NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!



The Fall - Recensione - Personaggi in 3D in un mondo in 2D buio e misterioso

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Over The Moon

Genere: Indie

Data di uscita: 30 maggio 2014

Modalità: Single player

Supporto per il controller: Sì

The Fall è un altro gioco della crescente lista di tesori Kickstarter rilasciati nel 2014, ambientato in un futuro in cui l'umanità è diventata in gran parte dipendente dall'assistenza della IA nella vita di ogni giorno; i giocatori assumono il ruolo di un "abito IA", nel tentativo di salvare il criticamente ferito personaggio al suo interno.

Dopo essere atterrati su uno strano pianeta, i giocatori possono esplorare dei livelli in 2D, scoprendo oggetti ed interagendo con essi per capire quale strada percorrere, attraverso un gioco oscuro e misterioso. Fra gli enigmi punta e clicca, i giocatori potranno anche incontrare sequenze che riprendono il personaggio principale in sequanze della copertura della base, una IA dal nome difficile, nel tentativo di salvare la sua vita umana. Prima di passare a descrivere la meccanica di The Fall, si deve sottolineare l'aspetto estetico del gioco, che riempie di buio lo schermo, consentendo ai giocatori di esplorare gli ambienti con una luce. L'utilizzo di personaggi in 3D in un ambiente in 2D, rende The Fall un lavoro fantastico, che anima i suoi personaggi come nella vita comune, pur mantenendo il gioco in un facilmente esplorabile mondo in 2D. Dal momento che l'impostazione riguarda stereotipati impianti industriali sci-fi, potrebbe essere facile guardare gli ambienti di The Fall come riciclati e riutilizzati, o portanti rapidamente alla noia. Tuttavia il gioco aggiunge piccoli tocchi di dettaglio qua e là per abbellire ogni area. Ci sono croci su cui stanno umani morti, e mucchi di resti robotici scartati: esempi perfetti del modo con cui lo sviluppatore Over The Moon ha realizzato l'ambientazione del gioco. L'aspetto artistico è sorprendente, e appuntito, il buio costante significa che gli oggetti e la luce si stagliano, catturando gli occhi e focalizzando la vostra attenzione proprio dove vogliono gli sviluppatori.

Per essere un gioco dalla premessa semplice - trovare oggetti per sbloccare le aree - The Fall ha un sistema di controlli piuttosto complesso. Giocando con un controller Xbox 360 su PC, i giocatori devono utilizzare una levetta per spostarsi a sinistra o a destra, ed una seconda levetta per puntare la torcia o un'arma. E' un po' complicato e mirare con la levetta destra può essere un po' fastidioso, ma la complessità non si ferma qui. Quando si individua un elemento, è possibile interagire con esso tenendo premuto il pulsante dorsale destro, tenendo premuto il tasto è anche possibile utilizzare gli oggetti del vostro inventario. Il gioco ha un ritmo così lento che questo schema di controllo non ostacola mai attivamente i vostri progressi, ma significa che occorre allenare a sufficienza le dita.

I puzzle sono per lo più di tipo punta e clicca. Alcuni sono relativamente facili ed hanno un senso, come l'utilizzo di chiavi a carta elettronica o di mani mozzate su rilievi di identificazione per accedere a determinate aree. Altri enigmi sono un po' fuori dagli schemi, ma non c'è niente di troppo fuori dai sentieri battuti. Quando tutto il resto fallisce, ci sono pochi oggetti a sufficienza in una stanza, grazie ai quali si può progredire attraverso tentativi ed arrori. La parte più difficile è in realtà rappresentata dall'individuazione di elementi che si possono raccogliere e con i quali si può interagire. Dal momento che il gioco è così buio, sarà necessario puntare la torcia in punti specifici, al fine di trovare gli oggetti nel gioco. A volte la semplice ricerca su qualcosa con la torcia elettrica non è sufficiente, spesso bisogna concentrarsi un un punto specifico per un momento o due prima che qualcosa venga reso visibile. Questo significa che probabilmente dovrete soffermarvi a lungo in alcune sezioni del gioco, di volta in volta, cercando di trovare un oggetto o un pulsante che vi siete persi. A volte non sarà possibile individuare un elemento specifico prima di aver completato una parte di un puzzle, il che significa che dovrete setacciare luoghi in cui siete già stati al fine di trovare quello che state cercando.

Mentre questi puzzle iniziano organicamente, man mano che procederete nel gioco vi troverete in una struttura di test robotici, una sezione del gioco che sembra essere usata per stabilire il rapporto fra gli esseri umani e la IA. Questa parte del gioco è un passo falso perchè va avanti per troppo tempo, e si sente come un qualcosa che serve per gonfiare un gioco già breve (circa 3-6 ore). I tempi trascorsi nella formazione per diventare soprattutto un assistente domestico, si distinguono perchè la natura punta e clicca di The Fall è bene inserita nel mondo di gioco. Questo titolo presenta delle sezioni d'intermezzo sulla programmazione dei robot e spesso le IA discuteranno le loro direttive e limitazioni di protocollo fra di loro. Queste restrizioni funzionano in modo perfetto per limitare il mondo nei confronti dei giocatori. Gli enigmi e le interazioni con il mondo sono limitati, tanto come sarebbe nella mente di una IA reale che è vincolata alla sua programmazione. Ci sono altri tocchi per rafforzare questa idea, come il menu di avvio che si legge come dei dati, con lo schermo che a volte si blocca o lacrima, come se la sofferenza fosse un problema tecnico. c'è un sacco di sfumature utilizzate per legare i temi di The Fall in un tutto complessivo.

Fra i puzzle, The Fall ha alcune sezioni che cambiano il ritmo. Continuando con lo schema di controllo complesso, i giocatori dovranno utilizzare il pulsante dorsale sinistro per entrare in copertura - che può essere un po' appiccicosa - quindi utilizzare la levetta destra per mirare con la loro arma mentre saltano fuori dalla copertura. I nemici distribuiscono danni significativi, per cui è estremamente importante scegliere quando saltare fuori e sparare un paio di colpi. Il gioco varia anche un po' i nemici, per cercare di mantenere questi incontri unici, ed alcuni aggiornamenti si hanno attraverso la storia. Le sparatorie non si sentono particolarmente necessarie, o tutto ciò finemente calcolato, ma rompono i puzzle in una maniera interessante.

Non c'è molta profondità nella storia e nella trama di The Fall. Ci sono documenti da trovare e accenni a ciò che è accaduto nella struttura fatiscente che si sta esplorando, ma in nessun punto del gioco si è impantanati con dettagli narrativi. In realtà, con le domande che si hanno da fare sulla luna e il mondo che è stato costruito, il tempo di gioco breve di The Fall sembra molto appropriato. Il gioco non è costretto ad offrire continui colpi di scena, per trasformarsi o imballarvi in una pesante esposizione di dialoghi, invece si nutre semplicemente di piccole domande e risposte, sperando che i noccioli di informazioni che troverete vi saranno utili.

The Fall non si distingue in qualche aspetto particolare del gioco, la sua meccanica può essere complessa, trovare i giusti oggetti può essere frustrante e a volte ci sono parte troppo lente. Se The Fall fosse stato un gioco troppo lungo o avesse tentato di compiere qualche ridicolo rifacimento di ricreazione standard, avrebbe potuto finire di diventare un vero e proprio pasticcio. Ma per fortuna Over The Moon ha avuto una visione nitida e precisa del gioco che voleva realizzare [...]. La miscela di ambienti opprimenti, l'implementazione di un gameplay interessante e la narrazione misteriosa rendono The Fall un gioco sempre avvincente, dall'apertura cinematografica ai titoli di coda. Dal punto di vista tematico, il gioco utilizza una grafica sorprendente, estro creativo ed un gameplay rigido, per immergere i suoi giocatori in un mondo in cui l'IA segue dei rigidi protocolli per cercare di salvare l'umanità, ed arriva ad una conclusione che vi farà pensare a lungo dopo che avrete spento il PC.

Fonte: explosion.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin