NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

TRISTOY - Recensione - La cooperazione è un must

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Uniworlds Game Studios

Genere: Azione

Data di uscita: 15 Gennaio 2015

Modalità: Co-op online e locale

Supporto per il controller: Sì

In generale si può affermare che sono per lo più un giocatore di console, in questa fase della mia vita. Che si tratti di uno dei vari dispositivi Sony, Nintendo o Microsoft, generalmente arrivo a giocare al gioco che mi interessa. Detto questo, non tutti i grandi giochi girano su queste piattaforme impressionanti, ma vengono rilasciati esclusivamente per PC, come molti del mio genere preferito, il GDR indie.

Per fortuna, mentre io amo gli indie, ho una bestia di computer per il design grafico e lo sviluppo web, così come per i giochi per PC di fascia alta. La ragione di questo è perché ho provato a far funzionare TRISTOY sui nostri computer portatili identici... ma non è stato possibile. Abbiamo dovuto eseguire il tutto sul mio PC, con un discreto dispendio energetico, per fare girare la splendida quanto intensa esperienza TRISTOY, che però richiede molte risorse.

Ci sono alcuni giochi progettati per il gioco cooperativo, e poi ci sono titoli realizzati come giochi cooperativi. TRISTOY rientra nella seconda categoria, dal momento che lavorare insieme è un must assoluto. La comunicazione è molto importante fra i giocatori, perché senza di essa non potete aspettarvi di andare lontano. TRISTOY riguarda la storia del principe Freedan e Stayn, mentre cercano di fuggire da una prigione in mezzo al nulla. Il trucco? Considerando che il Principe esiste nel mondo corporeo, mentre il mago può influenzare le cose magicamente, pur non basandosi esclusivamente sulla forza vitale del principe, i due sono legati insieme da un ampio display.

Il gameplay che riguarda i nostri due fuggitivi è in stile metroidvania, in cui bisogna esplorare numerosi locali, al fine di trovare oggetti per proseguire, e anche questo è d'obbligo. Ciò che si presenta come una buona idea è che lo schermo del giocatore è diviso come sarebbe durante la riproduzione dei giochi Lego, permettendo ad entrambi i giocatori di andare in direzioni diverse dove necessario, pur essendo in grado di vedere dove va l'altro.

Quando giocai originariamente a TRISTOY prima di Natale, personalmente avrei preferito una spaccatura statica, dal momento che la proiezione regolabile mi dava un forte mal di testa, ed io semplicemente non riuscivo a concentrarmi su ciò che stava accadendo a causa dell'affaticamento della vista che mi era provocato. Con la versione completa, invece, la totalità del sistema sembra molto più agevole, con la scissione che rende gli aspetti dinamici molto più facili da guardare, quando stavamo correndo in direzioni diverse. La quantità di lavoro che sembra essere stato fatto per quanto riguarda l'ottimizzazione del sistema, ha mostrato quanto amore gli sviluppatori hanno avuto per questo gioco prima del rilascio. Gli unici problemi con cui ci siamo imbattuti in qualche modo, riguardano l'utilizzo del controller, che sembrava soffrire di un certo ritardo nella procedura guidata, mentre non tanto per il principe. Era intermittente al meglio, ma a volte capitava nei peggiori momenti possibili.

Per quanto riguarda l'esplorazione, il principe Freedan è il nostro attaccante da mischia, e praticamente il cuore del funzionamento. Se cade, si torna al punto di partenza o si continua, a seconda di quante possibilità di respawn ci sono dall'ultimo checkpoint. Per quanto riguarda la barra della salute, i giocatori che utilizzano il principe devono essere cauti, in quanto il gioco potrebbe non finire bene. Stayn, invece, è guidato in forma di spirito esistente al di fuori del regno normale. Be', lui era. Dopo un certo punto, Stayn è soggetto alle stesse regole che si applicano a Freedan, aumentando il livello di difficoltà di un valore significativo, ad esempio quando si torna di nuovo all'esistenza dopo essere stati colpiti da una palla di fuoco o dopo esser caduti troppo lontano. Questo riscrive le regole che hanno entrambi i giocatori, il che richiede di prestare estrema attenzione agli ambienti mortali.

Nel corso dell'esplorazione i giocatori possono morire sia a causa di un salto sbagliato, non essendo stati abbastanza veloci, sia quando uno dei due abbandona la palla quando si tratta di atterrare in maniera corretta. Per fortuna, lungo la strada, oltre a sconfiggere i nemici, ci sono delle fragili sfere viola che cadono da raccogliere, per ottenere delle vite extra. Se tutte queste vite sono state utilizzate, i giocatori si ritrovano all'ultimo checkpoint e devono rifare la strada verso la posizione in cui sono morti. Il Giocatore Due non è stato contento del Giocatore Uno un paio di volte, dal momento che forse ho sbagliato i calcoli con quelle palle di fuoco... un paio di volte.

Ora, mentre il gameplay è interessante di per sé, la parte più interessante è rappresentata dalle conversazioni che si possono avere, e che cambiano la trama del gioco. In alcuni punti entrambi i giocatori possono scegliere come il loro personaggio reagisce e che cosa vogliono dire. Alcune di queste opzioni influenzano direttamente il passato, mentre i giocatori si tuffano in avanti con TRISTOY, mentre altre agiscono come semplici battute fra il principe e l'altro personaggio. Era abbastanza divertente vedere le diverse reazioni in ciascuno di loro, a seconda delle scelte prese da ogni giocatore. Nel complesso TRISTOY è una bella e solida esperienza cooperativa, che metterà alla prova alcuni giocatori più di altri, la loro pazienza o le loro abilità, a seconda del set di giocatori. Quasi tutti i problemi che ho avuto all'inizio per quanto riguarda le prestazioni, sono scomparsi con l'arrivo della versione completa, che ha offerto un'esperienza abbastanza liscia.

Fonte: chalgyr.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin