NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Nintendo ha annunciato il sistema NX troppo presto?

Non capita tutti i giorni di sentir parlare di una nuova macchina che entra nella gara fra le console, in modo che quando viene fatto un annuncio reale è sempre un grosso problema. L'ex-presidente di Nintendo Satoru Iwata diede origine ad un terremoto di proporzioni incredibili quando fece cenno al prossimo sistema della società, durante un briefing con un investitore, che ebbe luogo la scorsa primavera.

Il tempo vola davvero! E' passato quasi un anno da cui si parlò per la prima volta del sistema Nintendo NX. Quindi, cosa è accaduto in questo lasso di tempo? Va bene, sappiamo che il nome in codice è "NX", e Nintendo prevede di usarlo per ottenere nuovamente alti profitti. Qualche altra cosa? Oh, sì, come ho potuto dimenticarlo: si hanno abbastanza voci da riempire due volte tutto lo Stato del Texas.

Ogni volta che qualcosa viene tenuto nascosto, per poi divenire noto al grande pubblico, c'è sempre una grande quantità di voci che lo circondano. Alcuni esempi sono la realizzazione di un nuovo disegno di legge, o un rapporto segreto o quanto riguarda una super-celebrità. Per i giocatori, queste voci riguardano i potenziali progetti e, naturalmente, il nuovo hardware. Per quanto riguarda Nintendo, sono quasi 12 mesi che circolano voci quasi ininterrottamente, e che arrivano da tutte le parti.

Iwata ha spiegato che il motivo per il quale annunciò il sistema NX in quella conferenza, era quello di evitare di causare un allarme che avrebbe riguardato la nuova partnership fra Nintendo ed il gigante della telefonia mobile DeNA. Non voleva che la gente pensasse che la grande N si stesse allontanando da sistemi e giochi tradizionali. Tuttavia, sulla scia di quell'annuncio, Nintendo ha creato un problema riguardante le aspettative. Dopo che il sistema NX venne annunciato, la comunità dei giocatori iniziò a discutere molto. Anche se molte persone hanno gettato in questa discussione i loro due centesimi, una dichiarazione comune che vedevo continuamente apparire era la seguente: "Sì, fatelo uscire! Via la Wii U!" Senza delle prove specifiche, le persone avevano già nelle loro menti il fatto che il sistema NX sarebbe stato il successore della travagliata Wii U, e lo volevano al più presto. Dopo di che, molti hanno iniziato a speculare affermando che il ritardo dell'altrettanto misterioso prossimo titolo di Zelda, annunciato un paio di settimane prima, era dovuto al fatto che Nintendo lo avrebbe rilasciato per il nuovo sistema. Anche se è passato del tempo, sono emerse sempre più voci, le quali si sono aggiunte alla già grande quantità di speculazione. Ora, questo articolo non intende cercare di chiarire se queste voci siano vere o false, ma piuttosto l'effetto che esse hanno generato.

Con il costante silenzio di Nintendo riguardo all'NX, sono germogliate sempre più voci, ognuna delle quali ha influenzato la prospettiva della gente sul sistema. Dai dettagli riguardo alla sua potenza ai giochi sui quali gli sviluppatori stanno lavorando, tutto questo è sotto un'intenda indagine da parte dei fan e dei giornalisti. Il problema è che questo potrebbe portare al disastro. Come? Be', quando finalmente Nintendo andrà avanti e rivelerà il sistema, ognuno si chiederà se queste voci siano state vere o false. L'elemento sorpresa è ancora lì, ma dopo tutti questi mesi forse verrà annunciato qualcosa che nessuno si è aspettato, con probabili delusioni. Per illustrare la situazione, pensate al seguente scenario. Immaginate che un vostro amico vi chiami e vi dica: "Hei, c'è un regalo che ti aspetta a casa ed è di tipo tecnologico." Naturalmente, vi chiederete immediatamente cosa possa essere. "Un telefono? No, un tablet. Forse uno smart watch?" Quindi, vi chiederete se sia una di queste cose, ma esattamente non potrete saperlo. Naturalmente, potreste pensare a cose specifiche, e vostre le vostre aspettative potrebbero essere anche un po' stravaganti. Ad ogni modo, potrete scoprirlo solo andando a casa.

Il semplice fatto che il vostro amico vi abbia detto che c'è un regalo per voi, crea una forma leggermente rischiosa di sorpresa. La vostra immaginazione corre selvaggiamente e, di conseguenza, potreste trovarvi con qualcosa di completamente diverso da quello che vi aspettate. Questa è la situazione che Nintendo ha incontrato con il suo silenzio sul sistema NX e con le voci che lo riguardano. L'NX potrebbe finire per essere di gran lunga diverso da quanto ci si aspetta, potenzialmente in peggio. Ora immaginate che questo scenario sia diverso, ossia che semplicemente andate a casa, attraversate la soglia della porta e trovate una scatola sul tavolo. Questa sì che è una sorpresa! L'unico momento per speculare sono i pochi secondi che intercorrono fra il vedere la scatola e l'aprirla. E' vero, può esserci anche qui una delusione, ma non c'è modo di dirlo.

Allo stesso modo, Nintendo potrebbe utilizzare lo stesso approccio e, francamente, avrebbe dovuto usarlo. Il ragionamento di Mr. Iwata dietro l'annuncio iniziale è comprensibile, ma è abbastanza ovvio che non doveva essere fatto. Perché? Perché Nintendo non ha aggiunto nient'altro; non erano pronti a parlarne e ancora non lo sono. Se la cosa mi avesse riguardato, avrei detto qualcosa di diverso. "Anche se stiamo entrando nella telefonia mobile, vorremmo chiarire che non abbiamo assolutamente alcuna intenzione di lasciare il nostro business tradizionale. Abbiamo vari progetti importanti sia per la Wii U sia per il Nintendo 3DS, alcuni dei quali senza preavviso. Ci auguriamo tutti di vedere nuovi entusiasmanti titoli, a cui si potrà giocare in un futuro molto prossimo."

Qualcosa su questa falsariga sarebbe stato sufficiente. Mr. Iwata non avrebbe mentito, se avesse detto qualcosa di simile. Piuttosto, Nintendo si sarebbe trovata in una situazione molto meno complicata. Lo scorso anno i risultati ottenuti dalla Wii U sono stati minimizzati e gettati via, in favore di un costante richiamo agli errori che la riguardano. Nintendo è stata posta sotto un'intensa osservazione, con molti che hanno chiesto se il loro prossimo sistema sarà in grado di mantenere la società in concorrenza con le altre aziende. Nintendo avrebbe potuto tirare il tappeto da sotto i piedi di tutti, annunciando un sistema nuovo di zecca allo scorso E3. Anche se ha ancora il potenziale per farlo, ora deve preoccuparsi di soddisfare tuute le aspettative, già alte e contrastanti, con un alto livello di dubbi e preoccupazioni da parte di altri. In definitiva, ciò che accadrà nei prossimi tre mesi sarà sicuramente monumentale. Speriamo che tutto funzioni per il meglio.

Fonte: nintendoenthusiast.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...