NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Informazioni rapide

Campagna Nintendo #TheTimeIsNow

La nuova campagna #TheTimeIsNow di Nintendo sta cercando di stimolare il successo della console Wii U. Dopo aver trascorso l'estate mettendo in mostra il 3DS con #MadeForPlay, l'azienda ha ora rivolto la sua attenzione per guidare il business della Wii U verso il periodo di Natale.

La nuova campagna #TheTimeIsNow parte con un video mostruosamente lungo di 7 minuti, in cui sono messi in evidenza tutti i giochi in esclusiva per la Wii U, attualmente disponibili o ancora in attesa di essere rilasciati. Alcuni sono: Super Mario 3D World, Donkey Kong Country: Tropical Freeze e Mario Kart 8, insieme ad altri titoli annunciati all'E3 come Hyrule Warriors, Bayonetta 2, Super Smash Bros. e Captain Toad: Treasure Tracker ed altri all'orizzonte. Questa è già un'invidiabile line-up, che crescerà ancora l'anno prossimo con Xenoblade Chronicles X, Splatoon, Kirby and the Rainbow Curse, Yoshi's Woolly World, Mario Party 10 e The Legend of Zelda. Pensate che sia #TheTimeIsNow ?

Fonte: nintendo-insider.com

DayZ per PS4: una vittoria anche per PC

Una delle più impressionanti rivelazioni rilasciate durante la conferenza Sony al Gamescom, è stata circa la versione per PS4 di DayZ, che non tutti i giocatori PC hanno digerito bene. Il malcontento generale deriva dalla preoccupazione che la diffusione dello sviluppo per console potrebbe, sottilmente, significare un prolungarsi della versione Alpha di DayZ per PC.

Dean "Rocket" Sala, dal palco del Gamescom, ha però affermato che un rilascio di DayZ per PS4 sarà un "win win" per entrambe le versioni del gioco. Egli ha affermato: "Le versioni per console ci hanno dato l'opportunità di fare più cose di quanto inizialmente previsto, come il supporto alle DirectX 11 e ai 64 bit, solo per citarne alcune. I giocatori PC potranno ottenere tutti i benefici delle versioni per console, gratuitamente." Egli ha ammesso che aveva dei dubbi sul rilascio precoce delle versioni per console, ma ora vedo questo come un "win win", che ha ripetuto molte volte. Chiaramente è la frase a cui vuole far prestare attenzione da parte della gente. "Le versioni per console sono disponibili dopo quella per PC, ma i PC ottengono i benefici di cose necessarie", ha ribadito. Questo è il messaggio che è stato ripetuto sul palco durante la presentazione. E' interessante perché le DirectX 11 ed i server a 64 bit (due cose associate pesantemente ai PC) sono solo una delle opzioni del gioco; come Sony sia coinvolta è un po' un mistero, ma così è. Presumibilmente è una questione economica. Se tutto sarà così, non suona affatto male. Con lo sviluppo di DayZ, tuttavia, a volte il "se" è abbastanza grande.

Fonte: incgamers.com

Una nuova era per il Club Nintendo

Ultimamente, Nintendo ha offerto ulteriori incentivi per gli utenti, come acquistare in anticipo i giochi e registrarli con il Club Nintendo. In Nord America, questo avviene in un momento in cui i benefici fisici hanno iniziato a diminuire e le ricompense digitali sono aumentate. Fino al mese scorso, Nintendo generalmente offriva 3-4 opzioni digitali al mese. A partire dal mese di agosto 2014 , Nintendo ha raddoppiato tale numero a 8. Sembra che sia in atto un cambiamento di filosofia da parte di Nintendo per il suo programma Club Nintendo. Poichè la società comincia ad offrire incentivi per ottenere titoli gratuitamente con l'acquisto di Mario Kart ed anche gratis il DLC Ganondorf per l'acquisto di Hyrule Warriors, nonché più contenuti digitali, non sarebbe sorprendente vedere Nintendo eliminare gradualmente le ricompense fisiche. Anche se questo potenziale cambiamento di filosofia è incredibilmente deludente, potrebbe far risparmiare al gigante una buona quantità di denaro contante. C'è un costo preciso per la produzione e per milioni di spedizioni di ricompense all'anno.

Se Nintendo dovesse andare per questa strada, mi aspetto che potrebbe scambiare le ricompense fisiche con incentivi all'acquisto. Così, mentre si potrebbe assistere all'abbandono di qualcosa che la maggior parte dei membri amano, incentivi come Mario Kart - probabilmente improbabili - e Hyrule Warriors - molto più probabile - potrebbero aiutare i membri del Club Nintendo a dimenticare la loro rabbia e delusione.

Fonte: gamesreviews.com

L'uscita posticipata di alcuni giochi FPS

Sì, so che gli sviluppatori hanno detto che hanno bisogno di più tempo in ogni caso. Tuttavia, prima di considerare i ritardi, c'è una mezza dozzina di tiratori ad alto profilo che avranno un'uscita posticipata: Call of Duty: Advanced Warfare, Destiny, Far Cry 4, Borderlands: The Pre-Sequel, Battlefield: Hardline e Evolve.

A partire da ora, gli ultimi due titoli di questo elenco verranno rilasciati nel 2015, non solo per essere affinati e lucidati. [...] Detto questo, mi chiedo se il marketing delle aziende che li producono abbiano esaminato la situazione e sostenuto l'idea di un ritardo. E' interessante notare che i due giochi che hanno subito il ritardo sussistono quasi interamente sul multiplayer, che è il punto forte di Destiny e Call of Duty: Advanced Warfare. Guarda, ci sono solo tante ore al giorno. Trovo difficile credere che i giocatori siano in grado di investire abbastanza ore in due titoli in questa stagione di festa, per non parlare di tre o quattro. Hai bisogno di pratica e di tempo, e avete bisogno di essere davvero coinvolti in queste esperienze multiplayer, se volete avere successo. Per essere onesto, penso che la maggior parte dei fan degli FPS giocherà a Destiny e al nuovo CoD, con gli altri giochi che potrebbero cadere nel dimenticatoio. Non sarei affatto sorpreso se questa è stata una delle ragioni per cui Hardline e Evolve usciranno nel 2015.

Fonte: psxextreme.com

I giochi più attesi del 2015

Trascorso il 2014, possiamo essere lieti per quanto riguarda il 2015. C'è una grande quantità di giochi, mostrati in fiere ed eventi nel corso degli anni, che finalmente stanno per essere rilasciati, e speriamo che spingano ai limiti i sistemi di nuova generazione, lasciando indietro console come la PS3 e la Xbox 360. Titoli come The Witcher 3 e Metal Gear Solid V: The Pahntom Pain vedranno finalmente la luce del giorno. C'è stata una lunga attesa, e sia i compratori della PS4 sia quelli della Xbox One meritano finalmente di vedere all'opera i loro sistemi. Con un po' di fortuna, uno di questi titoli sarà il nostro gioco dell'anno per il 2015.

Bloodborne

Dustin Leon: Anche se non ho mai toccato un gioco sviluppato da From Software, i loro titoli mi hanno sempre interessato. Per quanto mi riguarda,, le serie del tipo "anime" sono giochi estremamente difficili, ma questo fatto non mi ha scoraggiato ad utilizzarne qualcuno, ma la direzione artistica di giochi di tipo "fantasy medievale" sono molto poco attraenti per me. Per mia fortuna, From Software ha subito afferrato la mia attenzione con il loro ultimo progetto, Bloodborne, e la sua splendida cornice di epoca vittoriana. Non solo sembra incredibile, ma l'azione veloce e gli splendidi effetti particellari mi hanno attirato. Andare in battaglia contro nemici raccapriccianti sembra assolutamente folle nel miglior modo possibile, e non posso aspettare di colpire i nemici, precipitando addosso a loro come il sangue che viene vomitato sugli ambienti. Per il momento, questo gioco a trasmissione ematica è una esclusiva per PlayStation 4, e funziona solo a 30 fotogrammi al secondo, speriamo che questo titolo venga distribuito anche per PC e che lo sfrutti bene. Sono sicuro che sarà così.

No Man's Sky

Christopher Ramos: No Man's Sky è uno dei miei giochi più attesi e che mi fa più emozionare. Da quando è stato presentato all'E3 l'ho tenuto d'occhio, chiedendomi cos'altro si potesse aggiungere e che cosa potrebbe ulteriormente offrire. Finora la principale caratteristica di No Man's Sky è il gigante universo che viene creato ed una grande quantità di pianeti che possono essere esplorati, con caratteristiche diverse e variabili, da alieni unici a paesaggi esotici; fondamentalmente si tratta di imbarcazioni funky nello spazio. Finora non è stato detto molto su questo gioco, a parte ciò che concerne l'esplorazione, ma va più che bene.

Star Wars: Battlefront

Brian Hurtado: l'anno prossimo sarà un anno abbastanza grande per i fan di Star Wars. Non solo la forza si è risvegliata, ma uscirà anche il tanto desiderato seguito della serie, Star Wars: Battlefront. Per essere onesti, sono un po' preoccupato per questo titolo. Anche se ho fiducia nel fatto che DICE sia in grado di fare un gioco decente, è EA che mi preoccupa, soprattutto dopo il lancio disastroso di SimCity e dei recenti giochi Battlefield. Tuttavia mi sono emozionato all'E3 di quest'anno, per cui speriamo di vedere più di uno Snowspeeder che si schianti, questa volta.

The Witcher 3

Eldon Tsan: The Witcher 3 è probabilmente l'unico gioco diverso da The Phantom Pain per cui sia eccitato per il 2015. Eccitato può essere però una parola sbagliata, in quanto la data di uscita viene spesso posticipata. In ogni caso, sarò felice di completare il viaggio di Geralt da quando iniziai a giocare a questa serie sin dal primo gioco Witcher, e tutte le anteprime del gioco che ho visto sono molto buone. Speriamo che CDPR ce la faccia, perchè è uno dei pochi sviluppatori di sinistra che non sta cercando di torchiare i suoi clienti per mezzo di immondizia per console e DLC giornalieri.

Game of Thrones

Kevin Kartanata: dall'l'annuncio dello scorso anno, sono sulle spine in attesa del rilascio del gioco di Telltale Game of Thrones, ed ero incredibilmente felice dopo la presentazione del suo primo episodio il mese scorso. Ero un po' titubante per il fatto che Game of Thrones non sia stato sul radar di qualcuno, ma la popolarità selvaggia della serie e l'abile maestria narrativa di Telltale hanno considerevolmente placato le mie paure. Sono troppo eccitato per aspettare l'uscita della storia di casa Forrester nel 2015. Stiamo sperando in ulteriori colpi di scena, trasformazioni e sangue da Telltale, dal suo universale gioco Game of Thrones.

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

Davis Fan: come ho già detto nella mia recensione di Ground Zeroes, ho molto poco investimento emotivo nella maggior parte dei giochi... tranne per la serie Metal Gear. Quello che abbiamo visto all'E3, continuando poi a visionare una varietà di trailer di questo gioco al Gamescom e al Tokyo Game Show, ha rafforzato la mia speranza che vale la pena aspettare, per Phantom Pain. Con tutte le le piccole complessità che sono venute fuori in Ground Zeroes ed il nuovo tono scuro della sceneggiatura, Phantom Pain non solo si trova ad essere il miglior Metal Gear, ma anche uno fra i primi contendenti per essere nelle liste GOTY del 2015. Se le voci sono vere, potrò giocarci e sbavare già a febbraio.

All'inizio di un nuovo anno, ho sempre detto: "Sarà un grande anno per i giochi!". Immancabilmente, sono stato smentito da giochi e tendenze terribili, per non parlare di aziende poco brillanti che fanno uscire prodotti completi a metà. Spero però in quest'anno. Sinceramente non penso che questi giochi tradiranno la mia fiducia. Così, contro ogni giudizio, spero in questi giochi e dico ancora una volta: sarà un grande anno per i giochi!

Fonte: denkiphile.com

Project Nebula solo per PS4, PC e Mac

Studios Kovok ha sede nel Regno Unito e sta lavorando su Project Nebula, un mondo interattivo in 3D dove i giocatori possono usare degli avatar personalizzati per socializzare e giocare insieme. Il gioco iniziò ad essere finanziato tramite una campagna di crowdfunding su Kickstarter, ma purtroppo la campagna è stata cancellata. Tuttavia, il gioco è ancora in fase di sviluppo per mezzo dei risparmi della società e di investimenti privati.

Oltre alle piattaforme Windows e Mac, questo titolo sarà un'esclusiva per la PlayStation 4. Questo ha evidentemente portato molti fan a considerare Project Nebula come il successore spirituale di PlayStation Home per la PS4. Tuttavia la mancanza di una versione per la Xbox One è piuttosto sorprendente, dal momento che la piattaforma di Microsoft non ha una solida comunità propria.

Un dirigente di Kovok ha rivelato a GamingBolt la decisione di produrre una versione in esclusiva per la PS4: "Eravamo sviluppatori di PlayStation Home e tutti i nostri fan sono possessori di una PS3. Rilasciare il gioco sulla PS4 è un qualcosa di naturale per noi, ed è ciò che i fan volevano." Dato che Kovok sta spingendo Project Nebula come il nuovo PlayStation Home per la PS4, Sony non ha avuto problemi al riguardo? A quanto pare no. "Project Nebula non condivide solo il lato sociale di PS Home. Il mondo ha un solido background, piuttosto che essere solo una stanza di chat con avatar in 3D. Per Sony funziona come qualsiasi altro gioco, non sono contro di esso."

Project Nebula non ha attualmente una data di uscita, ma è possibile avere un assaggio di cosa aspettarsi nel video che segue:

Fonte: gamingbolt.com

 

FreezeME: progettato per essere simile ai giochi per N64

FreezeME è un platform carino, progettato per assomigliare ad un gioco per N64.

Lo studio indie spagnolo Rainy Night Creations spera di far approdare su PC, durante l'estate del 2015, il suo platform in 3D FreezeME. Le versioni per console potrebbero essere distribuite in seguito. Si tratta di un gioco che dovrebbe fare appello a tutti gli appassionati di platform per Nintendo 64, dal momento che assomiglia a loro.

Nel gioco troviamo una giovane ragazza dagli occhi marroni di nome "R", che viene armata di una macchina fotografica in grado di congelare gli oggetti. Nei panni di R, la vostra missione è di salvare la vostra amica M, che è stato rapito dalla Fat Cat.

L'unico modo per entrare della tana della Fat Cat, in cui M è tenuta prigioniera, è quello di costruire una chiave speciale, fatta di un materiale antico. Be', questo è almeno quello che è stato detto, in realtà si tratta di cubi gialli che si raccolgono nei livelli.

FreezeME avrà quattro mondi da esplorare in un modo non lineare. Sono tutti densamente decorati con colori vivaci, personaggi strani, nonché ambienti vivaci. Man mano che li si attraversa, si ottengono nuove abilità (compresa l'assenza di gravità) e, infine, altri modi per accedere a mondi, dopo aver sconfitto i boss.

Fonte: siliconera.com

I migliori videogiochi del 2014 per console e PC

I migliori videogiochi del 2014 per PlayStation 4, Xbox One, PC Windows, Wii U e Nintendo 3DS.

Tokyo: i migliori videogiochi del 2014, da Mario a Master Chief e oltre...

PlayStation 4

La PlayStation 4 ha lottato per avere grandi esclusive, salvando anche la PS3 e sfornando titoli come The Last of Us Remastered, Baseball Sim MLB 14: The Show, il generalmente ben accolto Infamous: Second Son ed il titolo crossover PS3/PS4 Guilty Gear XRD, offrendo anche degli ottimi titoli usciti anche per Xbox One, PC ed altre piattaforme. Fra questi giochi multipiattaforma c'è Grand Theft Auto V, rinnovato e rilasciato per PS4 e Xbox One, la favolosa avventura Child of Light, la missione mineraria SteamWorld Dig e Middle Earth: Shadow of Mordor, contemporaneamente brutale e innovativo. Poi c'è stato Wolfenstein: The New Order e la tesa avventura di sopravvivenza Alien: Isolation. Inoltre sono usciti l'adattamento della "graphic novel" The Wolf Among Us, il gioco d'azione e avvenura himalayano Far Cry 4, il fantasy epico Dragon Age: Inquisition e le uscite sportive annuali NBA 2K15, FIFA 15, PES 2015 e Madden 15.

Allo stesso modo, Assassin Creed Rogue ha avuto punteggi migliori sulla Xbox 360 e sulla PlayStation 3, rispetto ad Assassin's Creed Unity, uscito sulle più recenti console e su PC. Lo sparatutto sci-fi per console Destiny rimane uno dei più grandi lanci dell'anno, anche se non ha ricevuto l'entusiastica accoglienza critica che molti si aspettavano, mentre Call of Duty: Advanced Warfare è stato migliore dei suoi predecessori.

Xbox One

Per Xbox One è uscita l'acclamata retrospettiva Halo: The Master Chief Collection, l'esuberante gioco di guida Forza Horizon 2 e Sunset Overdrive. La raccolta di Halo, inoltre, offre un accesso esclusivo alla beta di Halo 5, a partire da Gennaio. Titanfall è stato un gioco significativo per le piattaforme Microsoft (Xbox One, Xbox 360 e PC Windows), nel tentativo di rimodellare ancora una volta il genere FPS.

Wii U

Per la console Wii U sono diventati dei "must" il gioco di gare arcade Mario Kart 8 ed il picchiaduro Super Smash Bros, con Captain Toad Treasure Tracker, un simpatico gioco puzzle in 3D. Bayonetta 2, insieme a Donkey Kong Country: Tropical Freeze, rimane una delle esclusive più quotate della console; Quest'ultimo continua una tradizione di platform esigenti, con azione, immagini vibranti e tremende colonne sonore.

PC Windows

Su PC sono sbarcati molti titoli usciti anche per le console Xbox e PlayStation, ed anche molte notevoli esclusive. Fra queste c'è Divinity: Original Sin, che offre un tocco dettagliato ed innovativo al genere dell'avventura fantasy, il mozzafiato Endless Legend, che arriva sorprendentemente vicino a usurpare il posto del franchise Civilization, il reggente costruttore di imperi. Poi ci sono stati Legend of Grimrock II e The Binding of Isaac: Rebirth, che si sono dimostrati immensamente soddisfacenti; il puzzle game Talos Principle è stato un cambiamento di rotta del team che sta dietro il satirico franchise sparatutto Serious Sam, con lo stile visivo di un romanzo di Steins. Il gioco Gate è sostenuto dalla potenza di una storia ben raccontata.

Nintendo 3DS

Nel 2014 sono usciti due giochi Pokémon, Omega Ruby e Alpha Sapphire. Sul fronte dei giochi di ruolo, Persona Q: Shadow of the Labyrinth ha segnato una rara escursione ed è stato accolto calorosamente su Nintendo 3D per la serie di lunga durata, con due personaggi principali (ed i loro diversi punti di vista). Theatrhythm Final Fantasy: Curtain Call ha ancora una volta sfruttato le amate colonne sonore dei franchise "genitori", si tratta di un gioco musicale, piuttosto che un'avventura fantasy. Riguardo a questo genere, Fantasy Life è stato rilasciato a livello internazionale, dopo essere diventato famoso grazie a recensioni positive, in seguito alla sua uscita in Giappone nel 2012.

Fonte: customstoday.com.pk

E' OK dire che non ti piace Bloodborne

I critici hanno parlato in perfetta armonia: Bloodborne è brillante. I fan hanno già dichiarato che è il miglior gioco finora uscita di questa generazione. Eppure, tutti allo stasso tempo sembrano riconoscere che il gioco è fatto per una nicchia abbastanza "hard" di pubblico. Quindi è ovvio che un sacco di gente non godrà di questo gioco. Allora, dove sono i pareri contrari? Dove sono le recensioni negative, da parte della critica e dei consumatori? Dobbiamo credere che tutti coloro che hanno acquistato Bloodborne si siano innamorati di questo titolo? Forse non è così di nicchia o impegnativo, dopo tutto?

Date un'occhiata ai commenti o alle discussioni su qualsiasi articolo o blog che osa esprimere malcontento per il gioco, e senza dubbio vedrete espressioni di critica. Non importa se la denuncia originale ruota attorno alla difficoltà del gioco, o all'antipatia per l'eccentico stile degli abbigliamenti. Se non ti piace Bloodborne non sei capace di giocarci, fine della storia.

Ho intenzione di mettermi in ridicolo proprio qui: ho comprato Bloodborne, l'ho "preordinato" nel negozio digitale uno o due giorni prima di versare 49,99 £ dritte nelle casse di Sony, in base alle recensioni stellari su Internet e lo stile generale del gioco. La prima cosa che ho notato, dopo aver creato meticolosamente il mio personaggio, è che il frame-rate è in gran parte sgradevole (grazie a Digital Foundry), ma il mondo e l'aspetto artistico sono un intrigo criptico che mi ha fatto desiderare di esplrare le più oscure profondità. Poi sono morto un paio di volte, e ho trovato che i tempi di caricamento sono inutilmente lunghi, e che una notevole quantità di terreno deve essere ripercorsa ogni volta che ricominciavo. Non mi stavo divertendo molto come tutti, così ho deciso di tornare alla mia campagna in corso di Dragon Age. Forse quando avrò finito troverò che From Software e Sony avranno risolto i problemi grafici ed eventualmente ridotto i tempi di caricamento, quindi il ritorno sarà grande. Quel "senso di realizzazione" di cui la gente ama parlare tradisce una dura verità: non avete compiuto nulla di significativo.

Ora, per essere chiari, questa non è la recensione di GameOnDaily di Bloodborne. Non è una revisione per abbassare la votazione. Qualcun altro sta lavorando alla revisione, e da quello che ho capito sta godendo del gioco. Il fatto che alcune persone mi etichettano come "un deficiente incompetente che dovrebbe giocare a Peggle" funziona solo per evidenziare il fatto che sto affermando: non devi vergognarti nel dire che non ti piaccioni i giochi duri, e non c'è motivo per queste persone di essere insultate in questo modo. Al contrario, giocare a Bloodborne (con talento grezzo o pura perseveranza) non è una cosa di cui essere orgogliosi, e qualsiasi sentimento di superiorità verso il vostro prossimo è dolorosamente fuori luogo. Si tratta di un videogioco, ed è realizzato in maniera da essere complicato ma battibile. Speriamo che questo vi possa gratificare... ma questo non è davvero qualcosa di cui vantarsi, e certamente non giustifica il tentativo di sminuire chiunque abbia gusti diversi in fatto di giochi.

Questo non toglie nulla alle persone che eseguono prove di velocità competitive, o sfruttano la loro capacità di farsi un nome attraverso i social media. Quei ragazzi stanno compiendo qualcosa di molto reale. Il fiorente scenario eSports è un ulteriore prova che i giochi per computer possono presentarsi come una piattaforma per successi reali, per i quali le persone possono essere orgogliose, e do tutto il mio rispetto a queste persone. Sto solo parlando di anonimi guerrieri della tastiera, che in Internet insultano gli altri solo perché hanno gusti diversi per i giochi. Chi è il vero "perdente", lì?

Naturalmente questo comportamento ridicolo non è esclusivo per Bloodborne o per i videogiochi in genere. Espandete le vostre ricerche e troverete gente che fa di tutto per sminuire gli altri, perché la loro console ha venduto più di un'altra, o la loro squadra del cuore è migliore di un altro team. Suppongo che vantarsi e sminuire gli altri sia un tratto umano sfortunato. Non voglio fare filosofia, quindi mi dirigo di nuovo verso il punto. E' OK se vi piace Bloodborne. E' meglio di OK. Sono felice per te. E' anche OK se Bloodborne vi è antipatico, anche se la vera ragione è che non siete molto bravi a giocarci. I ragazzi che si vantano con esso o fingono e insultano, questi dovrebbero essere i veri zimbelli. Questi ragazzi vivono male la vita, il che è un fallimento più importante che giocare male a Bloodborne. Quindi suppongo che il messaggio finale sia familiare: ogni individuo ha diritto ad esprimere la sua opinione, e che siate d'accordo oppure no si ha la respnsabilità di mantenere un livello di cortesia. Se si può vincere la sfida presentata da Bloodborne, sicuramente qualcosa di semplice come una conversazione civile non è troppo difficile. Non è vero?

Fonte: gameondaily.com

Kingdom Come: Deliverance posticipato al 2016

Nell'ultimo aggiornamento Kickstarter per Kingdom Come: Deliverance, il direttore creativo Daniel Vávra ha forrnito informazioni sulla prevista data di uscita del gioco. Secondo Vávra, lo sviluppo di Kingdom Come sta richiedendo più tempo del previsto a causa di un paio di fattori. Prima di tutto, ci sono più contenuti aggiunti al gioco rispetto a quanto originariamente previsto. Vávra afferma che circa 100 missioni saranno incluse nel gioco, e che Warhorse Studios avrà bisogno di un po' di tempo in più per portare le missioni al loro standard di qualità.

L'altro motivo è dovuto ad altre questioni emerse durante lo sviluppo, che hanno rallentato un po' le cose. Vávra ora si aspetta che il gioco venga rilasciato verso l'estate del 2016. Warhorse Studios vuole assicurarsi che il titolo sia della qualità più alta possibile, piuttosto che rilasciare un gioco che è incompleto e rozzo.

Tuttavia, Vávra ha annunciato che una versione Alpha arriverà nei prossimi tre mesi, ed introdurrà la maggior parte delle meccaniche essenziali del gioco. Queste includono la meccanica dei cavalli, i combattimenti ed una nuova e più ampia parte del mondo di gioco, che include una nuova grande missione. In seguito a tale Alpha, se ne aspetta un'altra che verrà rilasciata verso la fine delle prove, e poi la successiva Beta.

Vávra ha affermato che la versione beta del gioco sarà simile, come formato, a Wasteland 2, per il fatto che comprenderà una prima frazione di gioco che verrà rilasciata attraverso Steam Early Access. Infine, Warhorse Studios ha in programma di essere all'E3 di giugno. Restate sintonizzati su OnlySP per ulteriori dettagli su Kingdom Come: Deliverance via Facebook e Twitter.

Fonte: onlysp.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin