NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Project Cars - Recensione - Un simulatore di corse praticamente perfetto

Piattaforme: PC, PS4, Xbox One

Sviluppatore: Slightly Mad Studios

Genere: Corse, simulazione

Data di uscita: 6 Maggio 2015

Modalità: Single player, multiplayer

Supporto per il controller: Sì

Fortunatamente per Slightly Mad Studios, Project Cars è un fulgido esempio del perché i ritardi possono essere una cosa meravigliosa. Molto probabilmente il miglior simulatore di corse da Forza Motorsport 4, Project Cars offre ai giocatori una quantità apparentemente illimitata di opzioni per le personalizzazioni tecniche, rendendo unica ogni gara. Se avete nella testa degli ingranaggi virtuali, questo potrebbe essere proprio il gioco per voi.

In Project Cars il gameplay la fa da padrone. Slightly Mad Studios ha fatto una scelta saggia nel dare ai giocatori un'auto ed una pista focalizzate sempre per la gara perfetta, in base alle vostre esigenze. Dal momento che Project Cars è così focalizzato sul gameplay, una quantità folle di opzioni è disponibile per garantire che ogni pilota possa avere l'esperienza esatta che sta cercando. Ogni singola opzione di personalizzazione basata sulle prestazioni che si possa pensare è qui, da quelle che regolano la lunghezza e la difficoltà di ogni gara alla campanatura e convergenza delle auto. Se si desidera creare una perfetta zona morta per il vostro controller, in base alla sensibilità, potete farlo. Se si scopre che avere una bassa pressione degli pneumatici di un lato della vostra vettura crea le condizioni di sterzo più favorevoli, è possibile anche questo. Si tratta di un vero simulatore di corse in tutti i sensi del termine, ed anche se l'enorme quantità di personalizzazioni del gameplay è inizialmente intimidatoria, pratiche spiegazioni ed un riavvio facile non puniscono i giocatori per la sperimentazione.

Scegliete la modalità carriera di gioco sportivo in base alla stagione, aggiungete la giusta quantità di libertà, date ai giocatori la possibilità di saltare i campionati a loro piacimento, e avrete un'idea di base per quanto riguarda la campagna di Project Cars. I giocatori hanno la possibilità d'iniziare il loro viaggio a partire da qualsiasi livello che essi desiderino, dalla divisione kart più bassa, fino alla Formula Uno professionale. Le gare della modalità Carriera possono essere lunghe o corte come si desidera, e la difficoltà di ogni gara può essere regolata a piacere dal giocatore; quest'ultima caratteristica è molto importante, se si considera che una data serie potrebbe non essere per qualcuno una tazza di tè, o viceversa. Se siete il tipo di persona che vuole vedere ogni gara possibile, ma disprezza Superkarts, si possono semplicemente rendere le gare più brevi e l'IA meno intelligente. Al contrario, se si sta cercando di sperimentare il più duro Prototipo 1 di corsa possibile, si può raggiungere questo obiettivo. La brillantezza del progetto CARS della modalità Carriera è che si possono affrontare gli eventi in molti modi. Siete il tipo di corridore che vuole partire dal basso e raggiungere la vetta? Vai in strada accettando i contratti per la serie superiore che sono offerti al termine di ogni stagione. Vuoi dominare i circuiti di kart per i prossimi vent'anni? Procedi ripetutamente attraverso il Campionato Kart, rinnovando ogni volta il contratto. Mentre alcune sfide sono delle pietre miliari, come vincere un campionato in più divisioni, non c'è mai qualcuno che vi dice esattamente cosa dovete fare.

Ci sono eventi opzionali nel corso di ogni stagione, che consentono ai giocatori di rompere qualsiasi monotonia che proviene dal competere nello stesso tipo di gare più e più volte. Per esempio, durante la mia stagione Superkart, ho avuto l'opportunità di correre utilizzando delle berline stradali BMW di qualità, veicoli molto più semplici e prototipi folli, fra i campionati. La parte migliore di questi campionati opzionali è che se non vi piace uno di loro, siete liberi di uscire e passare ad un tipo diverso in qualsiasi momento. Non vi è alcuna progressione forzata in Project Cars, al di fuori del campionato di serie, che comunque offre ai giocatori la possibilità di sperimentare pochi o tanti contenuti come meglio credono.

Queste stranezze della campagna e le opzioni di personalizzazione sono necessarie per dare a Project ars la varietà di gioco di cui ha bisogno per sostenersi, dal momento che la formula generale delle corse è abbastanza statica. Avrete l'opportunità di fare pratica per un determinato periodo di tempo (che è possibile regolare) prima di passare attraverso una sessione di qualifica che richiede di ottenere il miglior tempo, prima che venga impostata una griglia di partenza finale. Le corse Sprint iniziano da una posizione ferma, mentre le gare standard permettono al giocatore d'iniziare in movimento dopo un breve periodo di controllo da parte del computer. I pit stop sono presenti nelle gare più lunghe, con le gare più interessanti che comprendono una squalifica automatica per coloro che decidono di non fermarsi ai box (nel caso ve lo stiate chiedendo, sì, le soste ai box hanno un'elevata quantità di opzioni di personalizzazione).

Mentre è vero che in Project Cars i procedimenti generali sono sempre gli stessi, il che sicuramente non piacerà agli appasionati di corse arcade, la ricerca di nuove strategie nelle minuzie rappresenta il vero premio per i giocatori. Memorizzare i circuiti e sapere che le automobili IA devono frenare in particolari punti, danno ai giocatori la possibilità di sperimentare tecniche per accorciare i tempi che metteranno costantemente i trofei nelle loro mani. Un confronto può essere fatto con titoli come Dota 2 o Call of Duty in questo modo: la formula generale è sempre la stessa, ma la longevità proviene dall'adattare la vostra abilità e la strategia, man mano che si procede. Mentre una mancanza di vera varietà potrebbe essere una cosa negativa, Project Cars fa ciò che fa molto bene, permettendo al giocatore di affinare la sua esperienza, piuttosto che porre semplicemente delle sciocchezze in ogni angolo possibile.

La Single Race è esattamente quello che sembra: una gara individuale fortemente personalizzabile, con qualsiasi auto, su qualsiasi pista, con qualsiasi difficoltà e per un determinato tempo. Mentre la modalità carriera sarà quella a cui si giocherà per un bel po' di tempo, è difficile non vedere una discreta quantità di giocatori che abbraccia la quantità folle di personalizzazione del gameplay che offre Project Cars per le gare singole. Vuoi correre con un kart lungo la costa della California? Vuoi una corsa in tempo reale di 24 ore? (Sì, avete letto bene). Sei libero di provare queste cose, il che fa di Project Cars un gioco di corse popolare. Le corse online permettono ai giocatori d'impostare specifiche quantità di tempo per la pratica e di stabilire un determinato orario di inizio per i corridori di tutto il mondo. Gli eventi comunitari cercano di mettere insieme corridori esperti in varie discipline, tutti in una volta, il che dovrebbe dare ai giocatori una ragione per tornare su questa possibilità. Al momento in cui viene scritta questa recensione sembra che tutte le infrastrutture online funzionino in modo corretto, ma c'è sempre la possibilità che queste possano crollare. Tuttavia, data l'enorme quantità di tempo impiegata per lo sviluppo e considerando che questo è focalizzato sulla comunità, nonché la cura data ad ogni aspetto di Project Cars, questo sembra essere un titolo che dovrebbe funzionare anche sotto un carico pesante.

Una delle caratteristiche più impressionanti di Project Cars è la sua fedeltà grafica. Questo è innanzitutto un titolo da PC, il che si denota dall'enorme quantità di modifiche visive disponibili. Tutto, dalla densità delle particelle alla fedeltà grafica dell'erba può essere modificato, rendendo così il prodotto finale, con impostazioni Ultra, qualcosa da vedere. La parte migliore di tutte queste opzioni visive è che Project Cars funziona bene a 30, 40, 50 e 60 fotogrammi al secondo, il che significa che coloro che vogliono alzare le impostazioni, ma non hanno un PC da 5.000 dollari, possono godere di ogni pollice degli splendidi dettagli. Insieme a The Witcher 3: Wild Hunt e a Batman: Arkham Knight, Project Cars spingerà i PC al limite per un bel po' di tempo.

L'unico problema importante in Project Cars è la sua interfaccia utente affollata. Poiché si tratta di un titolo con il supporto parziale per il controller, è facile trovarsi a perdere tempo per sapere quali elementi richiedono un mouse e quali possono essere regolati con un controller. L'aspetto più fastidioso dell'interfaccia utente disordinata riguarda la schermata di personalizzazione dell'automobile. E' del tutto possibile giocare a Project Cars per ore ed ore senza rendersi conto che ci sono più personalizzazioni, oltre a quella degli pneumatici, in quanto la barra bianca che mostra le diverse categorie di personalizzazione si fonde con il menu a destra. L'enorme quantità di colori ed i cambi fra il mouse e il controller, rendono l'imparare ad usare l'interfaccia utente un po' un lavoro di routine, il che è certamente fastidioso, se si considera che gli aspetti migliori di Project Cars richiedono l'uso costante dei suoi menu.

In poche parole, Project Cars è un simulatore di corse fatto bene. La sottigliezza dei quasi innumerevoli tweak per il gameplay, in combinazione con una robusta ed aperta modalità carriera, rendono questo gioco un'esperienza di cui si innamoreranno gli appassionati di corse. Naturalmente, niente di tutto questo sarebbe stato possibile senza una guida praticabile ed emozionante, il che è presente in maniera massiccia. Oh, ed è difficile non notare che questo titolo cerca probabilmente di essere il miglior gioco di corse di tutti i tempi. Al di fuori della sua interfaccia utente ingombra, tutto in Project Cars sembra essere studiato, e questo dovrebbe essere una testimonianza che può invogliare la comunità ad aiutare lo sviluppo. Polyphony Digital e Turn 10 Studios dovrebbero stare in guardia: è arrivato un nuovo sfidante.

Fonte: hardcoregamer.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin