NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Guacamelee! Super Turbo Championship Edition - Recensione - Combattimenti in stile platform di alto livello

Piattaforme: PS Vita, PS3, PS4, Wii U, Xbox 360, Xbox One

Sviluppatore: DrinkBox

Genere: Platform

Data di uscita: 1 luglio 2014

Modalità: Single player e co-op

Supporto per il controller: Sì

Un ottimo rifacimento

La storia e l'azione

Buon design ed ottima mappatura

In conclusione

Un ottimo rifacimento

Quando Guacamelee! venne lanciato su PS3 e PS Vita lo scorso anno, ebbe davvero un grande successo fra i giocatori. Come è stato uno dei miei giochi preferiti del 2013, così oggi e uno dei migliori titoli per la PS Vita, ed è un gioco che sono felice di vedere sulle console di nuova generazione. Sono ritornati Metroidvania di Drinkbox ed il folklore messicano, in un'azione di tipo platform. Guacamelee! Super Turbo Championship Edition porta con sé tutti i contenuti del gioco originale ed i DLC seguenti, aggiungendo nuovi livelli, abilità e costumi, in un pacchetto molto più grande rispetto alla versione originale. Per accogliere tutto questo nuovo contenuto, però, il gioco è stato strutturalmente modificato e riformulato, quindi rappresenta una versione definitiva per i nuovi giocatori ed un titolo per cui vale la pena ritornare a giocare da parte degli utenti che si sono divertiti con l'originale.

 

La storia e l'azione

Juan Aguacate è solo un semplice agricoltore, tuttavia, essendo cresciuto a fianco della figlia di El Presidente, ha naturalmente sviluppato una cotta per lei. Ad un certo punto appare un malvagio charro scheletrico, tipo cowboy messicano, di nome Carlos Calaca, che rapisce la sua amata. A questo punto, ovviamente, Juan interviene. Però, nel tentativo di salvare la donna, che è tipo una principessa, non fa particolarmente bene, dal momento che ottiene solo di essere assassinato. Fortunatamente per lui, in Guacamelee il regno dei morti è molto simile al regno dei vivi, solo un po' più oscuro, con scheletri e cose di questo genere. In questo piano dimensionale alternativo, Juan incontra Tostada, un luchador femmina che non solo gli dà una maschera magica che gli permette di tornare nel regno dei vivi, ma che diventa anche un personaggio con cui giocare. Da qui, Juan e Tostada iniziano una missione per fermare Calaca, che ha l'intenzione di sacrificare la figlia di El Presidente, per conquistare il regno dei vivi e dei morti.

Juan e Tostada potranno superare le sfide che quest'avventura presenta in due modi: combattimento e platform. Che ci crediate o no, ho trovato le meccaniche di combattimento di Guacamelee simili a quelle della serie Super Smash Bros. Molto simile al gioco di Nintendo, il nucleo delle tecniche di combattimento è di tipo standard, che differisce a seconda della direzione in cui si ha l'azione, comprendendo anche una raccolta di attacchi speciali, uno per ogni direzione, così come quelli neutri. Mentre gli attacchi normali possono essere usati a piacimento, quelli speciali fanno scaricare una barra di stamina, quindi non si può abusare troppo della forza. Un altro sistema di combattimento è costituito dal gettare un nemico addosso ai suoi compagni, abbassando così sia la sua salute sia quella del gruppo che si colpisce. Il rotolamento, ovviamente, è utilizzato per eludere gli attacchi nemici, nonché per buttarsi a terra nel bel mezzo di una combo. C'è soddisfazione nel rotolare contro un nemico e poi continuare la combo. Questa natura aperta delle meccaniche di combattimento di Guacamelee fornisce un'ampia gamma di combinazioni, pur mantenendo un sistema di controllo semplice con un concetto di base. A volte può apparire un po' insipido, ma quando si affrontano nuovi tipi di nemici, è il momento di provare nuove meccaniche di gioco.

La parte platform si basa anch'essa su un sacco di questi meccanismi. Le mosse speciali non solo infliggono grossi danni, ma possono essere utili in molte situazioni. Quindi, dove un salto normale potrebbe non essere sufficiente per raggiungere un determinato punto, se esguito con una mossa speciale in aria, porta al risultato desiderato. Utilizzare diverse abilità come mantenere un salto in corso o modificarne la traiettoria, Juan può affrontare sfide platform interessanti e stimolanti, spesso basate sulla precisione. Per approfondire ulteriormente la sfida, nel gameplay è mescolato il passaggio fra il regno dei vivi e quello dei morti. Questo può significare che a volte cambiano le dimensioni delle piattaforme o delle pareti, che scompaiono compiendo una serie di salti. Come se questo non fosse sufficiente per fornire una soddisfacente serie di sfide, si possono sbloccare altre tecniche, necessarie per il gioco, che a volte è abbastanza intenso.

Buon design ed ottima mappatura

Naturalmente, in un platform complicato, il vivere o il morire dipendono dalla qualità dei suoi livelli, quindi è una fortuna che Guacamelee! Super Turbo Championship Edition presenti alcuni impressionanti lavori di design. In pratica è assolutamente necessario trovare oggetti da collezione, così come altre cose per la salute e la resistenza; inoltre ci sono abbastanza contenuti nascosti nelle aree del gioco, che tornarci con nuove mosse probabilmente aprirà più sentieri di quanti vi aspettereste. Un buon sistema di mappatura aiuta, così viaggiare avanti e indietro per vecchi e nuovi settori è un gioco da ragazzi. I segreti saranno visualizzati sulla mappa non appena si è abbastanza vicini, un tocco molto utile per un gioco che vi farà tornare in punti che non potevate raggiungere prima.

Diversamente dalla maggior parte di altre riedizioni, il Super Turbo Championship Edition è un ampliamento abbastanza consistente del gioco originale. La cosa fantastica è che i nuovi contenuti sono intrecciati nel tessuto già bello di Guacamelee. Potrete raccogliere una nuova moneta, utilizzare la modalità Intensa ed acquistare costumi all'inizio del gioco, come se da sempre fosse stato possibile, senza interrompere la progettazione del debutto. Detto questo, non mi sento di affermare la stessa cosa riguardo alle nuove aree del gioco, in cui le nuove sezioni della mappa di Guacamelee STCE sono spremute nel percorso principale del gioco.

In conclusione

La storia è ancora più comica, ed in seguito non è mai così importante o difficile per la maggior parte del gioco, ed i nuovi contenuti, per me, si avvertono come abbastanza dirompenti sia per l'aspetto narrativo sia per il flusso del gameplay. Si tratta di aggiunte fantastiche ed interessanti, ma perchè non le hanno rese facoltative, piuttosto che obbligatorie? Sono sicuro che lo sviluppatore Drinkbox ha voluto garantire di poter mostrare il duro lavoro che è stato fatto, ma sono anche sicuro che questo poteva essere fatto in una maniera più elegante. Il tutto, comunque, non è terribilmente gestito (sono sicuro che i nuovi giocatori non se ne accorgeranno neppure), ma considerando che per un così bel gioco la ristrutturazione poteva essere realizzata meglio, la mia lamentela è degna di nota. Un aspetto coerente con la versione originale è la grafica. Il croccante e colorato visual design di Guacamelee offre un buon livello di qualità in tutta la partita. Ogni area del gioco è ricca, vivace e semplicemente cool da guardare, accompagnata da un fantastico design dei personaggi e da un'animazione fluida. La musica è grande, anche se ripetitiva, la presentazione di Guacamelee è sempre fantastica, ed altrettanto buona sui sistemi di nuova generazione.

Fonte: gamecloud.net.au

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin