NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Menù principale

Game Community Network

     

"In verità vi dico: se non vi convertirete e non diventerete come i bambini, non entrerete nel regno dei cieli." Matteo 18, 3             In Internet si può trovare un buon numero di siti web per "videogiocatori cristiani". Le forme e le modalità con cui appassionati di videogiochi non disdegnano di proclamare la loro fede sono molteplici; in questi siti, talvolta, sono presenti anche dei forum. Se qualcuno di voi, però, provasse a fare una ricerca, noterebbe che quasi tutti sono in lingua inglese. Per quanto riguarda il panorama videoludico italiano, infatti, ben pochi giocatori amano definirsi pubblicamente "Cristiani". Anzi, la maggior parte dei "profili" di un buon numero di appassionati di videogiochi, si compiace di tematiche appartenenti al "lato oscuro", con simboli, frasi, citazioni, modi d'esprimersi, etc. Questo è sotto gli occhi di tutti. Perché, dunque, un giocatore non può essere felice di dirsi "Cristiano"? Game Community tenterà di fare qualcosa in merito, nel suo piccolo. È infatti in preparazione il sito GC = Gesù Cristo, che sarà un social network per videogiocatori Cristiani. Gesù è il Signore! Lode e gloria a Te, Signore Gesù!

Microsoft non dovrebbe seguire Sony rilasciando un aggiornamento per la Xbox One

Dopo diverse notizie emerse su Internet, la comunità dei giocatori è frizzante per la presunta PlayStation NEO, un aggiornamento per la metà del ciclo vitale della console PlayStation 4. Anche se Sony non ha ufficialmente confermato l'esistenza della console, sembra probabile che la PlayStation aggiornata sia destinata ad essere lanciata quest'anno.

Ora, molti stanno speculando sulla possibilità che Microsoft stia per seguire l'esempio con una console Xbox One aggiornata. Anche se la società ha certamente la capacità di seguire l'esempio di Sony, non dovrebbe farlo. Il capo di Microsoft Xbox, Phil Spencer, ha parlato contro l'idea di aggiornare la Xbox One con dei miglioramenti marginali così presto. Se le specifiche trapelate della PS4 NEO sono vere, questo è esattamente ciò che sarà l'aggiornamento di Sony: un miglioramento marginale della PS4 esistente. Spencer ha affermato di volere un successore a pieno titolo per i proprietari della Xbox One, ossia un aggiornamento importante. Questo è anche ciò che dovrebbero volere i giocatori. Non perché il rilascio di una Xbox One aggiornata sarebbe un fallimento totale, ma perché Microsoft avrebbe l'opportunità di fiondarsi in avanti rispetto a Sony e Nintendo nelle vendite e nella tecnologia.

Anche se Spencer non vuole un aggiornamento a metà della vita della Xbox One per l'hardware esistente, è favorevole ad una sua sostituzione completa. Spencer ha commentato di ritenere che l'hardware della Xbox One potrebbe essere migliorato a metà del ciclo vitale della console, invece di aspettare 7 - 8 anni per la prossima console. Questo sarebbe realizzabile con un upgrade della console, il che sarebbe un punto di svolta per l'attuale sistema casalingo. Qui è dove la Xbox potrebbe superare aziende del calibro di Sony e Nintendo, dandosi un intero anno o due per sviluppare un vero e proprio successore della Xbox One, che non sia vincolato ad un hardware statico.

Una console Xbox modulare sarebbe probabilmente ispirata da altri prodotti del passato. Forse la migliore ispirazione potrebbe derivare dal Progetto Christine di Razer, che permette di costruire un PC di fascia alta da parte di persone che non hanno assolutamente idea di come costruire un PC. Prendendo in prestito questo concetto, Microsoft potrebbe costruire la sua prossima Xbox con un hardware rimovibile, proprio come il disco rigido della Xbox 360, consentendo ai clienti di sostituire il loro hardware di base per un migliore hardware di tipo slot-loading, che offrirebbe un impulso immediato alle prestazioni. Alcuni sono titubanti circa questo approccio, perché pensano che eliminerebbe i vantaggi di una console da gioco e che dovremmo tutti scegliere di giocare con i PC, ma questo non è necessariamente il caso.

Sulla Xbox One gira una versione ridotta di Windows 10. Microsoft ha il pieno controllo di cosa può essere aggiunto alla console e di cosa non può essere aggiunto. Consentire delle mofiche potrebbe far girare meglio i giochi sulla Xbox One rispetto ad un PC con Windows 10 completo. Inoltre, cosa c'è di male ad ispirarsi al modello dei computer? Solo perché le console sono diventate più simili ai PC, questo non cambia i benefici che offrono le console.

Poi ci sono le variazioni dell'hardware. Molti potrebbero dire che il fatto di avere più versioni di Xbox potrebbe non permettere di far girare al massimo i loro giochi. Per lo meno, questo non è probabile. Tenete a mente che giochi come Star Citizen, World of Warcraft e Guild Wars possono esistere su PC di vario tipo, tenendo presenti numerose configurazioni hardware e set di driver, che potrebbero destabilizzare i giochi. Anche se ci fosse un piccolo calo di efficienza generale del software dei giochi a causa di più console Xbox, si avrà ancora libertà su tutta la linea, non appena venga rilasciato un altro giro di aggiornamenti hardware Xbox.

Infine, c'è la preoccupazione che alcuni giochi non funzionerebbero su una Xbox minore. Questo potrebbe a volte verificarsi, ma non è necessariamente il caso. Per giochi come Quantum Break, Battlefield e Call of Duty, si potrebbe semplicemente adattare la qualità grafica permessa da un hardware specifico, ma mai escludere questi giochi da una qualsiasi versione della console. La tua Xbox di fascia alta potrebbe consentire di giocare con 96 giocatori reali, mentre una Xbox di fascia bassa sarebbe limitata a 32 giocatori per il bene della fluidità. Se dovesse esserci un gioco troppo grande e avido di risorse per una Xbox minore, è possibile che non venga mai lanciato per quella console, con nessuna perdita.

Supponendo che avvenga tutto ciò, una Xbox modulare non potrebbe essere eguagliata né da Sony né da Nintendo per un bel po' di tempo. C'è un altro aspetto che Microsoft dovrebbe considerare quando si parla di una console aggiornata: che motivo c'è di averne una? Nintendo sta preparando una nuova console per sostituire la Wii U, e Sony ha bisogno di una console PlayStation in grado di offrire un'esperienza VR soddisfacente, il che significa che entrambe le società hanno una effettiva necessità di una nuova console. Microsoft non ne ha bisogno. La Xbox One lanciata nel 2013 ed il suo auricolare HoloLens per la realtà aumentata non richiedono una Xbox più potente, in quanto HoloLens non è stato creato per dei giochi specifici. La Xbox One potrebbe non avere la potenza per far sperimentare ai giocatori i vasti e splendidi mondi di gioco che stanno emergendo su PC (Star Citizen è un buon esempio), ma ha dei giochi abbastanza buoni per poter essere rilevante per almeno un altro anno, quindi ci vuole del tempo prima che il tetto sia veramente raggiunto. La scelta di Microsoft di aspettare per il rilascio di un nuovo hardware potrebbe portare a grandi opportunità.

Seguire l'esempio della presunta console PS4 NEO, per Microsoft, sarebbe un errore. La società ha raggiunto un incredibile successo con la Xbox 360, che potrebbe ripetersi con una nuova e futura Xbox. Lavorare in base al calendario stabilito dalla concorrenza sarebbe un ottimo modo per limitare la creatività e l'innovazione. Un'unico e potente successore Xbox modulare sarebbe un'idea brillante. A questo si aggiunge il potenziale aspetto di non avere dei concorrenti diretti per alcuni anni, e Microsoft potrebbe avere nelle sue mani un grande vincitore. Se Microsoft è disposta ad attendere, il 2017 o il 2018 potrebbero essere ricchi di opportunità. Sono sicuro che ai fan di Xbox non dispiacerebbe aspettare un paio di anni, dopo il lancio di nuovi sistemi da parte di Sony e Nintendo, se questo dovesse significare che Microsoft porti in tavola un prodotto in grado di cambiare il gioco.

Fonte: neowin.net

Cerca nel sito


Utenti registrati in GC Social

Ultimi 40 articoli

Tutte le recensioni

Condividi questa pagina di Game Community

Submit to DiggSubmit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Articoli pubblicati su GC Recensioni

Articoli pubblicati su GC Recensioni

GC Recensioni, ovviamente, si occupa di recensioni... in mezzo ci sono comunque altri tipi di articoli. La novità principale di questo sito del network di Game Community è il fatto che gli utenti registrati possono autopubblicare le proprie recensioni di videogiochi. Anche tu puoi essere un recensore, ma forse lo sei già!

Ultimi articoli

Written on 22/10/2016, 21:30
considerazioni-sui-giochi-che-hanno-la-modalita-multiplayer-offline-con-i-bot Nel corso dell'ultimo decennio, il mondo videoludico ha saputo offrire ai giocatori, sempre più,...
Written on 22/10/2016, 15:58
lo-sviluppatore-di-rime-afferma-di-non-avere-problemi-di-sviluppo-con-il-gioco RIME è un gioco che venne annunciato nel lontano 2013, ma da allora scomparve...
Written on 22/10/2016, 15:55
data-di-uscita-prevista-per-la-versione-ps4-di-crash-bandicoot La collezione di giochi Crash Bandicoot Remastered per PS4 potrebbe avere una data di...
Written on 22/10/2016, 15:52
la-generazione-procedurale-in-star-citizen Secondo Chris Roberts, presente al CitizenCon, il gioco ha ora un sistema completamente nuovo...
FacebookMySpaceTwitterDiggRedditNewsvineLinkedin