NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Broken Age: Act 2 - Recensione - Per giocarci è quasi d'obbligo avere anche il primo titolo

Piattaforme: PC, PS4

Sviluppatore: Double Fine Productions

Genere: Avventura

Date di uscita 28 Gennaio 2014 (PC) - 28 Aprile 2015 (PS4)

Modalità: Single player

Supporto per il controller: Sì

Bene! Broken Age: Act 2 è finalmente uscito e pronto per essere giocato. E' passato molto tempo, ma il progetto Kickstarter di Double Fine è finalmente completo. Ora vedremo cosa succederà a Shay e Vella. Sono pronto. Andiamo!

Saltare in Broken Age: Act 2 è un'esperienza stonata, a dir poco. Il gioco continua semplicemente, come se il tempo non fosse trascorso. Non c'è una cutscene sul "prima", un narratore o anche dei semplici testi per rinfrescarvi la memoria su quanto era successo. Basta iniziare a giocare, come se si fosse completato il gioco proprio ieri.

Il problema? Non hai completato il gioco proprio ieri. Hai completato il gioco un anno fa. A questo punto, tutti i personaggi con cui Shay e Vella avevano interagito nel primo atto, sono praticamente scomparsi dalla tua mente. Tutti gli eventi del primo episodio sono confusi nella vostra memoria, e mentre vi ricordate qualcosa, come l'albero preoccupante o il lupo furbo sulla nave spaziale, le cose che questi personaggi hanno detto e fatto si perdono, a meno che non si torni indietro a giocare da capo il primo titolo.

Di conseguenza, la presentazione di Broken Age: Act 2 è piuttosto debole, perché dà per scontato che si sia giocato al primo atto. Com'è prevedibile, Shay ora deve viaggiare attraverso il mondo di Vella, e Vella deve viaggiare con la nave di Shay. Questo significa che la maggior parte dei personaggi e degli ambienti del primo episodio è riutilizzata, dando un senso di "essere stati lì".

Si potrebbe pensare che non sia così, visto che non si riesce a ricordare bene il primo titolo, ma si sbaglierebbe. Il gioco si aspetta che ricordiate gli eventi del primo atto, e fa riferimento ad essi molto frequentemente. Si è tenuti a riutilizzare gli oggetti che avete raccolto in Act 1, insieme a informazioni fornite dal primo gioco, per capire dove andare e cosa fare dopo. Giochi con dei personaggi che sono in attesa di sapere qualcosa di incredibilmente ovvio che non si può ricordare. Sai che hai visto prima questi personaggi, ma non hai idea di che cosa stiano parlando. Questo rende Broken Age: Act 2 troppo familiare e troppo spontaneo allo stesso tempo.

La maggior parte dei problemi di Broken Age: Act 2 riguarda gli enigmi. Ci vuole un sacco di esperienza con i giochi Sierra di avventura punta e clicca. Vale a dire che la maggior parte degli enigmi non impiega alcun senso di logica nel problem solving. Invece, tutto ciò che bisogna fare è provare ad utilizzare ogni elemento del vostro inventario su tutto ciò che si può vedere, fino a quando si è autorizzati a procedere in avanti.
Nessuna delle soluzioni del gioco è evidente. In realtà, a volte sembra che la soluzione sia ovvia, con dei personaggi che in realtà citano degli oggetti dell'inventario che si dovrebbe essere in grado di utilizzare, ma invece è necessario risolvere i problemi in qualche altro modo. Ci si aspetta di essere dentro la testa del programmatore e, non so voi, ma non ho idea di cosa ci sia dentro la testa di Tim Schaefer. Forse dovrei rigiocare a Psychonauts.

Il problema è che non è divertente risolvere i puzzle brutalmente, costringendo i vostri sensi. Non si può mai avere un senso di realizzazione per capire quale sia l'oggetto giusto da utilizzare. Invece ci si sente come se si stesse solo facendo un lavoro, prima di poter vedere la parte successiva della storia.

Il gioco ha cercato di unire le soluzioni dei puzzle ad un sistema di cambio del personaggio, per ottenere indizi in un altro scenario. Purtroppo, questo non è affatto evidente. Non è mai abbastanza chiaro quando si deve cambiare, e poiché Act 1 ha permesso di passare attraverso la storia di ogni personaggio, pienamente e completamente prima della fine, non c'è un vero impulso a cambiare personaggio quando ti trovi in difficoltà, e a quel punto è più probabile che uscirete dal gioco.

Fonte: cheatcc.com

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin