NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Tutti i giochi dovrebbero avere la possibilità di saltare le cutscene

Noi tutti sperimentiamo delle partite ad un gioco in single player. Dopo aver avviato la console, apettiamo un minuto perché la macchina carichi il gioco. Poi, pochi secondi per trovare il nostro file di salvataggio. Dopo di che, il gioco caricherà per un altro minuto e, dopo pochi minuti di gioco, vedremo un filmato. Vedere le cutscen è un'ottima cosa, se si sta giocando per la prima volta ad un titolo. Ma cosa succede se si è alla decima volta e si desidera solo continuare con il gioco, saltando il filmato?

Le scene che non possono essere ignorate possono risultare molto fastidiose. Così fastidiose che, a volte, i giocatori vorrebbero gettare a terra il controller e andare su tutte le furie. Migliore è la qualità di un gioco, più dati occorre che la macchina elabori. Questo è il motivo per cui alcuni giochi per PlayStation 4 richiedono un sacco di tempo per essere caricati. Hai mai giocato a Dragon Age: Inquisition utilizzando una PS4? Follia. Ogni tempo di caricamento dura circa 2 minuti completi. Anche se le scene durante i caricamenti sono comprensibili, dato che sono d'importanza fondamentale affinché il gioco funzioni bene, semplicemente non ha senso che gli sviluppatori di giochi non includano un'opzione per saltare le cutscene, in alcune parti dei giochi in single player.

I giochi online hanno un'opzione per saltare le cutscene, e questo tipo di giochi riguardano le persone che condividono le loro esperienze con altri. Purtroppo, giochi in single player come inFamous: Second Son impongono ai loro giocatori di rivedere tutti i filmati che hanno già guardato milioni di volte. Ci sono, però, alcuni casi in cui va bene non poter saltare le scene. C'è Resident Evil 5, che utilizza le scene come parte del gioco, in cui la gente ha bisogno di premere dei pulsanti specifici, oppure morirà immediatamente. L'utilizzo delle scene nel gioco vero e proprio è grande, ma non lo è quando servono per nascondere lunghi tempi di caricamento. Lo sviluppatore di inFamous: Second Son ha ammesso che le cutscene servono per nascondere lunghi caricamenti.

Gli sviluppatori di giochi per console dovrebbero tenere a mente che il mobile gaming sta guadagnando terreno sulle vendite dei giochi, con milioni di persone che giocano con i loro telefonini tutti i giorni. Gaming Realms, uno sviluppatore di software per giochi online, afferma che vi è stato un enorme cambiamento nelle richieste di giochi, dai dispositivi informatici tradizionali a quelli mobili, quando si parla di connettività. I giochi per cellulari non richiedono molto tempo per essere caricati, e le loro scene possono essere saltate. Questi aspetti li rendono la scelta preferita per le persone con molti impegni, o semplicemente per coloro che non hanno tempo di aspettare 2 minuti per ogni scena. I giocatori di oggi vogliono fare tutto in fretta, e gli sviluppatori di titoli per console dovranno adeguarsi alle esigenze del pubblico, altrimenti potrebbero perdere la loro presa sul mercato, più velocemente di quanto possano pensare.

Fonte: provengamer.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...