NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Social

                                                                                         

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!



Processori

Assemblare un PC per giocare: fare le scelte giuste

La scelta dei componenti giusti per un PC da gioco

Quando si pensa di assemblare un PC da gioco, o anche di comprarne uno già pronto, i componenti possono essere fonte di confusione se non avete fatto qualche ricerca in anticipo. Anche dopo ore passate a leggere nei forum, si possono ancora avere le idee comfuse in testa su tutta la faccenda. Oggi ho pensato di rendere le cose un po' più chiare per presentare i vostri acquisti in maniera più semplice. Ognuno ha delle diverse opinioni su quali siano i componenti migliori e quali marche scegliere. Detto questo, ci sono alcune cose su cui tutti possiamo concordare, e le nozioni di base spesso non cambiano. Mi propongo di dare un vantaggio, sperando di portarvi sulla buona strada per ottenere il massimo dal vostro budget. Così, inizieremo con il "cervello" del mostro!

Leggi tutto: Assemblare un PC per giocare: fare le scelte giuste

La scelta della migliore CPU per giocare

La scelta della migliore CPU per giocare può essere un po' confusa, se non si sa molto sui processori e su quanto sta accadendo nel mercato dei PC. Ci sono molti modelli diversi fra cui scegliere, tutti con diverse caratteristiche e velocità, così come fai a sapere quale CPU è giusta per te? Le seguenti informazioni vi aiuteranno a capire qualcosa sul mondo delle CPU, in modo da fare una scelta più intelligente per quanto riguarda il miglior processore per le vostre esigenze di gioco. C'è anche qualche informazione sulle più note CPU da comprare subito se siete alla ricerca di valore e prestazioni.

Così, esattamente, cos'è una CPU? La CPU (Central Processing Unit) è una delle componenti più importanti in qualsiasi sistema informatico, e potrebbe essere descritta come il "cervello" di un computer. Essa contiene i circuiti logici, che eseguono le istruzioni del software che si vuol far girare dal PC. Le prestazioni dei vostri giochi e di altre applicazioni sono direttamente legate a questo piccolo microprocessore. Inoltre, il processore più veloce o più costoso sul mercato, non è necessariamente la CPU giusta per il vostro sistema particolare. La prima cosa da sapere è che è necessario assicurarsi che la CPU che si sceglie si abbini alla scheda madre. Non tutte le CPU funzionano con tutte le schede madri, così si dovrebbe verificare che la CPU abbia la stessa "interfaccia del processore" della scheda madre.

Leggi tutto: La scelta della migliore CPU per giocare

Due nuove APU Kaveri con funzionalità HSA

 

Kaveri ci dà un assaggio di HSA (Heterogeneous System Architecture) con AMD A10-7850K e A8-7600, due nuove APU (Accelerated Processing Unit).

Abbiamo trascorso i giorni successivi al CES per comparare due nuove APU basate su Kaveri di AMD. L'architettura x86 Steamroller con progettazione grafica GCN e funzionalità HSA sono impressionanti, oppure accorciano la disparità con Haswell di Intel?

Il CES di quest'anno, per me, è stato il più folle fino ad oggi. Mi sono presentato a Las Vegas due giorni prima e sono rimasto anche un giorno dopo, e sono riuscito ad andare a 50 diversi incontri in un programma che inizia la mattina presto e finisce a tarda notte. Ma alla fine, ho avuto una buona comprensione delle tecnologie che vedremo nel 2014. Alcune di loro sono decisamente evolutive ed altre, come il prototipo Oculos Crystal Cove, potranno cambiare radicalmente in meglio il gioco su PC.

Per quanto riguarda AMD, al CES hanno parlato di Kaveri, un progetto che sulla carta dovrebbe essere una cosa interessante per gli appassionati. Ci sono i core basati su x86 Steamroller, che permettono di parlare di una nuova architettura per i processori. Si tratta della prima nuova progettazione di AMD riguardo le APU con Graphics Core. La società ha lavorato molto per implementare le funzioni HSA e per una migliore interazione fra le potenzialità di calcolo e gli sviluppatori di software. Inoltre è stato utilizzato un nuovo processo produttivo a 28 nm da parte di GlobalFoundries.

Anche se l'introduzione è stata incentrata sul modello A10-7850K, che consuma 95 W, l'accento su Kaveri ha riguardato le proprietà di riduzione dei consumi energetici. I rappresentanti dell'azienda affermano che i progetti tecnici per la gamma da 35-45 W, hanno come picco massimo 95 W con un minimo di 15 W. AMD vuole vendere APU nei desktop, nei notebook, in ambienti embedded e nei server. Quindi, è stata scelta la via di mezzo, al fine di ottimizzare al meglio per raggiungere questi obiettivi. AMD ha dovuto fare alcuni compromessi sul lato produttivo, con un migliore bilanciamento della densità dei transistor per consentire al core grafico Radeon 512 di funzionare al meglio, sacrificando in ultima analisi la velocità della CPU. Ad ogni modo, tutto ciò è rivolto alla competizione con Intel nello stesso settore.

L'integrazione è una parola che si sente molto, spesso con una connotazione negativa. Grafica integrata, giusto? Tuttavia l'integrazione è importante per rendere più accessibili delle tecnologie complesse. In molti casi questo risulta buono per le prestazioni. Le APU di AMD combinano più sottosistemi per permettere il trasferimento veloce di dati, massimizzando la flessibilità e, idealmente, rendendo possibile l'esecuzione di carichi di lavoro su hardware a prezzi accessibili. Il Kaveri comprende più core x86, l'elaborazione grafica, il controllo della memoria, cache, acceleratori basati su hardware e connettività PCI Express in un unico pezzo di silicio; il suo predecessore aveva funzioni simili, ma se si pensa a Kaveri come ad un puzzle, AMD ha ottimizzato ogni parte in modo che il prototto finale riflettesse le più recenti tecnologie, la produzione più avanzata e un altro passo, secondo la visione della società, verso l'utilizzo delle risorse più adeguate per ogni carico di lavoro.

Una componente di questo approccio riguarda la litografia. In collaborazione con GlobalFoundries, AMD sta passando dai 32 nm SOI ad un processo produttivo a 28 nm. Ora, ci sono vantaggi e svantaggi associati. In precedenza, AMD stava costruendo la sua tecnologia con APU ottimizzate per le CPU. Questo ha permesso di realizzare chip come l'A10-6800K per raggiungere frequenze di clock più elevate a 4,4 GHz con Turbo Core. Ma il tuning per bassa densità, la bassa resistenza ed infine le frequenze superiori hanno influenzato negativamente il numero di transistor che AMD può far stare in uno stampo, limitando le potenzialità della GPU. In un mondo in cui i core x86 sono considerati "abbastanza veloci" in carichi di lavoro che aspettano l'input dell'utente, la decisione è stata presa per la densità. AMD parla di APU ottimizzate, ma il fatto è che si stanno usando transistor lenti a maggior resistenza, al fine di facilitare una migliore utilizzazione delle superfici. La conseguenza è la realizzazione di core x86 a bassa frequenza, che si potrà vedere riflessa in un confronto fra Kaveri e Richland. D'altra parte, queste APU rappresentano un sottosistema grafico più potente, maneggiando fino a 512 shader basati su architettura GCN. Questa chiara ridistribuzione della quantità di transistor a favore della GPU permette di affrontare meglio i carichi di lavoro sensibili alle prestazioni a cui AMD si rivolge (gaming, multimedia e creazione di contenuti), pur mantenendo lo status quo in attività più generiche.

Tutto sommato, Kaveri ha due miliardi e 410 milioni di transistor stipati in 245 millimetri quadrati. Richland aveva quasi le stesse dimensioni (246 millimetri quadrati), ma comprendeva solo 1,3 miliardi di transistor. Tutto questo dimostra l'impatto del passaggio, da parte di AMD, ad un'architettura a 28 nm. Il modello A10-7850K presenta due moduli Steamroller e 512 shader. La frequenza di base del processore è di 3,7 GHz, anche se può raggiungere i 4 GHz. Nel frattempo, il motore grafico R7 funziona a 720 MHz, come in tutti e tre i modelli Kaveri. La più grande differenza fra l'A10-7850K e gli altri due SKU è il numero di shader. L'A10-7700K e l'A8-7600 ne hanno entrambi 384. L'A10-7700K opera ad un clock di base di 3.4 GHz fino a 3,8 GHz, alle condizioni termiche giuste.

L'A8-7600 è unico in quanto offre un TDP che può essere configurato manualmente per 65 o 45 W. Se si sceglie la potenza massima, si può ottenere un clock di base di 3,3 GHz fino a 3,8 GHz, mentre l'impostazione a 45 W mantiene la APU fra 3,1 e 3,3 GHz. Le APU basate su Kaveri richiedono una nuova interfaccia denominata Socket FM2+. E' possibile utilizzare APU basate su socket FM2 su FM2+ ma non viceversa. Il controller è PCI Express 3.0 (presumibilmente con 16 linee di connettività, date le schede madri che abbiamo finora in laboratorio), con supporto fino a quattro uscite di visualizzazione e con gli stessi motori XDMA che si trovano in AMD Hawaii GPU CrossFire (in questo caso, consentendo la funzionalità Dual Graphics).

Fonte: tomshardware.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Login GC per commentare articoli e postare sul Forum

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Scrivici

Ciao! Se vuoi scriverci puoi utilizzare il seguente indirizzo e-mail: info@gamecommunity.it 

Se ti piace scrivere recensioni di giochi, per PC o per console, oppure altri tipi di articoli riguardanti il mondo dei videogiochi, non esitare a contattarci.

Buon gameplay!

Siti amici

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Lista degli utenti registrati in GC (commentare gli articoli e postare sul Forum)

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggStumbleuponRedditNewsvineLinkedinPinterest