NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Running With Rifles - Recensione - Visuale top-down e raffiche di mitra

Piattaforma: PC

Sviluppatore: Modulaatio Games

Genere: Azione, indie

Data di uscita: 2 Aprile 2015

Modalità: Single player, multiplayer

Supporto per il controller: No

Introduzione

Running With Rifles è uno sparatutto a squadre isometrico, sviluppato e pubblicato da Modulaatio Games. E' realizzato con un motore personalizzato, ma si basa sulla libreria grafica Ork. Il gioco è attualmente in distribuzione attraverso Steam Early Access, con la previsione di avere una versione 1.0 completa all'inizio di quest'anno. Ho giocato con la versione 0.9x e mi ha ricordato il classico gioco Cannon Fodder. Anche se non è un totale successore spirituale, ha alcune piccole e vaghe somiglianze.

Il modo più semplice per descrivere il gioco è paragonarlo a Battlefield, ma con visuale dall'alto verso il basso. Non ci sono tanti accessori e tante armi nelle opzioni, ma il sistema funziona con l'aumento dell'esperienza ed armi sbloccabili; anche l'obiettivo è abbastanza simile. Il gioco offre una campagna in single player e la modalità multiplayer in co-op, PvE, PvP e PvPvE. Ha anche il supporto Steam Workshop.

Storyline

In realtà non c'è una trama, anche nella modalità campagna. Tutto è impostato per farti capire il concetto del gioco, le armi e i ruoli, così come per farti imparare a non perdere contro il nemico IA. Lo scopo di tutta la campagna è semplicemente quello di occupare l'intera mappa, e rimandare indietro le due fazioni nemiche. La campagna in RWR è simile alla campagna di un gioco come Battlefield, relativamente inutile, perché tutte le ore di gioco sono in multiplayer.

Gameplay

Il gameplay generale è estremamente semplice, ma è piacevole così. L'idea generale della maggior parte delle partite, sia PvE sia PvP, è quella di catturare vari punti sulla mappa, fino a quando una squadra ottiene il controllo totale di tutti i punti presenti in essa. Queste zone si prendono eliminando i nemici, finché alla fine le vostre truppe li superano grandemente in numero. Una volta decimato il tuo nemico, parte un secondo conto alla rovescia che mostra quanto sei lontano dal controllo totale di un territorio. A questo punto il nemico potrebbe attaccarti ed impedirti di avere il pieno controllo, anche se in generale le squadre hanno enormi quantità di truppe per catturare un obiettivo.

Ci sono occasioni in cui una cosa del genere non accade, ed è lì che entrano in gioco le opzioni furtive. Contro la IA, l'unico modo per agire furtivamente con successo è quello di utilizzare le armi silenziate. Queste includono il MP5SD, le pistole silenziate e, per i ranghi superiori, il fucile da cecchino silenziato. A condizione che sulla linea di tiro non ci siano nemici in vista, si può sparare (o pugnalare!) il soldato senza che altri nemici vengano a vedere cosa ha causato il rumore o la sorprendente e prematura morte del loro compagno. Questo consente ai team di formare squadre di incursori equipaggiati con armi silenziate, C4 e altre cose. Potete andare in battaglia come se foste squadre di "Navy Seal", che accerchiano una posizione nemica, eliminano i nemici e distruggono i serbatoi di carburante, i veicoli inattivi, le torri radio ed altro. Se la tua squadra è in vantaggio, è possibile anche catturare i punti al centro del territorio nemico, se non ci sono soldati intorno a difenderli. Ogni volta che ho fatto questo, avevo solo una squadra in assetto stealth. Si avanza lungo i bordi della mappa, si chiamano rinforzi in caso di perdite, si costruiscono coperture con i sacchetti di sabbia e si avvia un'incursione dove il nemico non è attento. E' anche interessante notare che si ottengono più punti esperienza con le uccisioni stealth che con quelle standard.

Purché ci si trovi in territorio alleato, un giocatore con sufficiente RP può chiamare rinforzi, veicoli, così come molteplici attacchi aerei e di artiglieria. Questo può fare la differenza fra un'invasione di successo ed un ultima disperata difesa contro decine di soldati nemici. La maggior parte dei server RP premiano le uccisioni e gli obiettivi completati, e si guadagna RP anche quando si è disconnessi dal server. Sia gli RP sia gli XP sono persistenti, ma questo è basato sulla persistenza del server. Se si lascia un server o si partecipa ad una nuova battaglia, si parte dal grado più basso. Ogni 500 o 1000 RP il vostro soldato guadagna un rango, spesso sbloccando nuove armi dell'armeria. I ranghi più alti non solo sbloccano le armi, ma aumentano anche la quantità delle truppe IA. Queste truppe IA si uniranno automaticamente alla tua squadra, e possono essere posizionate per conquistare vari obiettivi. Gli RP sono generalmente spesi per gli oggetti, che possono essere acquistati solo in armeria, e più un elemento è utile, più costa. Ad esempio, un AK47 costa 2 RP, in confronto ad un fucile da cecchino che ne costa 40, o a un giubbotto antiproiettile che ne costa 40 o un mortaio, che ne costa 200. Ogni volta che si muore si perdono XP e RP.

Ci sono vari oggetti rari, in gran parte inutili e armi, che valgono molti RP; se si trovano sul campo di battaglia possono essere venduti per guadagnare RP e acquistare ciò che si desidera. Ogni arma ha una statistica in percentuale, il che significa che ogni singolo proiettile ha una certa probabilità in percentuale di colpire il bersaglio. I fucili di precisione hanno una probabilità di far centro del 90 % o più, i fucili d'assalto si aggirano intorno al 50 %. Ciò significa che è meglio sparare con una mitragliatrice che con una pistola! Accovacciarsi, camminare e muoversi inclinati aumentano l'accuratezza del tiro. Ognuna di queste posizioni riduce la velocità, ma la precisione si stabilizza. Il gioco impiega anche un ottimo sistema di coperture, anche grazie a colline ed edifici. Le coperture sono una cosa assolutamente necessaria. Senza di esse sei destinato a morire più volte, e la cosa fondamentale da imparare in Running With Rifles è come utilizzare al meglio le coperture e spostarsi fra di esse. Suona come una cosa complicata, ma una volta che impari a giocare, impari delle poche e semplici meccaniche, utilizzi il concetto di copertura e quello della precisione dell'arma. Poi si inizia a concentrarsi sulle vostre operazioni di squadra all'interno della mappa, e il gioco diventa coinvolgente.

Controlli

In realtà sono buoni e semplici, per la maggior parte. Il movimento di base utilizza i tasti WASD, si spara con il pulsante sinistro del mouse, il destro si utilizza quando ci sono problemi nella squadra. Ci si accovaccia con CTRL, si cammina con SHIFT e ci si stende proni con C. G è per le granate, se le avete equipaggiate e V è per il coltello. Se stai indossando un giubbotto antiproiettile e sei caduto a terra due volte, puoi strisciare e chiamare un medico. La mappa si visualizza con TAB. A condizione che siate in territorio alleato, o che ci sia una buona occupazione in una zona, potete premere H per chiamare un certo numero di azioni di supporto, fra cui la copertura, i colpi d'artiglieria ed i veicoli come rinforzi. In territorio nemico profondo, questa opzione radio non funziona.

Impostazioni video

Non si tratta del gioco graficamente più complicato mai realizzato, anche se stranamente ci sono due situazioni in cui è necessario regolare le impostazioni video. La prima riguarda la possibilità di cambiarle prima di lanciare il gioco. La seconda quella da usare per utilizzare più monitor. Quando si inizia a giocare, si hanno delle impostazioni di base. Ho la netta impressione che quelle di "base" siano al massimo livello. C'è una quantità ragionevole di dettagli, ma ovviamente un gioco come questo non è ai livelli dei moderni titoli AAA. Mi sembra che il gioco sia in gran parte limitato dalla CPU. La GPU non ha funzionato a pieno regime, mentre l'utilizzo del processore andava oltre il 30 %. Sto valutando l'ipotesi che questo gioco possa utilizzare un solo core della CPU. Durante la maggior parte del gameplay, l'80 %, ho avuto un frame-rate di oltre 100 se non 200 fps. Tuttavia ho notato un rallentamento quando c'erano trenta o quaranta soldati sullo schermo. Tuttavia questo non è causato dalla GPU, in quanto il suo utilizzo non ha mai superato il 90 %. Nel caso in cui capitiate in una città con quaranta o più nemici, ed iniziaste a chiamare l'artiglieria, il frame-rate potrebbe scendere sotto i 60 fps anche se avete un Intel i7.

Conclusione

Finora ho giocato a dieci ore con RWR e, nonostante il fatto che in questa ultima settimana abbia avuto una sensazione come di "vuoto", sono tornato a giocarci ogni singola notte della settimana. Non posso spiegarti se non ci hai giocato. Non ha una grande quantità di contenuti in fatto di armi o grandi differenze di gameplay nelle varie missioni, ma è comunque divertente. Si tratta di una formula molto semplice, unita ad un'implementazione ancora più semplice di tutto il concetto, eppure è estremamente piacevole e piuttosto coinvolgente. Credo che questo sia anche dovuto al fatto che i punti esperienza siano persistenti e i server siano pubblici, così come il sistema progressivo di sblocco delle armi. C'è una quantità variabile di stili di gioco e di ruoli che si possono assumere, e una volta che hai trovato un bel server con della gente con cui ti piace giocare, il gioco dà il meglio in ogni elemento.

L'IA dei nemici in realtà è abbastanza fantastica, e in alcuni casi fa un buon lavoro di fuoco. L'intelligenza artificiale sembra capire realmente la vostra posizione, vi lancia granate e utilizza qualsiasi strumento per eliminarvi. I giocatori stealth, quelli d'assalto, quelli orientati all'utilizzo dei veicoli, così come i cecchini, tutti si sentono estremamente equilibrati. Sei ben ricompensato nel prendere un approccio complesso alle situazioni, ma ugualmente punito se muori stupidamente con una certa frequenza. Nel complesso il gioco ha una grande formula, una buona base di giocatori e dei requisiti hardware di sistema molto bassi, così come l'abilità del giocatore. Allo stesso tempo, c'è un'ampia possibilità di miglioramento nel passare di grado, e la curva di apprendimento sembra sostanzialmente perfetta. Non è Cannon Fodder, né è quello che mi aspettavo quando ho caricato il gioco e ho visto il suo stile voxel, ma mi ha colto di sorpresa, ed è diventato uno dei miei giochi preferiti con cui giocare. Running With Rifles è disponibile su Steam Early Access al costo di £ 10.99 / $ 14,99.

Fonte: techpowerup.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin