e ancora molto piacevole per questo, e io sono ancora contento di come una pausa per dare ordini consenta un piacevole livello di microgestione, nel caos di una battaglia più grande.

Le storie dei due giochi sono ancora piacevoli da vivere, anche se temperate dalla precedente esperienza. E' stato un piacere giocare ancora una volta ad un meraviglioso mix di una saga mitologica mescolata con un lontano futuro interstellare, il tutto mescolato con bei colori. Detto questo, non è stato tutto rose e fiori, perché ci sono stati alcuni piccoli problemi giocando con la versione remaster di Homeworld 1. Una o due volte, a metà strada attraverso la campagna, alcuni filmati o dialoghi correlati alla storia non si sono attivati correttamente, richiedendomi di caricare un precedente salvataggio. Sembra, inoltre, che con questo passaggio di versione alcune navi dell'originale abbiano un sacco di problemi a lavorare correttamente, in particolare per quanto riguarda la Corvette minelayer. Nel complesso sono estremamente felice per questa edizione rimasterizzata. Onestamente, io sono abbastanza contento di poter realmente installare ed eseguire entrambi i giochi senza dover saltare attraverso cerchi supplementari. L'enorme quantità di lavoro che è stata fatta per la modernizzazione e la reinterpretazione di numerose immagini, dalle navi ai fondali con nebulose meravigliosamente astratti, si avverte come un'enorme lettera d'amore per il gioco originale che i fan hanno amato.

Fonte: lazygamer.net

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin