NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Dynasty Warriors 8 Empires - Recensione - Nuovo titolo ma non molte novità

Piattaforme: PC, PS3, PS4, Xbox One

Sviluppatore: KOEI TECMO GAMES CO., LTD.

Genere: Azione

Data di uscita: 26 Febbraio 2015

Modalità: Single player, co-op locale

Supporto per il controller: Sì

I giochi Dynasty Warriors sono disponibili in vari gusti. Ogni anno il team Omega Force continua a spingere in avanti la serie con un sequel, in serie numerata, realizzando una super edizione da qualche parte e, naturalmente, preferito da tutti, un titolo di Empires. Tutto ciò offre sia il semplice combattimento con combo con il quale si pesta in altri titoli, sia il tentativo di estendere il gioco con una trama di ranghi e ruoli.

Partire come un umile ufficiale e lavorare per salire in alto dovrebbe essere divertente, ma l'ultimo titolo di Empires cade in diverse aree, rendendolo in un istante uno dei giochi più deboli della serie.

La modalità Empire permette ai giocatori di scegliere qualsiasi rango con cui farsi strada verso la conquista. Il problema principale, in Dynasty Warriors 8 Empires è che, partendo dal fondo della gerarchia, si hanno solo quest fastidiosi e poco senso di progressione. Inoltre ci sono missioni furtive, il che è semplicemente ridicolo in un gioco di Dynasty Warriors. Questa volta il sistema di gestione in modalità Empires è molto più semplificato. Non ci sono sanzioni se si gioca come un leader duro. Perdere reclute non è un enorme passo indietro, ed il reclutamento di nuovi elementi è piuttosto semplice. Il problema che ho con questo sistema è che Dynasty Warriors si è sempre sentito come un hack and slash senza cervello, e questa meccanica sembra proprio rallentare questo ritmo. C'è troppa gestione, qui, e niente sembra essere interessante o apparentemente utile.

Una delle cose che ho apprezzato di Empires è la modalità di modifica. Essere in grado di creare eserciti personalizzati per la battaglia richiede semplicemente tempo. Ho passato molto più tempo del necessario per lavorare a stili e disegni. Poi, vederli sul campo di battaglia è un'ilarità pura. La personalizzazione è quasi illimitata, e mi ricorda che creare situazioni ridicole nel caso di partite serie può ancora essere divertente.


Il combattimento è ancora al centro del gioco, e ancora una volta si sente ridotto rispetto ad altre offerte. La mentalità hack and slash tradizionale è in pieno vigore, ma le armi non possono più essere personalizzate; sono state invece integrate in modificatori casuali, quindi la mia unica speranza è quella di ottenerne una che funzioni bene per me. Ci sono anche gemme elementari che possono essere più efficaci a seconda del tempo all'interno di un livello. E' una grande idea che ancora una volta si sente cotta a metà. Ritengo che Omega Force stia ancora cercando di trovare il giusto equilibrio nella serie Empires.

Dinasty Warriors 8 Empires porta a ripensamenti, dopo averlo acquistato. Niente di questo gioco si sente come un'evoluzione. In questi ultimi tempi ho giocato parecchio a giochi in stile Musou, ma Empires si sente come un sacco di idee cotte a metà, che non formano un'esperienza coerente. Mi piacerebbe davvero vedere Omega Force prendersi il tempo per espandere realmente i fondamenti di questa serie, rendendola più eccitante, una liberazione dalle solite meccaniche del franchise.

Fonte: ztgd.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin