NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!



"Nerd" ieri, oggi e domani. Se esistono ci sarà pure un motivo, ovviamente.

Ora li chiamano a volte Geek, perché sono più inseriti nella "società" dell'hi-tech. Ma i nerd sono sempre i nerd. In fondo sono esistiti in ogni epoca della storia nota. "Disadattati", "asociali", "individualisti", "sognatori" e chi più ne ha, più ne metta. Ma Dio li (ci) ama teneramente, anche se compiono vari peccatucci... Cosa c'entra il Signore? Egli c'entra sempre, Egli è presente in tutti e in tutto, perché Egli ha creato tutti e tutto.

Il presente quanto particolare momento storico pare favorire, in qualche modo, il proliferare dei "nerd"; tuttavia, paradossalmente, vuole assimilarli ad un particolare "habitus mentale": interconnessione sostanziale ma piuttosto apparente, soprattutto per mezzo della Rete: via cavo e via radio. Benché le forme di telecomunicazione siamo moltissime, in realtà tutte queste informazioni usano solo i suddetti due mezzi: il campo elettromagnetico (via radio) ed i fili (sotto forma di segnali elettrici oppure ottici, nel caso della fibra).

Sei magro e occhialuto? Stai tranquillo, che il Grande Fratello ti vuole accalappiare. Sei grasso e confuso? Stai tranquillo, che il Grande Fratello ti vuole accalappiare. Sei una bruttina (stagionata o meno)? Stai tranquilla, che il Grande Fratello vuole prendere anche te, e non solo le "veline" o le "arrampicatrici sociali". Ma poi, cosa scalano? Alla fine c'è sempre qualcuno o qualcuna più in alto di te.

Attenti, dunque, carissimi amici "nerd", perchè potreste essere fagocitati dalla massa informe succube del maligno, ma che in realtà non è affatto una "massa informe", ma si tratta invece di persone libere e belle, che però non fanno comodo al "sistema" e per questo vengono etichettate con vari appellativi. Se però a voi piace essere in qualche modo definiti (ufficialmente o meno), allora il gioco è fatto. Ma se invece volete pensare con la vostra testa, pur non disancorandovi da quella che viene comunemente definita "realta", allora, state all'occhio, come si dice. Continuate pure ad usare dispositivi di vario genere, mobili o semi-mobili, ma senza consegnare le vostre menti a chi vuole raggirarvi solo per ottenere potere e denaro e potere e denaro e potere e denaro.

Vuoi una console "desktop"? OK. Vuoi una console portatile? OK. Vuoi un iPhone? Ok. Vuoi un Android? OK. Vuoi un Windows Phone? OK. Vuoi un iPad? OK. Vuoi uno smartwatch? OK. Vuoi una smart-TV? OK. Vuoi essere sempre connesso? OK. Tutto va bene, ma non affoghiamo in tutto ciò fine alla fine dei nostri giorni, quando saremo (se va bene) distesi su di un letto di ospedale, intubati e cateterizzati... In edicola, in Italia, vendono da qualche tempo alcune riviste per gli appassionati dell'hi-tech (vedasi l'imperante "rivoluzione elettronica" degli ultimi quarant'anni circa). Fin qui, ancora una volta, OK, ma le signorine seminude... a che pro? Tanto si sa come vanno a finire certe cose. Aumentano le vendite? Può darsi, ma poi certi editori chiudono bottega e via col liscio.

Recentemente hanno girato in America uno spot "antibullismo", in cui dei tipici "nerd", mentre sono tormentati in vari modi dai loro compagni "in", cantono sulle note di "I will survive"... che quando saranno "grandi", saranno loro i "capi" e allora si vendicheranno... ma a che pro? Tanto ciascuno avrà cosa si merita veramente, e non cosa sembri che debba essersi guadagnato con le sue sole forze. "Nerd" ieri, oggi e domani. Se esistono ci sarà pure un motivo.

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin