Grim Fandango Remastered - Recensione - Ossia "Lucasarts Remastered"

Piattaforme: PC, Xbox 360, Xbox One, PS3, PS4

Sviluppatore: Double Fine Productions

Genere: Avventura

Data di uscita: 26 Gennaio 2015

Modalità: Single player

Supporto per il controller: Sì

Finalmente è di nuovo disponibile una delle migliori avventure grafiche della defunta Lucasarts ( creatori di Monkey Island e diretta da Tim Schafer ) da molti moltissimi anni non più disponibile sugli store di tutto il mondo. Infatti per poter giocarci era necessario procurare una copia funzionante al massimo su Windows 98.

Questa è una classica avventura grafica punta e clicca di fine anni '90, old school. Intrisa e zeppa di umorismo e situazioni e personaggi al limite del surreale, narra di un agente di viaggio nel limbo ( secondo la concezione azteca dell'aldilà ) che si occupa di vendere pacchetti di viaggio per raggiungere l'agognato paradiso che si viene a trovare in un intrigo corrobato di sfumature noir e comiche.

A parte tutto ciò in questa edizione rimasterizzata troviamo:

- Modelli dei personaggi ridisegnati.

- Colonna sonora registrata nuovamente, questa volta da un'orchestra.

- Commento degli sviluppatori ( alcuni interessanti alcuni simpatici ).

- Nuovo sistema di comandi con supporto per controller.

- Nuovo sistema di illuminazione dinamica.

Purtroppo i fondali di tutto il gioco sono rimasti simili a quelli della versione originale del 1998 ( ma non sono brutti anzi hanno un loro fascino ) questo perchè con la chiusura della Lucasarts da parte della Disney, moltissimi materiali sono andati persi.

Per me personalmente è la prima volta che lo gioco e l'ho trovato stupendo e molto divertente sia per ambientazione, personaggi e soprattutto per la scrittura dei dialoghi. Inoltre il gioco è completamente localizzato in italiano con un buon doppiaggio.

Consigliato sia ai vecchi che ai nuovi giocatori e a tutti gli amanti dei giochi Lucasarts e di Tim Schafer :)

Autore: Davidowsky - Profilo Steam